Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Leggenda

Tag: leggenda

Mandragora: la Pianta che si Trova a Metà tra il Regno Vegetale e Quello Animale

0
mandragora

Chi ha letto i libri di Harry Potter o visto i film avrà sicuramente un immagine ben chiara di questa pianta che la scrittrice descrive così:

«Al posto delle radici, dalla terra venne fuori un minuscolo neonato coperto di fango e terribilmente brutto. Le foglie fli spuntavano direttamente dalla testa. Aveva la pelle verdastra tutta chiazze ed era chiaro che stava urlando con quanta forza avesse nei polmoni.» Harry Potter e la Camera dei Segreti – Capitolo 6

mandragora

Sembra spaventosa e in effetti la pianta di mandragora (o mandragola) è piuttosto particolare, vediamo perché.

Nel Monastero di San Bruzio Avviene L’Incontro Con Il Proprio Destino

0
monastero di San Bruzio

Questo piccolo pezzo di storia che è il monastero di San Bruzio si trova nella campagna a sud-est di Magliano in Toscana, lungo la strada che conduce a Sant’Andrea, a circa due chilometri dal capoluogo.

Ormai del monastero rimangono solo alcune parti; costruita verso l’anno 1000 dai frati benedettini e terminata solo verso la fine del XII secolo, la chiesa che si può vedere oggi è composta solo più dall’abside, dalle pareti orientali del transetto e dagli archi che sostenevano la cupola con i pennacchi da cui si sviluppava la calotta ottagonale e si imposta ancora la base del tiburio.

L’Abbazia Di San Galgano Ed Il Suo Meraviglioso Soffitto Fatto Di Cielo

0

La Toscana è una regione ricca di leggende e misticismo, che ha regalato alla storia personaggi indimenticabili e meraviglie dell’arte come promesse di eternità. il complesso architettonico dell’Eremo e dell’Abbazia di San Galgano a Chiusdino è un luogo imperdibile per chi ama percepire l’eco dei segreti e della spiritualità d’altri tempi. Le due strutture sono incastonate nel dolce panorama senese, a circa 50 minuti proprio dalla città; restano impresse negli occhi e nel cuore per la loro imponente essenza spirituale, per l’essenzialità di ciò che resta quando il superfluo viene a cadere e permane il profumo di una leggenda ed un cielo a far da soffitto.

San Gimignano: La Città Medievale Che Incanta I Suoi Visitatori

0
San Gimignano

Il comune di San Gimignano, che grazie al Regio Decreto del 29 aprile 1936 è denominata città, si trova in provincia di Siena in Toscana ed è una città medievale con caratteristiche tali da farla dichiarare dall’UNESCO Patrimonio dell’umanità nel 1990.

“…capolavoro del genio creativo umano, porta la testimonianza unica di una civiltà del passato e l’eccezionale esempio di un complesso architettonico e paesaggistico, testimonianza di importanti tappe della storia umana”.

La città di San Gimignano si trova su di una collina nella Val d’Elsa e proprio grazie a questa posizione sopraelevata che consentiva di tenere sotto facile controllo la vallata, fu scelta dagli etruschi come insediamento nel III secolo a.C.

Il Carciofo Non E’ Una Verdura Ma Un Fiore Di Rara Bellezza

0
fiore di carciofo

Forse non tutti sanno che il carciofo non è una verdura ma è un fiore, un bellissimo fiore che se lasciato sbocciare è capace di lasciare a bocca aperta chiunque ami il colore viola.

fiore di carciofo

L’origine di questa pianta è antichissima, tipicamente mediterranea era già conosciuta agli egizi che al tempo di Tolomeo Everegete, re dell’Egitto dal 246 al 221 a.C., lo faceva mangiare ai soldati per renderli più forti e coraggiosi; in Italia arrivò grazie agli etruschi, nell’anno mille gli arabi lo portarono dalla Sicilia alla Spagna mentre nel 1466 Filippo Strozzi lo portò da Napoli a Firenze mentre Caterina de’ Medici, golosa dei cuori di carciofo, lo esportò fino in Francia quando sposò il re Enrico II.

Il Borgo Uscito da una Favola: Grazzano Visconti

0
casetta medievale

“Noi Signore di Milano e Conte di Virtù, Vicario Generale Imperiale, volendo compiacere per speciale grazia i nostri egregi e diletti Signori Giovanni Anguissola e Beatrice Visconti sua consorte, concediamo che nella loro proprietà di Grazzano, nel nostro distretto di Piacenza, possano far costruire liberamente e impunemente una fortificazione quale loro aggradi, nonostante alcuni decreti o nostri ordini emessi in contrario.
I mandanti osservino e facciano inviolabilmente osservare questo nostro scritto.
In testimonianza della qualcosa abbiamo disposto che la presente sia compilata registrata e convalidata con il nostro sigillo.”
Pavia, 18 febbraio 1395

La Leggenda Del Magico Lago di Carezza

0
Lago di Carezza

In Alto Adige a circa 25 Km da Bolzano, in alta val d’Ega nel comune di Nova Levante, esiste un lago magico, una  distesa di acqua cristallina che come un gioiello di grande valore, dona lucentezza ai boschi di abeti limitrofi, si tratta del Lago di Carezza, che i Ladini chiamano Lèc del ergobando ovvero Lago arcobaleno.

Questo nome così suggestivo è stato dato al lago perché il colore verde smeraldo delle sue acque tende a cambiare riflettendo raggi luminosi e pieni di colori proprio come se fosse un arcobaleno.

La Triste Storia del Campanile Solitario del Lago di Resia

0
lago di Resia

Il lago di Resia si trova in Alto Adige e precisamente nel comune di Curon Venosta, un comune che non è dove dovrebbe realmente essere. In origine infatti era più in basso nella valle, dove ora si trova il lago, un grande lago, il più grande della provincia di Bolzano.

In origine il lago di Resia non era così grande ma vi erano tre laghi: il Resia, il Curon e il San Valentino alla Muta, oggi i primi due sono una cosa sola e questo a causa di una triste storia di sfruttamento e avidità umana.

lago di Resia

L’anello del re: una leggenda per aiutarti nei momenti difficili

0
diamante

Le fiabe e leggende non sono semplici storie della buonanotte ma dei veri scrigni di conoscenza.

Attraverso il linguaggio simbolico, queste storie riescono a portare un’insegnamento ad un livello molto profondo in modo da permetterci di farci ricorso automaticamente qualora se ne presentasse la necessità.

Oggi vorrei proporti una leggenda dal messaggio alquanto prezioso che potrà aiutarti a vedere la vita in maniera diversa, a non fermarti di fronte alle difficoltà e a darti quel tanto di speranza per aiutarti ad andare avanti.

re

La leggenda della Lavanda che spiega l’origine del suo splendido colore

0
La leggenda della Lavanda

La lavanda è una pianta che tutti conosciamo, un tempo era usata per lavare il corpo, poiché i greci e romani raccoglievano i suoi fiori per profumare l’acqua delle terme in cui si bagnavano per rilassarsi in bagni riposanti e odorosi, ed è proprio da questa suo particolare uso che ne deriva il nome; usata fin dai tempi antichi per le sue proprietà antiemetiche, antisettiche, analgesiche, battericide, vasodilatatorie, antinevralgiche, per i dolori muscolari, ed oggi il suo uso è un po’ più vasto infatti è spesso utilizzata in aromaterapia per combattere la depressione, come tranquillizzante, equilibrante del sistema nervoso, come decongestionante contro i raffreddori e l’influenza, Inoltre viene ritenuta efficace per abbassare la pressione arteriosa, per ridurre i problemi digestivi ed è miscelata con altre sostanza omeopatiche per curare il mal di schiena e il mal d’orecchie.