Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Neonato

Tag: neonato

Non Paragonate Un Bambino Ad Un Altro: Ogni Individuo E’ Unico

0

I paragoni e le aspettative sono uno dei problemi maggiori quando si parla di educazione.

Per lo più si diventa tutti esperti in campo pedagogico e si mettono sotto pressione i bambini se non rispettano certi tempi. Ma di chi sono poi questi tempi? Chi li detta? Le tabelle? Slogan pubblicitari che sbandierano l’unicità del singolo essere umano, il diritto ad essere se stessi, ma poi si etichetta un bambino come “pigro” se non cammina entro i 12 mesi o “indietro” se non rispetta i parametri che la società della fretta ci impone.

Rilassamento di mamma e neonato insieme: per far star bene la mamma e dare pace al bambino

0

Mi capitata spesso di proporre dei rilassamenti di coppia dopo lezioni di pilates o yoga per mamme e neonati. Pratica che poi le mie allieve ripetono anche a casa traendone molti benefici.
Rilassarsi insieme al proprio neonato è diverso dal farlo da soli e poi staccarsi dal mondo, e da quello che si sta facendo, significa anche smettere di “preoccuparsi” per lui.
La sfida consiste infatti nel distogliere l’attenzione dal bambino mentre lo si ha vicino e si é entrambi svegli.
Questo non significa sottrarre una parte di sé al proprio figlio, ma che il neonato è anche in grado di non condividere il modello di energia della propria madre, come ha fatto quando era ancora nella sua pancia. Sentendo la propria mamma libera dalle preoccupazioni superficiali, potrà godere del silenzio profondo e della pace che stanno sotto la corrente di stress con cui ogni madre convive ogni giorno.

La Prima Ora di Vita di un Neonato Minuto per Minuto

0

prima ora di vita di un neonato

Cosa succede nella prima ora di vita di un neonato? A parlarne è Laura Senders in un articolo su ScienceNews, una neuroscienziata che ha studiato per anni le cellule nervose che intervengono nel rituale di accoppiamento dei moscerini, e che poi ha deciso di studiare le cellule celebrali di altre specie e sotto altri aspetti.

❝Ritorno con la mente a quando lavoravo in un laboratorio, dove passavo ore e ore a guardare diligentemente la vita dei moscerini della frutta. Era uno strano lavoro, estremamente noioso. Ma molti scienziati sono “guardoni”, lo giuro. E tali osservazioni noiose sono un buon modo per conoscere i comportamenti istintuali.

Oggi è la Giornata Internazionale dell’Ostetrica, la sconosciuta che entra nell’anima di ogni mamma

0

Ogni mamma nella giornata di oggi non può che celebrare l’ostetrica che ha incontrato nel suo cammino, soprattutto quella conosciuta durante il parto. Una donna fino a quel momento sconosciuta ma che in poche ore ha conosciuto la più profonda ed intima personalità di quella mamma che stava per nascere.

Ci si mette una vita, e spesso non è neppure sufficiente, per conoscere realmente una persona. L’ostetrica invece ci riesce in poche ore.

L’abbraccio di una mamma che salva la vita. Uno spot che fa battere il cuore!

0

Questo video che voglio condividere con voi, è uno spot pubblicitario “pro istinto materno“, ma la cosa che lo rende tanto emozionante, oltre ad esserlo già di suo, è che è tratto da una storia vera.

Una madre che riesce a resuscitare il proprio figlio a dispetto di quello che dicevano i medici, sembra forse più una favola, ma a volte le favole si avverano. E’ accaduto a Sidney in Australia il 27 Agosto del 2011.

Kate Ogg ha partorito due gemelli prematuri, di 27 settimane, la femminuccia stava bene, mentre il maschietto era stato dichiarato morto dai medici, dopo i vani sforzi per cercare di rianimarlo.

Il Cordone Ombelicale non va tagliato ma deve staccarsi Naturalmente

2

Quando un bambino nasce solitamente si recide nell’immediato il cordone ombelicale. Si può richiedere di aspettare qualche minuto prima di questa operazione ma non sempre questa richiesta viene esaudita.

Ma perchè è più opportuno attendere un pò prima di tagliare il cordone ombelicale?

Avevamo trattato la questione in un precedente articolo che potete leggere cliccando qui. Riportiamo un passaggio importante:

“Studi scientifici rivelano che attendere qualche minuto (circa 3) prima di tagliare il cordone è un’azione che giova e non poco sulla salute del nascituro:  se egli riceve tutto il sangue del cordone si farà, per esempio, una bella scorta di ferro per i suoi primi mesi di vita. L’Organizzazione Mondiale della Sanità suggerisce addirittura di attendere che la placenta venga espulsa naturalmente dalla madre e solo poi tagliare il cordone ormai non più pulsante.

Il miracolo del piccolo Ward Miles [Video]

0

Era nato il 20 Luglio 2012, era nato 3 mesi e mezzo prima del termine, pesava soltanto 680 grammi e ha trascorso i suoi primi 107 giorni di vita in un ospedale nel Michigan.

Ward Miles era nato con gravi problemi cardiaci, ma i suoi genitori non si sono arresi ed ora ha 16 mesi e gattona per casa!

Il filmato giorno dopo giorno, dal primo abbraccio in corsia a oggi è diventato subito virale, una speranza per tutti i genitori e per tutti i bambini, un inno all’amore e alla vita.

Lampedusa: trovati i corpi di una mamma e del suo bambino uniti dal cordone ombelicale

0

La tragedia di Lampedusa è ancora molto presente in ognuno di noi. I corpi di molte vittime sono ancora dispersi in mare.

In questi giorni è accaduto un avvenimento che ha trafitto il cuore anche dei meno sensibili.

Sono stati recuperati i corpi di una giovane mamma e del suo bambino appena nato uniti ancora dal cordone ombelicale.

La tragedia nella tragedia. Mentre la nave in fiamme affondava, lei era in travaglio: ha dato alla luce una piccola vita che si è spenta all’istante. E insieme sono morti, ancorati alle corrispettive pance.

Cordone ombelicale: donarlo o farlo smettere di pulsare?

0

Quando nasce un bimbo la neomamma può decidere se donare il cordone ombelicale.

In Italia esistono 18 banche del cordone che lo raccolgono nei vari ospedali dove è possibile fare la donazione. La Milano Cord Blood Bank è una delle più importanti banche italiane: esiste ormai da 20 anni ed ha alle spalle 500 trapianti e 20000 donazioni.

Il cane che cambia il pannolino [video]

0

Si sa i cani sono i migliori amici dell’uomo, ed Orca è un golden retriever che oltre a fare da amica, si rende anche utile in casa.

Da quando in casa è arrivato un neonato lei si è trasformata in una perfetta baby-sitter.

E la sua padrona Cheryl Alexander ha proprio bisogno di una mano con la sua piccola Lily, perchè è una mamma disabile e le basta dire solo una parola per far sì che il cane recuperi la stuoia, le salviette umidificate e un pannolino nuovo riuscendo anche a gettare quello vecchio.