Animalismo
Primo piano

Green Hill: confermato il sequestro probatorio

Di Valeria Bonora - 3 Agosto 2012

Confermato il sequestro probatorio dei cani di Green Hill, LAV e Legambiente insieme a tutta l’Italia, che fino a stamattina è rimasta col fiato sospeso, ora può esultare!
Risulta quindi valida la decisione della Procura della Repubblica di Brescia e ancora una volta Green hill ha perso. L’istanza di dissequestro depositata dai legali di Green Hill con queste motivazioni «Le contestazioni all’azienda non sono idonee a configurare il reato di maltrattamento di animali»… e ancora i legali dell’allevamento sostengono che tutto sarebbe «perfettamente regolare» e il sequestro preventivo per loro sarebbe «gravemente illegittimo».
Ci sentiamo di dire NO!!!! Non è tutto regolare e il sequestro probatorio continua, e presto riprenderanno le procedure di affido dei beagle.





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)