Home Tags Paura

Tag: paura

Riscoprire il piacere di vivere attraverso la bioenergetica 

0
donna che respira aprendo le braccia
Credit foto © Pexels

La bioenergetica come psicoterapia a mediazione corporea lavora per implementare a livello energetico la capacità di sentire il corpo in modo da avvertire il senso di presenza a sé stessi e la conseguente capacità di orientarsi nella vita quotidiana con fiducia.

La bioenergetica lavora per tarare la bussola emotiva interiore in modo da incrementare la capacità di fidarsi ed affidarsi al proprio “sentire” e, di conseguenza, nel favorire la capacità di discernere fra il piacere (come ciò che alimenta la vitalità del corpo) dai bisogni fittizi dell’ego che fondano la propria ragione d’essere nel desiderio di apparire, mostrare, dimostrare, ecc. (Lowen A., Arrendersi al corpo, Astrolabio, Roma, 1994)

La mappa corporea delle emozioni: ecco come leggere il nostro corpo

0
corpo di donna
Credit foto © Pexels

Ci emozioniamo col corpo prima che con la mente, diverse regioni corporee e diverse sensazioni somatiche risuonano con i nostri stati d’animo in modi simili tra una persona e l’altra a prescindere da differenze culturali o di genere.  Alcuni ricercatori hanno documentato l’esistenza di una vera e propria mappa corporea delle emozioni, conosciamola meglio!

“Ho immaginato un’emozione nuova, come faccio a descrivertela? Dammi la pelle del tuo corpo che te la disegno con le dita.”

(Fabrizio Caramagna)

Come affrontare il dolore dell’abbandono

0
uomo che guarda l'orizzonte
Credit foto ©Pexels

Con ogni addio impari. E impari che l’amore non è appoggiarsi a qualcuno e la compagnia non è sicurezza.
E inizi a imparare che i baci non sono contratti e i doni non sono promesse.

~ Jorge Louis Borges ~

Si sente spesso parlare della ferita dell’abbandono, ritenuta una delle peggiori, difficile da rimarginare, per alcuni impossibile da superare. Ma se guardassimo le cose da una prospettiva capovolta, l’abbandono non potrebbe essere un dono?

La vera libertà da raggiungere è quella interiore

0
Credit foto © Pixabay
“Se non possiedi la libertà interiore, quale altra libertà speri di ottenere?”
(Arturo Graf)
Essere liberi è il desiderio di ogni singola persona. Abbiamo però una concezione della libertà che non corrisponde al suo significato più autentico.

Che cos’è la libertà?

Sentirsi liberi non vuol dire poter fare tutto ciò che si vuole. Si possono avere tutti i privilegi del mondo, vivere senza nessun tipo di costrizione e sentirsi comunque prigionieri. Di sé stessi. Questo accade perché la libertà è una condizione interna all’individuo, al di là di qualsiasi avvenimento del mondo che si è chiamati a vivere. Non dipende, cioè, da fattori esterni ma può nascere solo ed esclusivamente nell’interiorità di ciascuno di noi.

Le offese: vere e proprie ferite dell’anima

0
ragazzo dispiaciuto
Credit foto ©Pexels

Ci sono esperienze che lasciano un dolore non visibile, non palpabile ma ugualmente molto profondo e indelebile: sono le offese, vere e proprie ferite della nostra anima.

ragazzo dispiaciuto
Credit foto
©Pexels

Nascono solitamente dall’odio, dalla rabbia o dalla paura e vengono riversate sugli altri con parole o azioni finalizzate ad umiliare chi le riceve. Tutti conosciamo bene il grandissimo potere delle nostre parole: sappiamo che possono consolare oppure ferire e per questo abbiamo la responsabilità di ogni singolo termine che pronunciamo. Prima di farle uscire dalla nostra bocca o dalle nostre mani (perché le parole sono molto potenti anche se sono solo scritte), dovremo essere ben consapevoli dell’effetto che producono nell’altro che le riceve e anche della loro utilità sociale.

“Lasciare andare”: un gesto di libertà per se stessi e gli altri

0
murale si bambina che lascia andare un palloncino
Credit foto © Pixabay

Lasciare significa: lasciare che per un po’ le cose seguano il loro corso,
che si muovano liberamente senza il nostro intervento,
finché la direzione del loro movimento non si mostri spontaneamente.
Se rinunciamo a tentare di guidare le cose e quelle, muovendosi,
si allontanano da noi, lasciamole andare.
Molliamo la presa.
Se le lasciamo andare per la loro strada, ci rendiamo liberi per qualcos’altro.

(Bert Hellinger, Gli Ordini del Successo)

 

“Lasciare andare” non è una lezione che ci hanno insegnato da bambini. Siamo capaci di resistere, di controllare, di programmare ma facciamo una gran fatica a lasciar scorrere le cose senza intrometterci. Siamo convinti che non fare nulla sia una forma di debolezza.

La leggenda di San Giorgio e il drago: il significato simbolico

0
Credit foto © Pexels

Il 23 aprile si celebra San Giorgio (nella data della sua morte avvenuta nel 303 nell’attuale Turchia). Accompagnato al martire cristiano c’è una leggenda famosa in tutto il mondo che viene tramandata di generazione in generazione, una storia che ha per protagonisti Giorgio e un drago.

Ogni drago genera un San Giorgio che lo uccide.
(Khalil Gibran)

La leggenda di San Giorgio e il drago

Esistono tante versioni della leggenda di San Giorgio, tutte però accomunate dagli eventi salienti che contraddistinguono la storia.

Paura Di Uscire Di Casa: La Sindrome Della Capanna

0
Credit foto © Pixabay

La paura di uscire di casa ha riguardato, chi più chi meno, tutti quanti noi in quest’ultimo anno. Soprattutto all’inizio della pandemia, disorientati e confusi, dopo le molte settimane chiusi in casa abbiamo sperimentato la gioia ma anche il disagio di poter rientrare nel mondo.

Le prime passeggiate dopo il lockdown dell’anno scorso, i primi incontri con le altre persone, il ritorno ad una vita diversa da prima ci hanno destabilizzato e una delle nostre reazioni a questo cambiamento improvviso è stato appunto la paura di uscire di casa, la difficoltà a lasciare il nido, il timore di stare in un mondo ormai divenuto sconosciuto, percepito come pericoloso, diverso da prima.

Non Viviamo I Nostri Sogni Perché Siamo Troppo Impegnati A Vivere le Nostre Paure

0
Credit foto ©Pixabay

Ci sono due forze motrici fondamentali: la paura e l’amore. Quando abbiamo paura, ci ritraiamo indietro dalla vita. Quando siamo innamorati, ci apriamo a tutto ciò che la vita ha da offrire con passione, entusiasmo, e l’accettazione.
(John Lennon)

La paura mette a tacere i nostri desideri, i nostri sogni, la voglia di realizzare progetti e di concretizzare idee. Cancella la nostra creatività facendola passare per non importante, non necessaria, superficiale.

Ecco perchè i sogni non si realizzano: perchè abbiamo dato troppo spazio nella nostra vita alla paura. E invece di metterci in ascolto del messaggio che è giunta a portarci abbiamo dato ad essa le redini della nostra esistenza. Siamo divenuti suoi servitori.

Distanziamento A Scuola: Una Voragine Emotiva E Relazionale

0

In questo tempo ogni scelta risulta sbagliata, inopportuna, inadeguata. Ci siamo ritrovati catapultati in una situazione che appare surreale, da film, talmente irreale che stentiamo a crederci. I media e i giornali ci parlano di qualcosa di invisibile che colpisce però nel profondo. C’è chi entra nella paura, chi nella rabbia, chi resta fermo nel suo stato d’animo di positività perenne, chi non si smuove dal disfattismo. Ognuno di noi mette in campo le risorse che ha.

Un argomento che preoccupa, che scatena pensieri e parole a profusione e in contraddizione, è la scuola.