Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Figli

Tag: figli

Benedizione per Rendere Liberi i Propri Figli

0
Rendere Liberi i Propri Figli

Oggigiorno i nostri figli non sono liberi, nonostante gli accorgimenti che prendiamo per renderli tali possiamo accorgerci di quanto subiscano l’imprinting familiare e sociale. Crescono quindi soggiogati da dogmi che rischiano di schiacciarli rendendoli prigionieri nella loro vita.

Il compito di un genitore è anche quello di crescerli liberi da obblighi o sensi di colpa che inconsapevolmente vengono ogni giorno imposti, quante volte vediamo figli comportarsi come i genitori, pensare come loro e agire per non ferire o andare contro le idee famigliari.

Grazie mamma e papà per avermi donato la vita

0

Tutti noi siamo nati da un padre e una madre che ci hanno accolto incondizionatamente, senza vedere prima i nostri occhi, i nostri capelli, senza conoscere il nostro carattere e il nostro stato di salute. Ad occhi chiusi e senza condizioni ci hanno donato la vita.

Crescendo e diventando adulti questo fatto semplice, quasi banale ma dal significato sconcertante, ci entra particolarmente dentro, ne prendiamo atto con umiltà e stupore e sentiamo dentro di noi l’esigenza forte e immediata di urlare ai nostri genitori un sentito “Grazie!” Questo scatto, questa presa di coscienza può avvenire in seguito a diversi eventi come la nascita di un figlio oppure un lutto o ancora una malattia o semplicemente ma magicamente grazie ad un nostro cammino di crescita.

Fiabe di Cibo: L’Idea di una Mamma per Invogliare i Bambini a Mangiare

0
Fiabe di cibo

Fiabe di cibo

Tutte le mamme sanno quanto sia difficile far mangiare determinati alimenti ai propri figli, poche mamme hanno la fortuna di avere figli che spazzolano tutto il cibo che viene loro proposto nei piatti, la maggior parte deve fare i conti con piccoli cocciuti e determinati lottatori che non ne vogliono proprio sapere.

Tra i cibi più odiati dai bambini ci sono le verdure e la frutta, ma una mamma ha trovato un modo geniale ed artistico per invogliare i più piccoli a scoprire il mondo dei vegetali, e non solo.

Allattamento Tandem: Due è Meglio di Uno!

1
allattamento tandem
Cosa c’è di più bello di una mamma che allatta un bambino? Una mamma che allatta due bambini!
Questa è una raccolta di fotografie di mamme che allattano due bambini, dopo un primo guazzabuglio per trovare la posizione perfetta per attaccarsi al seno senza scontrarsi, ecco arrivare la pace e la serenità tra la mamma e i suoi bambini. Non solo gemelli, ma anche bambini di età differenti. Le immagini raccolte dai vari fotografi sono correlate anche da una descrizione dell’autore dello scatto… Immagini bellissime che riflettono tranquillità, amore e tenerezza, in un gesto talmente naturale che non credo in natura esista niente di più bello!
La prima foto è di Jennifer Mason che racconta: “Questa mamma moriva dalla voglia di allattare insieme le sue due figlie, che hanno due anni di differenza. Finora questa è una delle mie immagini preferite”

allattamento tandem

12 consigli Montessori per osservare ed ascoltare i propri figli

2

Essere genitori comporta non poche difficoltà. Tutti concordiamo nel dire che sicuramente comporta un maggior numero di soddisfazioni,ma non si può negare il fatto che sia davvero impegnativo e a volte faticoso a livello fisico ma anche e soprattutto mentale e spirituale. Proprio questa preparazione spirituale la possiamo ritrovare nel metodo Montessori.Esso infatti è fonte di riflessioni importanti, che portano alla luce problematiche della propria infanzia, offrendoci l’opportunità di sconfiggere i nostri fantasmi invece che innescare le stesse dinamiche che i nostri genitori usavano con noi.

Comunicare Con I Figli: 3 aspetti importanti

0

     comunicare-con-i-figli     

Oggi sono in molti a concordare sul fatto che la comunicazione sia un’abilità davvero importante da possedere, in quanto non possiamo non comunicare!

La comunicazione è per metà di colui che parla, per metà di colui che ascolta.

Michel Eyquem de Montaigne

Comunichiamo ogni giorno e in ogni momento della giornata e non solo con le parole, ma anche e soprattutto con i gesti.

Saper comunicare è un’abilità fondamentale per avere relazioni soddisfacenti, una vita gratificante ma non solo… anche per essere genitori.

Parto naturale: le nuove linee guida dell’OMS

0
nascita al naturale

Parto naturale

L’OMS ha pubblicato una guida davvero utile per le donne e per le ostetriche, da seguire in fase prenatale. Queste linee guida tengono conto della donna come persona, valutando i fattori emotivi, psicologici e culturali di ogni donna.

Le linee guida aiutano anche a capire meglio l’assistenza di cui una donna ha bisogno e soprattutto a programmare uno dei momenti più importanti della vita: la nascita.

Il manuale è possibile scaricarlo sul sito dell’OMS al seguente link -> Care in normal birth: a practical guide

Parto naturale

Di seguito i 22 punti che esplicano quali sono le pratiche che dovrebbero venire incoraggiate e che sono davvero utili:

Bella sì ma anche intelligente! Lo spot di Verizon che fa riflettere

0
spot-bellezza-intelligenza
Quante volte ci ritroviamo a lodare la bellezza di nostra figlia e poco o mai la sua intelligenza? Un atteggiamento che può sembrare insignificante ma che invece può davvero influire e non poco sulla sua vita.

Genitori di figlie femmine: fermatevi un attimo a riflettere!

Voucher baby sitter: lo stato paga nido e baby sitter. Lo sapevi?

0

Voucher baby sitter

Voucher baby sitter, le italiane non li usano, ma perché? Lo Stato dà un bonus alle madri per pagare una baby sitter per il proprio figlio ma la burocrazia complessa e la poca informazione fa si che questi soldi non vengano spesi dallo stato.

La legge Fornero ha introdotto il voucher in via sperimentale, per il triennio 2013 – 2015, e consiste nella possibilità per la madre lavoratrice di richiedere, al termine del congedo di maternità ed entro gli undici mesi successivi, in alternativa al congedo parentale, voucher per l’acquisto di servizi di baby sitting, ovvero un contributo per fare fronte agli oneri della rete pubblica dei servizi per l’infanzia o dei servizi privati accreditati, per un massimo di sei mesi. [articolo 4, comma 24, lettera b) della legge 28 giugno 2012, n.92]

Non Iscrivono la Figlia all’Anagrafe per Non Gravarla del Debito Pubblico, ma come stanno realmente le cose?

1

Davide Seccia fa l’impiantista e Ilenia, sua moglie, è una casalinga, due persone italiana che hanno voluto regalare alla loro figlia, Elide, un vita “libera” dal peso del debito pubblico italiano.

Questa famiglia di Ortona, aiutata da SOSUtenti, un’agenzia di assistenza legale, ha deciso di non iscrivere la loro bambina all’anagrafe del Comune, e quindi di non cedere la bambina allo Stato Italiano e caricarla del debito pubblico.

Ora la bambina è iscritta ad un nuovo registro con numero di protocollo 1, il primo, lei sarà sovrana di se stessa, non apparterrà a nessuno, dovrà sottostare alle leggi del diritto internazionale e rispettare le regole civili e penali.