Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Insegnanti

Tag: insegnanti

11 spunti Montessori per i più piccoli

0

“Il bambino non è più considerato come un essere senza forza,quasi un recipiente vuoto da riempire della nostra saggezza,ma come l’essere che, guidato da un maestro interiore, lavora infaticabilmente in gioia e felicità, secondo un preciso programma, alla costruzione di quella meraviglia della natura che è l’Uomo.”

“Noi insegnanti possiamo soltanto aiutare l’opera già compiuta come i servitori aiutano il padrone. Diventeremo allora testimoni dello sviluppo dell’animo umano.”

“Il bambino è costruttore dell’uomo e non esiste uomo che non sia stato formato dal bambino che egli era una volta.”

Montessori-neonato2

Queste le parole di Maria Montessori ne “La mente del bambino”.

Inizio anno scolastico: 10 auguri ai ragazzi

0

Back to school

Inizio anno scolastico: è arrivato anche quest’anno il fatidico momento.

Bambini e ragazzi si preparano ad un nuovo inizio, magari in una nuova scuola, con compagni nuovi o con quelli di sempre, con mille aspettative e tanti timori riguardo a ciò che li aspetta.

Ecco 10 importanti auguri che vogliamo rivolgere a tutti voi! Auguri rivolti ai bambini che iniziano l’asilo nido, la scuola dell’infanzia o quella primaria e anche rivolti ai ragazzi delle scuole medie e superiori, poichè ogni momento di crescita forma il nostro essere e la nostra persona nel profondo.

Scuola Senza Zaino Dove i Bambini Imparano “Senza Peso”

0

E’ vicino a Ravenna e precisamente a Classe che nasce questa scuola speciale, dove la mattina si arriva, ci si ritrova in una piazza ovvero un’agorà e si discute di cosa si farà durante la giornata. In questa scuola non ci sono cattedre, solo banchi per lavori di gruppo perché in questa scuola la parola d’ordine è “condivisione”.

Nello zaino solo dei quaderni e la merenda, non sono pesanti e rappresentano alla perfezione la tipologia della scuola primaria di questo piccolo paesino.

Le parole di Maria Montessori per una vita e una educazione migliori

0

Abbiamo parlato più volte della figura e del pensiero di Maria Montessori.

Visto che la sua filosofia è ampiamente applicabile alla vita adulta di ognuno di noi, oltre che all’educazione del fanciullo, ho deciso di lasciar parlare lei stessa, le sue parole, le sue frasi più significative che di sicuro ci toccheranno il cuore e l’anima e magari ci porteranno a riflettere e a vivere in modo un pò più autentico e vero.

Lei ci teneva a precisare che

l’educazione comincia alla nascita.

Materiali Montessori fai da te

0

Abbiamo parlato altre volte del metodo Montessori, per conoscerlo leggete gli articoli L’educazione secondo Maria Montessori e L’importanza dell’errore per i bambini: ce lo insegna Maria Montessori.

Oggi vogliamo parlarvi e mostrarvi i materiali che vengono utilizzati nelle scuole che seguono questo metodo. Sono materiali accuratamente studiati e finalizzati all’apprendimento del bambino mediante l’esperienza: grazie ad essi infatti il fanciullo assimila la matematica, la logica, la lingua e tutte le materie che vengono insegnate a scuola. Non impara nulla a memoria ma i concetti li apprende attraverso la sperimentazione diretta con questi materiali presentati e veicolati dall’insegnante.

Piercarlo Morello il Primo Ragazzo Autistico che si Laurea

0

“Io, primo laureato autistico esco dalla prigione di cristallo”

Un grande traguardo quello raggiunto da Piercarlo Morello, 33 anni, di Volgapo del Montello (Treviso), che è riuscito a diventare dottore all’università di Padova con una laurea magistrale in Scienze umane e pedagogiche con un voto di 96/110.

La sua tesi, “Morello Inclusione e ben-essere sociale. Una storia d’autismo per capire“, è stata discussa attraverso un computer con tastiera semplificata, all’interno della sala delle Edicole, in piazza Capitaniato.

Petizione per salvare l’arte nelle scuole

0

E’ partita in rete un’altra petizione per cercare di salvare l’arte nella cultura italiana. Come vi avevo già scritto nell’articolo “Abolita una Materia dalle Scuole, l’unica che ci Differenzia dalle Macchine“, le materie artistiche, dopo la riforma Gelmini, sono state drasticamente ridotte, il Ministro Bray aveva raccolto 15mila firme per cercare di ripristinare le ore tolte a queste materie così fondamentali per la nostra cultura artistica, ma la sua richiesta non fu accolta.

Questa petizione è ora rivolta al Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini e al nuovo Presidente del Consiglio Matteo Renzi, con la speranza che le 50mila firme richiesta dalla petizione lanciata da Alfonso Pecoraro Scanio, possano questa volta smuovere le acque e dare risalto ai problemi dell’istruzione e della scuola in generale.

E’ Nata una Scuola Senza Orari e Senza Banchi

0

Una realtà completamente diversa, una scuola completamente diversa, libera da vincoli di orari, di postura e di costrizione. Questo è quello che è la scuola Vittra in Svezia, una scuola rivoluzionaria dove gli studenti sono liberi con il concetto di spazio/tempo diverso da quello al quale siamo abituati.

La classe in se non esiste, come non esistono i banchi e le sedie, lo studio è organizzato in una sorta di “piazza” centrale aperta, mentre le stanze hanno pareti di vetro in modo che non si senta il senso di chiuso di oppresso, ma solo un senso di spazio e libertà.

La scuola steineriana e la libertà dei bambini

0

“Il nostro obiettivo: elaborare una pedagogia che insegni ad apprendere, ad apprendere per tutta la vita dalla vita stessa” Rudolf Steiner

La scuola steineriana nasce per caso nel 1919 quando a Stoccarda viene affidata la direzione di una scuola, destinata all’istruzione dei figli degli operai della fabbrica di sigarette di Emil Molt, al filosofo, pedagogista Rudolf Steiner.

La fabbrica si chiamava Waldorf-Astoria e da qui prende il nome di metodo Waldorf, utilizzato in più di 1.000 istituti e 1.600 scuole materne in tutto il mondo.

Ma in cosa consiste questo metodo di insegnamento tanto discusso?

Insegnanti: 12 Regole per Diventare l’Eroe della Classe

0

Notizia allarmante quella che proviene dal Segretario dell’Istruzione degli Stati Uniti, Arne Duncan, che conferma i dati di un recente studio secondo il quale gli americani adulti sono molto al di sotto della media in matematica, tecnologia e alfabetizzazione, rispetto a 24 altri paesi sviluppati,

Addirittura, in Florida, un gruppo di genitori stanno intentando una causa contro lo Stato per aver trascurato la propria responsabilità di offrire una formazione “efficiente, sicura e di alta qualità” ai loro figli.