Segno zodiacale del Toro: le caratteristiche

Secondo segno dello Zodiaco, governato da Venere, il suo elemento è la Terra, qualità fissa. Il segno del Toro include i nati tra il 20 aprile e il 20 maggio, si tratta di un segno “femminile”, molto metodico e a volte piuttosto lento nello svolgimento dei compiti, che tuttavia porta quasi sempre a termine. Se l’Ariete è irruento, il Toro recupera le energie con il suo modo di agire, ed essere, pacato, tranquillo, portato alla conservazione. Il suo scopo è vivere una vita appagante e serena, non è portato per i drammi, è un segno con i piedi decisamente per terra. Ovviamente queste caratteristiche riguardano il segno “puro” e quindi difficilmente rispecchiano fedelmente un individuo Toro. Come specifico sempre, è solo il tema natale a offrire un quadro esaustivo della personalità individuale, il segno solare è una parte dell’insieme.

Il Toro nel lavoro

toro

Il Toro è tendenzialmente un grande lavoratore, quasi instancabile, pronto a eseguire anche lavori umili, ottimizzando le energie a disposizione. Detesta gli sprechi perché è consapevole di ciò che conta davvero. E’ portato a cercare una professione stabile fin dalla giovane età e questo perché ama la sicurezza e il benessere economico. Quindi è anche più propenso nei confronti di studi che garantiscano sbocchi professionali sicuri. Ma la decisione non viene presa dal Toro in modo avventato ma dopo un’attenta analisi di pro e contro. Nel lavoro il Toro è lento, proprio come i ruminanti che masticano pazientemente il cibo, ma questo non significa che svolga male i suoi compiti, tutt’altro. E’ solo che ha un’impostazione femminile e non ama gli sprechi nè l’esibizionismo, fa quello che deve fare senza bisogno di dimostrare niente a nessuno, pacifico e fermo nei suoi obiettivi. Una volta che impara a fare qualcosa, non lo dimentica più.

Non si fa distrarre, è ligio al dovere, ottimo organizzatore, si rende spesso disponibile. La pazienza tuttavia ha un limite e quando il Toro la perde sono guai. Il fatto che sia ben disposto a lavorare, non significa infatti che sia altrettanto disponibile a farsi mettere i piedi in testa. Se viene sollecitato più volte su punti sensibili, a un certo punto passa all’attacco. Ma a differenza dell’Ariete che risponde immediatamente, il Toro aspetta prima di infuriarsi.

Nell’ambiente di lavoro ha bisogno di sentirsi a casa, capito e sostenuto da superiori, colleghi o dipendenti. A sua volta va d’accordo con tutti purché non senta minacciata la propria posizione. Ama un ambiente piacevole, accogliente, rilassato, che non gli metta troppa fretta e non lo faccia sentire sotto stress. Quando il Toro sta bene sul posto di lavoro, è capace di affezionarsi alla professione e di sentirla parte di sè anche se lavora come dipendente. Questo ovviamente ha risvolti positivissimi sul rendimento.

Quando riesce a raggiungere gli ambiziosi obiettivi prefissati, li mostra con orgoglio, soprattutto se raggiunge posizioni di spicco dopo lunghi sacrifici. Difatti il Toro tiene molto al successo professionale. Se sono leader di un’azienda, i Toro di solito mostrano grande umanità, sempre pronti a offrire il loro aiuto, come delle madri accoglienti e generose. Ma pretendono altrettanta lealtà, senso di responsabilità e disponibilità a lavorare seriamente. Con i furbetti sono irremovibili perché i tradimenti li feriscono profondamente. Sebbene portati per i lavori autonomi e per il successo, che una volta ottenuto amministrano con intelligenza e scrupolo, tendono a essere un po’ testardi e poco curiosi, caratteristica quest’ultima che può incidere negativamente sul lavoro nei momenti di stallo e crisi.

Il Toro in amore

segno-del-toro

Governato da Venere, il Toro è un segno molto sensuale e spontaneo nei rapporti amorosi. Se si prefigge un obiettivo è testardo in modo ostinato pur di raggiungerlo e questo vale anche in campo affettivo. Molto affascinante e passionale, sa soddisfare i bisogni erotici del partner o della partner ma non è molto portato per i giochi di fantasia. Di bocca buona, ama portare il cibo in camera da letto e organizzare succulenti cene a base di cibi afrodisiaci, che stimolano sia il sesso che il palato. Ama avere accanto un’amante che lo faccia sentire al sicuro, esteticamente affascinante ma anche stimolante dal punto di vista intellettivo ed emotivo. Quando si impegna in una relazione seria, è sincero e premuroso, anche fedele e protettivo. Al tempo stesso pecca di gelosia.

Il Toro è molto legato alla sfera emotiva e in questo settore non è affatto materialista. Anzi, in un primo momento, può sembrare un po’ insicuro, lento ed emotivo. In un secondo tempo invece sa donare un amore puro e incondizionato. Per quanto riguarda il sesso, l’uomo Toro non lo fa per volontà di dominio ma semplicemente perché gli piace. E per questo se lo gusta con calma, con dolcezza e generosità. Il contatto fisico lo eccita moltissimo ma non in modo morboso, difatti il Toro non è propenso alle bizzarrie sessuali, preferisce l’amore classico, tradizionale. E’ intenso più che fantasioso.

Laura De Rosa

yinyangtherapy.it

 

 

 

Laura De Rosa

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Laura De Rosa il 18/04/2017
Categoria/e: Primo piano, Rassegna Etica.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655