Home Tags Amore

Tag: Amore

I cani e i bimbi due video bellissimi

0

Che dolci incontri che si fanno, oggi ho incontrato un cane paziente e un cane affettuoso. Due video speciali di quelli che bisognerebbe guardare almeno una volta al giorno per sentirsi meglio.

Il primo è un cagnolone portato a passeggio da un bimbo di circa due anni, passeggiano tranquilli ma quando il bimbo vede una pozzanghera non può resistere così posa il guinzaglio e va a giocare. Dentro e fuori, ciack ciack che divertente!! E il cane paziente lo osserva e lo aspetta, quando il bimbo finisce il suo gioco, come due amici riprendono il cammino insieme.

Dian Dian il cagnolino senza zampe [video]

0

Camminare per questo cagnolino sembrava un compito impossibile visto che è nato senza le due zampe anteriori. Ma grazie alla persona che l’ha adottato, Dian Dian (così è stato chiamato il cucciolo) ha superato la sua disabilità e imparato a camminare. Il cagnolino ora passa le sue giornate in giro sulle zampe posteriori per la città grazie alla perseveranza di Cen Lan.

Cen Lan che vive a Nanning, capitale del sud della Cina provincia di Guangxi, ha adottato il cucciolo sei anni fa. Una cagnolina di un vicino aveva dato alla luce sei cuccioli, e uno di loro sorprendentemente non aveva zampe anteriori.

Il parto del delfino in diretta [video]

0

Quando si dice essere nel posto giusto al momento giusto… Uno spettacolare video, ripreso dagli assistenti della laguna, mostra la nascita di un delfino.

Un tripudio alla vita. Il cucciolo è nato nel Villaggio Hilton Waikoloa, alle Hawaii, la mamma è un delfino in cattività curato e monitorata dai ragazzi della laguna in cui è nato il cucciolo.

E’ spettacolare vedere come appena nato il cucciolino riconosce la madre e le nuota a fianco senza mai mollarla e lei…lei sembra sorridere di gioia !!

Godetevi il video!

Rachel, la bambina che regalava i suoi capelli e che ha desiderato di migliorare il mondo

2

Rachel aveva solo nove anni quando morì il 23 Luglio del 2011, ma in questo breve periodo, troppo breve, è riuscita a fare qualcosa di veramente grande e a lasciare un segno.

Ho ancora le lacrime agli occhi quando finisco di leggere la sua storia, leggetela fino in fondo e prendetela in esempio.

Rachel regalava i suoi capelli ai bimbi malati di cancro, e nella sua seppure breve vita, è riuscita a donarli ben tre volte. La prima volta aveva solo 5 anni quando in classe si era parlato di un’organizzazione (Locks of Love) che raccoglieva capelli per farne parrucche da dare ai bambini malati di cancro.

Il video del gatto che culla il bambino

0

Un video davvero bellissimo questo, dove un micetto culla un bimbo disperato fino a farlo addormentare. Quanto adorabili e premurosi possono essere gli animali! Non finiranno mai di stupirmi.

 

 

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici? Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Potete memorizzare il nostro sito per averlo sempre a portata di mano e non perdervi mai una novità cliccando QUIe poi su aggiungi ai preferiti del vostro browser

La storia di un abbraccio che salva la vita

0

Brielle e Kyrie, le gemelle di Heidi and Paul Jackson, erano nate il 17 ottobre 1995, con dodici settimane di anticipo. Secondo i protocolli ospedalieri del tempo se capitava un parto gemellare prematuro, era obbligatorio collocare ogni gemello dentro incubatrici separate, per ridurre i rischi di infezione. Questo fu il protocollo eseguito nel reparto rianimazione del Medical Center of Central Massachusetts in Worcester.

Kyrie pesava leggermente di più e cominciò a crescere immediatamente, dormendo regolarmente. Brielle, al contrario, pesava molto meno alla nascita, non riusciva a dormire e non cresceva. Aveva problemi respiratori e cardiaci. Il livello di ossigeno nel sangue era basso.

La storia di Shoep continua ad emozionare

1

Ricordate sicuramente la foto che ha commosso il web che ritraeva un uomo che cullava il proprio cane nelle acque del Lago Superiore (Lake Superior) per alleviargli i dolori articolari? Il vecchio cane inizia a stare un po’ meglio grazie agli aiuti arrivati attraverso le donazioni dei sostenitori.

Schoep ha sempre amato l’inverno e la neve, e sta andando alla grande. Ora che è più fresco, è più vivace. Egli risponde molto bene al suo trattamento” ha detto il portavoce Julie McGarvie in un’intervista esclusiva a RadarOnline.com.

Niente Luna di Miele se c’è da curare il cane

0

Amore, tantissimo amore per questo cane, un bellissimo esemplare di American Bulldog di soli cinque anni di nome Teeto, che purtroppo è rimasto vittima di una terribile malattia, un cancro alla spalla. E così i suoi padroni Clare e Ceri Morgan che erano in procinto di partire per il loro viaggio di nozze a Las Vegas, hanno preferito rinunciare alla loro luna di miele per stare vicino al cane, sia psicologicamente che economicamente.

Teeto è stato operato, ma purtroppo gli è stato amputato l’arto attaccato dal tumore, e i coniugi hanno dovuto fare collette tra parenti e amici per pagare cure, intervento e chemio terapia all’amico a “tre” zampe.

Schoep: grazie alla sua foto nasce una fondazione

0

La storia di Schoep ha fatto il giro del mondo, il cane di diciannove anni curato dal padrone con tanti bagni nei laghi ghiacciati, unica forma di riduzione dei dolori causati dalla vecchiaia e dall’artrite, ed ora il padrone del cane ha deciso di aprire una fondazione, per aiutare tutti i proprietari e gli animali anziani in difficoltà.

L’immagine di Schoep addormentato mentre il suo padrone lo culla nell’acqua dell’artico ha commosso un po’ tutti, una foto in grado di racchiudere l’infinito amore tra l’uomo e il cane.

La storia d’amore di Slavc

0

Parliamo di una storia d’amore che parte dalle montagne slovene per arrivare nel parco della Lessina, passando per la Croazia, l’Austria e per Cortina d’Ampezzo fermandosi finalmente nel il Veneto. Non parliamo di un cavaliere errante in cerca della sua amata ma di uno splendido esemplare di lupo.

Il 17 Luglio 2011, e’ stato fermato dai ricercatori dell’Universita’ di Lubiana e gli è stato installato un radiocollare telemetrico Gps-Gsm per seguirne gli spostamenti nell’ambito del progetto europeo SloWolf. Il bel lupo chiamato Slavc in onore delle montagne in cui è nato, pesa circa 40 Kg e dovrebbe avere all’incirca 2 o 3 anni, appartiene ad un gruppo di 3/4 membri che viaggia attraverso il territorio sloveno-croato fino ad arrivare vicino a Trieste.