Articoli per autore
avatar
Articoli scritti da Valeria Bonora
Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Come Combattere i Pensieri Negativi

Capita a tutti di avere un pensiero negativo ma quando lo si lascia “vagare” nella mente questo provoca una sorta di reazione a catena generandone altri fino a quando non ci troveremo ad avere un vulcano di pensieri negativi pronto ad eruttare. Si accumulano lentamente e come i panni sporchi in lavanderia e fino a quando non decidiamo di lavare tutto questi crescono a dismisura.

I pensieri negativi è innegabile che influenzino tutte le nostre emozioni, i nostri comportamenti e ci portano ad esaurire le energie, a sfiancarci, e quando sono troppi, quando non li affrontiamo questi diventano abbastanza forti da sopraffarci definitivamente.

Come Far Smettere i Capricci dei Bambini

I capricci sono compagni di vita di tutti i bambini, non c’è un’età specifica che possa dire “questa è l’età del capriccio”, alcuni bimbi vivono questa fase da piccolissimi, altri da più grandicelli, fatto sta che quando arriva i genitori si sentono frustrati difronte a questa aggressività in miniatura che scaturisce quasi sempre da qualcosa di banale e di poca importanza.

Imparare ad Ignorare per Essere Felici

Felicità e tristezza, gioia e sofferenza, tranquillità e frustrazione sono tutte facce della stessa medaglia e in questo caso la medaglia in questione è quella dei rapporti interpersonali, quelli che si instaurano ogni giorno con le persone che ci stanno intorno, amici, parenti, colleghi o anche semplici conoscenti.

Quando veniamo a contatto con un’altra persona è impossibile non venire a contatto con entrambe le facce della medaglia ma sta a noi cercare di intraprendere una relazione solo con la parte che ci fa stare bene, cercando di ignorare la parte negativa, quella che è in grado di regalare solo insoddisfazione e infelicità.

Bandiere Tibetane: Cosa Sono e a Cosa Servono

Le preghiere al vento tibetane dette Lung-ta, o semplicemente bandiere tibetane sono un simbolo delle cerimonie buddiste, è infatti facile incontrare file di bandiere stese al vento in luoghi alti e in diagonale, di solito partono da un tempio per arrivare ad una roccia o un albero, ma è facile incontrare queste corde decorate con la bandiere anche sui sentieri e sulle montagne, o fissate anche a dei semplici tumuli di pietre.

bandiere tibetane

La Bellezza Patinata è solo uno Stereotipo Legato ai Soldi

Avere una Relazione Non Vuol Dire Perdere la Libertà

E’ difficile pensare ad una relazione di coppia e allo stesso tempo associarla alla libertà, eppure non è così complicato da realizzare; siamo tutti propensi a pensare che quando si inizia un legame con qualcuno la nostra libertà ne uscirà sconfitta, e spesso proprio per questo motivo molti fanno fatica a legarsi, ad intraprendere la strada per una vita a due.

Perdere la Libertà

E’ anche vero che nonostante il nostro desiderio di libertà ci sia anche un grande desiderio di unione, di complicità e affiatamento, e bisogna trovare il giusto compromesso per riuscire a far convivere le due cose: unione e libertà.

Essere Cattivi Non è Sempre un Male

Molte volte ci capita di passare per “cattivi”, sulle labbra di qualcuno si posa veleno e viene sputato in giro fino a corrompere tutti coloro che ascoltano la storia e a fare di noi l’orco della situazione; spesso accade per qualcosa che non abbiamo fatto, per qualcosa che abbiamo detto o a volte solo per aver agito come meglio credevamo.

E’ facile suddividere le persone in bravi e cattivi, lo facciamo di continuo anche con i bimbi, quelli bravi sono obbedienti, tranquilli e silenziosi; quelli cattivi sono irrequieti, insolenti e capricciosi. E’ uno schema che ci viene imposto da sempre, siamo abituati a questa divisione e quando uno degli aspetti viene a mancare è immediato passare dall’essere bravi all’essere cattivi.

Alzheimer: I Segnali per Riconoscere la Malattia Silenziosa

Dopo i 60 anni c’è una malattia che lenta ed inesorabile può colpire chiunque, comincia con piccoli segnali, si inizia a dimenticare alcune cose, piccolezze, ma col progredire della malattia la memoria fa sempre più cilecca fino a quando non si riconoscono più neppure i propri familiari.. è l’Alzheimer, silenzioso e distruttore.

Alzheimer

L’Alzheimer è la forma più comune di demenza degenerativa progressivamente invalidante,  si comincia con la perdita di memoria per arrivare all’afasia, al disorientamento, ai cambiamenti repentini di umore, alla depressione, all’incapacità di prendersi cura di sé, ai problemi nel comportamento, tutte cose che portano inesorabilmente all’isolamento dalla società e pian piano anche le capacità mentali basilari vengono perse.

Faccende Domestiche e Bambini: un Modo per Aiutarli a Crescere

I bambini oggi sono sempre più viziatelli, coccolati e spesso crescono senza avere un vero e proprio senso del dovere e della responsabilità, ma c’è un modo per insegnare loro ad essere più disciplinati, autonomi e indipendenti: dare loro delle piccole faccende domestiche da sbrigare.

Faccende Domestiche

Ovviamente ogni cosa è da relazionare all’età del bambino, ma è importante farlo anche per aiutarli nella crescita, sviluppando abilità motorie, capacità di collaborazione, fiducia in se stessi e imparando anche ad organizzarsi al meglio.

Oltretutto alcuni studi hanno stabilito che i bambini che aiutano nelle faccende domestiche hanno una predisposizione maggiore nello sviluppare un pensiero logico.

Creare Gioielli con la Pala dei Fichi d’India

In questo periodo dove trovare lavoro è sempre più complicato, è giusto che chi il lavoro se lo inventa dal nulla sia incentivato a farlo e quando poi quello che ne scaturisce è così bello, ecologico ed etico è davvero importante condividerlo col mondo, in modo che tutti sappiano che anche da un semplice fico d’india si può ricavarne un valore e quindi un lavoro.

Lei è una ragazza siciliana si chiama Graziana Giunta e dopo aver mangiato i deliziosi fichi d’india ne crea dei gioielli fantastici, si può tranquillamente dire che sia un’artista che grazie alla sua idea è riuscita a sensibilizzare verso scelte più consapevoli del rispetto dell’ambiente il suo pubblico.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655