Home Tags Relazione

Tag: relazione

Reagire a una delusione è rialzarsi con nuovi desideri

0
uomo triste
Credit foto ©Pexels

Passiamo molto tempo a cercare di evitarla, impieghiamo diverse energie e precauzioni per scongiurarla, ma lei, la delusione, fa parte della vita. Il nostro esserci implica ineludibilmente che come persone abbiamo desideri, sogni e speranze, ma anche che andremo incontro a inevitabili disattese nel corso dell’esistenza.

Perché accade di provare una delusione verso noi stessi o verso (soprattutto) chi amiamo, è possibile trovare una via per non essere delusi dagli altri? Ma soprattutto, come possiamo fare a rialzarci e magari anche a farcene qualcosa di utile?

Che ogni bacio sia il primo bacio

0
coppia che si bacia ad una festa
Credit foto © Pexels

Ha effetti analgesici e antidepressivi, contribuisce a ridurre lo stress, migliora la risposta del nostro sistema immunitario e molto altro ancora… I benefici del bacio, sia psichici che fisici, sono innumerevoli, sarà per questo che nella vita ci scambiamo in media qualcosa come 100.000 baci?

Secondo i dati dell’Osservatorio Paidòss l’età media del primo bacio si collocherebbe fra gli 11 e i 14 anni, agli esordi della pubertà e dell’adolescenza. Ma l’importanza del primo bacio non riguarda solo i teenagers, tutti noi continuiamo durante la vita a vivere dei “primi baci”, a ogni nuovo incontro o forse anche dentro relazioni amorose più che consolidate.

Relazioni disordinate, quando non sappiamo dare all’altro il suo posto giusto

0
coppia che ha litigato
Credit foto © Pexels

Fra le life skills che l’OMS considera come competenze personali e sociali fondamentali ne troviamo una decisamente molto interessante. Fa riferimento alle competenze relazionali e in particolare alla capacità di stabilire relazioni soddisfacenti e durature e, parimenti, di interrompere quelle dannose e non appaganti. Per vivere bene, dunque, dobbiamo essere in grado di mantenere e curare nel lungo periodo i legami affettivi positivi e di non rimanere invischiati/e in quelli che ci fanno del male.

È interessante che addirittura l’Organizzazione Mondiale della Sanità batta su questo punto: saper instaurare buone relazioni non è un “di più”, ma è fra gli ingredienti di base della salute psicologica.

Salomè e le altre: il mito della femme fatale, la mangiatrice di uomini

0
donna elegante che fuma
Credit foto © Pexels

Salomè, come Cleopatra, la Maga Circe, Lady Macbeth… incarnano egregiamente l’idea della donna fatale, la classica “mangiatrice di uomini”, colei che con le armi della seduzione riesce a incantare e far perdere la ragione a qualsiasi uomo fin anche, a volte, ad ucciderlo (nulla a che vedere con il sano gioco della seduzione fra due potenziali partner). Un archetipo ambivalente del femminile intriso di sensualità e desiderio ma al tempo stesso di pericolosità e minaccia. È il potere femminile ricondotto unicamente alla sessualità intesa come strumento di seduzione e dominazione dell’uomo.

Il potere terapeutico del tenersi per mano

0
mano femminile in una mano maschile
Credit foto © Pexels

Tenersi per mano può rappresentare una vera e propria forma di terapia contro il dolore e aiutare a ristabilire la sincronizzazione fisiologica e affettiva della coppia. Non si tratta dunque di una semplice diceria new age, ma di un gesto che ha un vero e proprio fondamento scientifico con evidenti benefici per la salute.

“I sentieri dovrebbero essere più larghi in modo che le persone possano camminare tenendosi per mano.”

(Dave Barry)

In amore gli opposti si attraggono: verità o leggenda?

0
copia che si tiene per mano felice
Credit foto © Pexels

È uno dei luoghi comuni più amati dell’amore: che gli opposti si attraggono. Chi è tanto diverso da noi avrebbe il potere di farci perdere la testa, anche a costo di litigi e qualche conflitto di troppo… Quanto c’è di vero in questo mito degli opposti in amore? E, soprattutto, è un bene o un male?

Il mito dell’amore nato da un colpo di fulmine

In amore sembra valga tutto e il contrario di tutto… Secondo alcuni cliché i simili si comprendono al volo; secondo altri stereotipi l’affinità di coppia si fonderebbe invece sull’unione tra persone diverse, opposte fin anche…

Il sano egoismo aiuta a vivere meglio

0
donna che sorride
Credit foto ©Pexels

L’egoismo è forse uno dei concetti più fraintesi ed equivocati del vivere umano. Il mainstream infatti pensa all’egoismo per lo più in una forma maligna e prevaricatrice delle esigenze altrui, in un’accezione dove perseguire i propri scopi o i propri interessi danneggia in qualche modo il benessere o le necessità dell’altro. C’è tuttavia differenza tra egoismo e sano egoismo.

Mettere sé stessi al primo posto non è solo indice di egocentrismo e disinteresse per gli altri, anzi può valere l’esatto contrario: l’amore per sé stessi può rappresentare un presupposto irrinunciabile per poter genuinamente amare gli altri.

Guardare in faccia il proprio matrimonio infelice

0
coppia seduta sul letto con sguardo triste
Credit foto © Pexels

La vita di coppia è una sfida. Ogni giorno è richiesto di mettersi in gioco, di rischiare un po’, di dare se stessi anche quando si è stanchi o si vorrebbe fare altro. Dedizione e impegno sono due tratti distintivi della quotidianità della vita a due.

L’Abbraccio E’ Il Posto Più Bello In Cui Stare

0

Le nostre braccia hanno il potere di creare un cerchio potentissimo. E in questo cerchio si forma un vero e proprio mondo a sé: è il mondo dell’abbraccio!

Nell’abbraccio – ciò che è stato spigolo, linea interrotta, groviglio – diventa di nuovo, come per miracolo, cerchio perfetto.
(Fabrizio Caramagna)

Quando i nostri corpi si uniscono e le nostre braccia s’intersecano, il tempo si ferma. Tutto può accadere in quella fusione di corpi. L’abbraccio è il regno dei silenzi, delle emozioni, del contatto di anime. Lo sanno bene i bambini che ricercano il più possibile quello stato di benessere, di protezione, di contenimento e di amore che solo le braccia umane posso donare.

Non Date Consigli! E’ L’Unico Modo Per Aiutare Davvero Chi E’ In Difficoltà

0
non ascoltare i consigli non richiesti

Può capitarci di dare dei consigli senza che nessuno ce li abbia richiesti e di fare del male, senza volerlo. Chi si ritrova a vivere un periodo di crisi può dimostrare una certa fragilità interiore e a volte basta una domanda o un’osservazione formulata nel modo sbagliato o proferita senza sapere realmente come stanno le cose per peggiorare la situazione; in questi casi è meglio tenerci questi consigli non richiesti per noi e frenare la lingua, per il bene dell’altro e il nostro.

“Che peccato che gli esseri umani non possano scambiarsi i problemi. Tutti sembrano sapere esattamente come risolvere quelli degli altri.”
(Olin Miller)