Animalismo
Maltrattamento
Primo piano
Sfruttamento

Squalo toro mutilato

Di Valeria Bonora - 9 Agosto 2012

Lo squalo toro è un animale in via d’estinzione ma è anche un animale ricercato e vittima di bracconaggio per le sue pinne.
In Australia nel Nuovo Galles del Sud sulle rive della costa settentrionale è stato ritrovato un esemplare di questo animale (Carcharias Taurus) privo di pinne dorsali.
Lo squalo fa parte delle specie a rischio, e conta al di fuori dell’Australia orientale solo 1.000-1.500 esemplari, scampati all’estinzione.
Sull’insolito ritrovamento è stata aperta un’inchiesta e le autorità, sono alla ricerca di testimoni oculari, per carcare di spiegare il perchè del gesto barbaro.
«Si tratta di un’aggressione crudele e illegale», hanno spiegato dal Department of Primary Industries. «Un reato che prevede un risarcimento di 220mila dollari e la reclusione fino a dodici mesi in carcere», hanno aggiunto. La zuppa di pinne di squalo toro è considerata una raffinata prelibatezza nei ristoranti più costosi d’Australia.
L’animalista Cate Faehrmann ha detto che «la mutilazione dimostra la necessità di rafforzare la protezione dello squalo toro. La perdita di una femmina di allevamento della piccola popolazione di squalo sulla costa orientale dell’Australia è un durissimo colpo agli sforzi fatti nel disperato tentativo di salvare questa specie. Lo squalo era ancora vivo quando è stato trovato sulla spiaggia e ha subito una morte lenta e crudele».
Lo squalo toro ha un corpo robusto e abbastanza fusiforme con la testa di forma conica e depressa verso il ventre, il muso è allungato. Specie costiera, lo squalo toro preferisce i litorali sabbiosi e bassa costa rocciosa. Si può spingere oltre i 200 m di profondità ma predilige nuotare nella zona batimetrica compresa fra la superficie e i 70 m di profondità.
[fonte La Stampa.it]





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)