L’astrologia cinese vanta origini che risalgono al XI secolo a.C.; si basa sul calendario solilunare e sul moto di alcuni pianeti; presenta anche numerose differenze rispetto al nostro zodiaco occidentale. La poesia con i quali sono definiti i segni e i moti planetari ha una funzione allegorica oltre che mnemonica che iscrive l’esistenza umana e terrena in un contesto ampio che coinvolge gli altri pianeti del nostro sistema solare nella definizione di ogni segno annuale, ricordando incessantemente che l’essere umano è il punto d’unione tra il cielo e la terra, fatto che ritroviamo nell’antica leggenda che descrive la sua nascita.

La leggenda dei 12 animali dello zodiaco cinese

statua-di-buddha-dormiente
Credit foto
© Pixabay

Conosciamo tutti la leggenda dei 12 animali dello zodiaco cinese, secondo la quale il Buddha, in punto di morte, chiamò a sé gli animali della Terra. Al sacro richiamo risposero 12 animali: il topo arrivò per primo: fu abbastanza furbo da saltare in groppa al bue per evitarsi la fatica della strada e saltare al di là della sua testa quando questo arrivò a destinazione. Il diligente bue arrivò secondo, seguito dalla coraggiosa tigre e dal coniglio, gentile di natura. Il drago arrivò quinto seguito subito dal serpente. Il vivace cavallo fu settimo e la capra, ottava, subito dopo arrivò l’astuta scimmia, e poi il gallo a passo fiero, lo seguì il fedele cane, per finire con il fortunato maiale che arrivò appena in tempo per salutare il Buddha.

Tuttavia, una leggenda taoista, che risale agli origini dello zodiaco cinese, narra una storia molto diversa: quella dell’Imperatore di Giada, Tiān Gōng, chiamato anche Padre Cielo.

Un giorno l’Imperatore di Giada decise di visitare la terra e fu talmente meravigliato dalla bellezza delle sue creature che decise di portarne 12 con sé nel regno dei Cieli per presentargli agli dei. Egli scelse di portare con sé un topo, un gatto, un toro, una tigre, un coniglio, un drago, un serpente, un cavallo, una capra, una scimmia, una gallina, e un cane.

Il gatto, il più bello di tutti, chiese al topo di avvisarlo del giorno in cui l’Imperatore di Giada sarebbe venuto a prenderli; tuttavia il topo era così geloso della bellezza del gatto che non lo informò. Quando l’Imperatore di Giada si presentò per portare i 12 animali con sé, il gatto non c’era. E fu sostituito con un maiale.

La struttura dell’astrologia cinese: i rami terrestri, i tronchi celesti e il segno segreto

astrologia-e-calcolo-dei-moti-pianetari
Credit foto
© Pixabay

Se nella nostra tradizione astrologica il giro dello zodiaco si compie nell’arco di un anno,  il ciclo completo dello zodiaco cinese dura ben 12 anni, che riflettono il moto del pianeta Giove, chiamato Suixing o “stella annuale” (e non il Sole) attraverso le 12 costellazioni o 12 rami terrestri.

I 12 rami terrestri si abbinano ai 10 tronchi celesti che sono costituiti da 5 elementi suddivisi in polarità Yin e Yang: Acqua, Legno, Fuoco, Terra, Metallo. Questi elementi rappresentano ognuno un pianeta specifico: Mercurio (Acqua), Venere (Metallo), Marte (Fuoco), Giove (Legno) e Saturno (Terra). Contando le combinazioni tra i segni zodiacali e gli elementi (12 x 5), è possibile comprendere perché occorre aspettare ben 60 anni prima di ritrovare il proprio segno di nascita nell’astrologia cinese.

Da un punto di vista evolutivo, questo ciclo di 60 anni, che accompagna l’individuo verso l’età della saggezza, potrebbe significare che occorre percorrere tutte le strade (rami terrestri e tronchi celesti) per giungere ad una salda comprensione del mondo e di sé.

Contrariamente all’astrologia occidentale che ci attribuisce un segno zodiacale individuale in base al mese e al giorno di nascita, l’astrologia cinese assegna un segno collettivo a tutti i nati dello stesso anno solilunare, marcando una grande differenza tra la cultura occidentale, focalizzata maggiormente su una visione individuale della vita, rispetto alla cultura orientale che iscrive ogni singolo individuo in una collettività che condivide alcune peculiarità, anche caratteriali, che vedremo di seguito.

È stato tuttavia tramandato un sistema di calcolo dei segni del singolo individuo, a secondo del mese, del giorno e dell’ora di nascita; chiamati, secondo gli antichi rispettivamente il segno interno, il segno vero e il segno segreto.

Le caratteristiche dei 12 segni dello zodiaco cinese

12-segni-dello-zodiaco-cinese
Credit foto
© Pixabay

Di seguito, potrai trovare i 12 segni dello zodiaco cinese e le loro caratteristiche generali in base al loro anno di reggenza, ma attenzione: l’inizio dell’anno si riferisce al capodanno cinese quindi l’inizio dell’anno potrà variare, tra gennaio e febbraio, di anno in anno.

Topo
Anno di nascita:1900, 1912, 1924, 1936, 1948, 1960, 1972, 1984, 1996, 2008, 2020, 2032, 2044.
Il Topo è acuto, versatile, gentile, adattabile spiritoso, a volte instabile.

Bue
Anno di nascita: 1901, 1913, 1925, 1937, 1949, 1961, 1973, 1985, 1997, 2009, 2021, 2033, 2045.
Il Bue è diligente, affidabile, determinato, intelligente, costante, a volte ostinato.

Tigre
Anno di nascita: 1902, 1914, 1926, 1938, 1950, 1962, 1974, 1986, 1998, 2010, 2022, 2034, 2046.
La Tigre è coraggiosa, sicura di sé, competitiva, rispettosa, a volte suscettibile.

Coniglio
Anno di nascita: 1903, 1915, 1927, 1939, 1951, 1963, 1975, 1987, 1999, 2011, 2023, 2035, 2047.
Il Coniglio è tranquillo, pacifico, modesto, sensibile, a volte dispersivo.

Drago
Anno di nascita: 1904, 1016, 1928, 1940, 1952, 1964, 1976, 1988, 2000, 2012, 2024, 2036, 2048.
Il drago è sicuro di sé, appassionato, leader, romantico, a volte arrogante.

Serpente
Anno di nascita: 1905, 1917, 1929, 1941, 1953, 1965, 1977, 1989, 2001, 2013, 2025, 2037, 2049.
Il serpente è enigmatico, intelligente, saggio, buon comunicatore, a volte geloso.

Cavallo
Anno di nascita: 1906, 1918, 1930, 1942, 1954, 1966, 1978, 1990, 2002, 2014, 2026, 2038, 2050
Il Cavallo è vivace, attivo, energico, allegro, intuitivo, a volte impaziente.

statua-di-pietra-di-cavallo-nello-zodiaco-cinese-
Credit foto
© Pixabay

Capra
Anno di nascita: 1907, 1919, 1931, 1943, 1955, 1967, 1979, 1991, 2003, 2015, 2027, 2039, 2051.
La Capra è calma, educata, empatica, amante della bellezza, a volte lunatica.

Scimmia
Anno di nascita: 1908, 1920, 1932, 1944, 1956, 1968, 1980, 1992, 2004, 2016, 2028, 2040, 2052.
La Scimmia è molto intelligente, adattabile, generosa, sa risolvere i problemi, a volte subdola.

Gallo
Anno di nascita: 1909, 1921, 1933, 1945, 1957, 1969, 1981, 1993, 2005, 2017, 2029, 2041, 2053.
Il Gallo è osservatore, lavoratore, onesto, generoso, a volte testardo.

Cane
Anno di nascita: 1910, 1922, 1934, 1946, 1958, 1970, 1982, 1994, 2006, 2018, 2030, 2042, 2054.
Il Cane è leale, onesto, prudente, responsabile, realistico, a volte lamentoso.

Maiale
Anno di nascita: 1911, 1923, 1935, 1947, 1959, 1971, 1983, 1995, 2007, 2019, 2031, 2043, 2055.
Il Maiale è compassionevole, generoso, diligente, onesto, a volte ingenuo.

 

Sandra “Eshewa” Saporito
Autrice e operatrice in Discipline Bio-Naturali
www.risorsedellanima.it