Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Beagle

Tag: beagle

I beagle di Green Hill tutti liberi

0

Riportiamo la dichiarazione del Coordinamento Fermare Greenhill in merito ai cani liberati.

“Siamo lieti di informarvi che tutti i cani che sono stati affidati a noi (più di 500) hanno trovato una casa. Anche i piccolini appena nati e non ancora svezzati hanno già una famiglia che li aspetta!

Abbiamo lavorato con estrema attenzione, in modo da poter assicurare ad ognuno di loro unavita tranquilla, ed una famiglia che si prenda cura di loro per tutta la loro vita.

Una Green Hill in Francia da chiudere

0

Per fortuna in Italia Green Hill è stato messo sotto sequestro e tutti i cani affidati a famiglie che sapranno dare una vita più serana a questi animali. Ma la lotta contro gli allevamenti di cani per la vivisezione non si ferma, in Francia è pronto un nuovo allevamento che rifornirà i laboratori di mezza Europa, Italia compresa. Si chiama CEDS (Centre d’Elevage du Domaine des Souches) situato nel comune di Mezilles, 30 chilometri a ovest di Auxerre che si occupa della fornitura di BeagleGolden Retriever a scopo scientifico. L’allevamento, con alle spalle più di 30 anni di attività, secondo la Leal (Lega anti vivisezionista) ha tra i 1.500 e i 2.000 cani destinati alla sperimentazione animale tra cui circa 60 fattrici e 250 cuccioli.

Green Hill: cucciola abbandonata

0

Oltre novemila persone hanno fatto richiesta di affido per i beagle di Green Hill, la LAV ha lavorato senza sosta per gestire al meglio tutte queste richieste, con il solo obiettivo di dare una casa a cuccioli e madri nati e vissuti fin’ora in una gabbia.

C’è chi ha avuto questa opportunità e allo stesso tempo ha regalato l’opportunità di una nuova vita a uno o più cani. Ovviamente non è stato possibile soddisfare tutte le richieste. Ma purtroppo qualcuno è tornato indietro, Ad oggi, 2205 cani hanno scoperto la libertà ma 3 di loro sono stati rispediti al mittente.

La posizione di Green Hill peggiora

1

La procura di Brescia sembra proprio che non lasci passare nulla a Green Hill, infatti ora vorrebbe contestare agli indagati il reato di animalicidio (articolo 544 bis del codice penale) cioè uccisione di animali senza necessità

GLi indagati in questione sono Ghislaine Rondot, Roberto Bravi e Renzo Graziosi, rispettivamente legale rappresentante di Green Hill 2001, direttore dell’allevamento e veterinario responsabile del canile, già indagati per il reato di maltrattamento di animali.

Come già sapete tutti i cani dell’allevamento sono sotto sequestro probatorio e sono stati affidati a LAV e Legambiente che stanno provvedendo agli affidi.

Green Hill: domani riprendono gli affidi

0

Domani, giovedì 23 agosto 2012, riprenderanno a Brescia gli affidi dei beagle di Green Hill.

Gli affidi sono stati sospesi lo scorso 9 agosto, decisione presa dai  Medici Veterinari Ausiliari di Polizia Giudiziaria per il Corpo Forestale dello Stato.

Domani finalmente riprenderanno le operazioni di affidamento ed i cani dell’allevamento sotto sequestro potranno così trovare una casa.

Sono migliaia i beagle che hanno trovato famiglia in questa torrida ma fortunata estate.

Green Hill è sotto sequestro per maltrattamento dei cani e le associazioni Lav e Legambiente sono stati nominati custodi giudiziari dei beagle: e come tali continueranno le operazioni di affidamento fino all’ultimo cane dell’allevamento e si occuperanno anche di monitorare i beagle affidati alle varie famiglie.

Green Hill: confermato il sequestro probatorio

0

Confermato il sequestro probatorio dei cani di Green Hill, LAV e Legambiente insieme a tutta l’Italia, che fino a stamattina è rimasta col fiato sospeso, ora può esultare!

Risulta quindi valida la decisione della Procura della Repubblica di Brescia e ancora una volta Green hill ha perso.  L’istanza di dissequestro depositata dai legali di Green Hill con queste motivazioni «Le contestazioni all’azienda non sono idonee a configurare il reato di maltrattamento di animali»… e ancora i legali dell’allevamento sostengono che tutto sarebbe «perfettamente regolare» e il sequestro preventivo per loro sarebbe «gravemente illegittimo».

Green Hill: dissequestro dei beagle?

0

Dalla LAV ci giunge notizia che il Tribunale del Riesame di Brescia si è riservato di decidere sulla istanza di dissequestro dei cani dell’allevamento di Green Hill, presentato dalla società proprietaria.

I custodi giudiziari, stanno operando affinché le operazioni di affido dei beagle possano riprendere il più presto possibile.

Verificate le disponibilità degli operatori, ognuno fondamentale per il corretto svolgimento delle attività, LAV e Legambiente annunciano la ripresa da venerdì 3 agosto, fino al ricevimento della notizia della decisione del Tribunale del Riesame.

In giornata i custodi giudiziari comunicheranno le modalità di svolgimento delle operazioni di affidamento.

Sos Green Hill: morto uno dei cuccioli

0

Arriva direttamente dalla LAV la notizia che uno dei due cuccioli ricoverati ieri, dopo un controllo per l’affido, no ce l’ha fatta e l’altro è in condizioni gravi.

La morte è avvenuta presso una clinica veterinaria cittadina ed ora le associazioni LAV e Legambienta, custodi giudiziari dei cani in uscita dall’allevamento sotto sequestro probatorio, hanno chiesto disposizioni alla Procura per gli accertamenti dovuti sul corpo dell’animale.

E’ successo tutto ieri sera, i due cuccioli erano arrivati con l’ambulanza veterinaria dell’Enpa condotta da una guardia zoofila presso l’area allestita a Montichiari per il controllo veterinario ma uno dei veterinari che li ha visitati ha subito visto le gravi condizioni dei cani e ne ha disposto l’immediato ricovero.

Come occuparsi dei beagle di Green Hill

0

Purtroppo i cagnolini che stanno dando in affido in questi giorni, reduci dalla prigionia di un lager asettico, hanno bisogno di cure particolari. 

Prima di tutto se siete tra i fortunati che sono stati richiamati per l’affido dovrete procurarvi un trasportino adatto per il cane che andrete a ritirare. Se non ne siete provvisti nell’immediato potete chiedere al vostro veterinario di fiducia se può eventualmente prestarvene uno o al massimo affittarlo.

Green Hill: il video dei primi affidi

0

Un’emozione vedere questi cagnolini che dopo essere stati sempre  costretti in gabbie, vedono per la prima volta la luce del sole, vengono accarezzati con amore e possono finalmente giocare felici. Venerdì scorso un centinaio di beagle provenienti dal lager Green Hill hanno finalmente trovato famiglia, molti i controlli sia veterinari che di documentazione che di valutazione per l’affido, ma molta anche la soddisfazione e l’emozione nei volti sia delle guardie forestali che delle nuove famiglie ma sopratutto negli occhi di questi animali.

E per concludere la giornata dei primi affidi cosa c’è di meglio di una sostanziosa donazione?