Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Maltrattamento

Tag: maltrattamento

Dog Spinning un rituale disumano [petizione on-line]

14

Dog spinning o “trichane na Küche” è un rituale celebrato a Brodilovo, un villaggio rurale bulgaro. Questo rituale barbaro è eseguito una volta l’anno, il 6 marzo per evitare la rabbia in un villaggio e tenere lontano gli spiriti cattivi di primavera, una corda è avvolta intorno ad un cane e l’animale è sospeso sopra di una pozza d’ acqua o un fiume. Il cane è arrotolato ripetutamente finché la corda non è ritorta per bene fino a sembrare una bobina. Poi la bobina viene rilasciata in modo che il cane gira selvaggiamente fino a che la corda si snoda e l’animale cade in acqua. Nulla deve succedere ai cani utilizzati nel rituale, ma le foto mostrano i volti di animali terrorizzati appesi impotenti sopra un fiume o torrente con una folla di persone in festa dalla riva.

Abbandonati 2 cani in un negozio sfitto, al buio da mesi [video]

0

Vergognoso abbandono di due cagnolini a Napoli. I proprietari erano partiti per l’estero qualche mese prima e avevano lasciato i due cani da soli in un negozio abbandonato a Pianura, al buio, con acqua e crocchette ma nelle peggiori condizioni igieniche.

Le guardie zoofile OIPA di Napoli hanno effettuato un intervento con la collaborazione dei Vigili del Fuoco. E grazie all’intervento dei Carabinieri  hanno potuto forzare la serranda del locale ed entrare all’interno. Una volta aperta la serranda si sono trovati davanti uno scenario disgustoso, questi due poveri cagnetti finalmente rivedevano la luce dopo mesi, passati a defecare tra il cibo e le coperte.

La terribile storia del cane accartocciato

0

L’hanno abbandonata ad una fermata dell’autobus… una chiamata all’associazione Legalo al Cuore Onlus: “Venite subito alla fermata, qualcuno ha abbandonato un cane strano“.

Si un cane davvero strano, ma non per colpa sua purtroppo. Ci è capitato di vedere un cane deforme per un incidente, per una malattia ma arrivare ad una deformità tale dovuta alla crescita in una piccola gabbia è una cosa disumana e vergognosa.

Natalina è un adorabile cucciolo di segugio trovata in quel di Acquaviva delle Fonti (BA). Il presidente della Onlus Patrizia Buonadonna ha detto: “All’inizio non sapevamo neanche se poteva sopravvivere. Poi grazie alle cure veterinarie ha iniziato a prendere una postura più regolare, ma quando tenta di sedersi è ancora una pena infinita“.

Cavalli torturati in un mattatoio di Londra. Video shock

0

Ancora maltrattamenti sugli animali. Questa volta in un mattatoio di Londra.

Le immagini sono state riprese dal gruppo animalista Hillside con delle telecamere nascoste e pubblicate su YouTube.

Le immagini sono molto forti e SCONSIGLIATE ad un pubblico sensibile. Il video lo potete visionare cliccando qui.

Gli animali vengono picchiati brutalmente con delle spranghe e lasciati appesi ad un gancio.

Il gruppo animalista ha deciso di entrare nel mattatoio e riprendere di nascosto le attività dell’azienda in seguito ad alcune denunce arrivate da supermercati della Gran Bretagna: in alcuni hamburger, infatti, era stata trovata anche carne di cavallo. Ricordiamo che in Gran Bretagna il consumo di carne equina è, ancor oggi, un vero e proprio tabù.

Allevamento abusivo in Sicilia: la denuncia di “Striscia la notizia”

0

Ieri sera, in un servizio su “Striscia la notizia” di Canale 5, Edoardo Stoppa ha denunciato l’esistenza di un allevamento abusivo di pecore nella provincia di Trapani.

Potete vedere il servizio cliccando qui.

Questa la dichiarazione della LAV a riguardo: “Palesi le condizioni di abbandono e maltrattamento degli animali, una pecora era morente, due agnellini erano in una piccolissima gabbia, così come era palese la loro mancata identificazione secondo legge. Una situazione incredibile sulla quale Sindaco e Servizio Veterinario pubblico non possono aver chiuso gli occhi per anni permettendo peraltro la vendita di carni non controllate. La LAV ha deciso quindi di presentare una denuncia alla Procura della Repubblica di Trapani per reprimere il reato di maltrattamento di animali previsto dal Codice penale e ha chiesto l’immediato sequestro della struttura ai Carabinieri NAS”.

Basta agli animali nei circhi

0

Aiutiamo a promuovere un evento organizzato da Animal Amnesty (ex Occupy Green Hill) e il Coordinamento Antispecista, che Domenica 1 Dicembre scenderanno in piazza a portare il messaggio di protesta per chiedere che venga bandito l’uso di qualsiasi animale dai circhi, e al tempo stesso saranno affiancati da centinaia di realtà che in questo paese sanno far divertire e intrattenere senza usare animali, con le sole capacità di acrobati e giocolieri.

La data non è scelta a caso ma perchè proprio il Primo Dicembre a Roma il Papa riceverà in udienza i rappresentanti dell’Ente Nazionale Circhi, persone che lucrano sugli animali tenendoli lontano dal loro habitat e costringendoli a fare esercizi contrari alla propria etologia.

Lo Zoo degli orrori

0

E’ lo zoo  di svedese Ölands Zoo accusato di essere un vero e proprio parco degli orrori, dove gli animali vengono uccisi con mazze da baseball per non pagare le spese veterinarie e le bestie morte vengono usate per nutrire gli addetti allo zoo ridotti in schiavitù.

Proprio così, in schiavitù, i dipendenti del popolare attrazione turistica sono stati costretti a lavorare in condizioni inumane e sono stati nutriti con capre, galline e persino un maiale che era stato ucciso giù al parco.

Macellazione delle mucche a terra, la denuncia di Striscia

0

Il primo Ottobre  Striscia la Notizia ha mandato in onda un servizio sul macello in provincia di Mantova e sul vergognoso fenomeno delle vacche a terra, mucche sfruttate per il latte che non sono più in grado di reggersi sulle loro gambe, non deambulano e soffrono fino allo sfinimento. L’inviato di Striscia Edoardo Stoppa ha documentato le crudeltà alle quali sono sottoposte le mucche da latte a fine sfruttamento, caricate e trasportate illegalmente verso il macello.

Le immagini trasmesse durante la puntata mostrano gli operatori della macellazione che violano la legge, commettendo abusi che in Italia costituiscono violazioni del codice penale, in base alle leggi vigenti, e sono condannati senza riserve dalla società.

Scuola: Ancora niente istruzione a favore degli animali

0

Sono passati 8 anni da quando è stata approvata la Legge 189 (“Disposizioni concernenti il divieto di maltrattamento degli animali, nonché di impiego degli stessi in combattimenti clandestini o competizioni non autorizzate“), e in questi giorni di irpresa della scuola non c’è traccia di formazione per il rispetto degli animali, Stato e le Regioni avrebbero dovuto provvedere all’applicazione dell’articolo 5 della norma che prevede “l’integrazione dei programmi didattici ai fini di una effettiva educazione degli alunni in materia di etologia comportamentale degli animali e del loro rispetto”.

Squalo toro mutilato

0

Lo squalo toro è un animale in via d’estinzione ma è anche un animale ricercato e vittima di bracconaggio per le sue pinne.

In Australia nel Nuovo Galles del Sud sulle rive della costa settentrionale è stato ritrovato un esemplare di questo animale (Carcharias Taurus) privo di pinne dorsali.

Lo squalo fa parte delle specie a rischio, e conta al di fuori dell’Australia orientale solo 1.000-1.500 esemplari, scampati all’estinzione.
Sull’insolito ritrovamento è stata aperta un’inchiesta e le autorità, sono alla ricerca di testimoni oculari, per carcare di spiegare il perchè del gesto barbaro.