Notizie
Primo piano

Petizione per salvare l'arte nelle scuole

Di Valeria Bonora - 26 Febbraio 2014

E’ partita in rete un’altra petizione per cercare di salvare l’arte nella cultura italiana. Come vi avevo già scritto nell’articolo “Abolita una Materia dalle Scuole, l’unica che ci Differenzia dalle Macchine“, le materie artistiche, dopo la riforma Gelmini, sono state drasticamente ridotte, il Ministro Bray aveva raccolto 15mila firme per cercare di ripristinare le ore tolte a queste materie così fondamentali per la nostra cultura artistica, ma la sua richiesta non fu accolta.

Questa petizione è ora rivolta al Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini e al nuovo Presidente del Consiglio Matteo Renzi, con la speranza che le 50mila firme richiesta dalla petizione lanciata da Alfonso Pecoraro Scanio, possano questa volta smuovere le acque e dare risalto ai problemi dell’istruzione e della scuola in generale.

Ecco cosa recita la petizione…

A:
Stefania Giannini, Ministro dell’Istruzione
Matteo Renzi, Presidente del Consiglio
Salvare la storia dell’arte e la Geografia #salvArte

L’Italia, paese di straordinaria bellezza geografica, è scrigno della maggior parte del patrimonio culturale e artistico del mondo ed è dunque un paese con straordinarie potenzialità di crescita occupazionale nel turismo culturale e naturalistico.

Eppure la riforma Gelmini ha ridotto drasticamente le ore di insegnamento della geografia e della storia dell’arte al punto da provocarne la sostanziale abolizione.

Un vero scandalo a cui il nuovo Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini può e deve porre rimedio, nell’interesse del nostro Paese e delle future generazioni.

Da cinque anni insegno presso l’Università Bicocca per il corso di laurea magistrale “Turismo, territorio e sviluppo locale” e da due anni presso l’Università di Tor Vergata per il corso di laurea in “Progettazione e Gestione dei sistemi turistici”. Ho incontrato tantissimi docenti, studenti, imprenditori ed operatori turistici che ribadiscono la necessità di ripristinare e potenziare l’insegnamento della Geografia e della Storia dell’Arte nelle scuole italiane, proprio perché siamo un paese di turismo culturale.

Chiedo al nuovo Ministro dell’Istruzione e al Presidente del Consiglio, che già si è pronunciato sull’importanza dell’istruzione e della scuola, di dichiarare pubblicamente la volontà di riparare ai danni causati dalla riforma Gelmini e garantire già a partire dal prossimo anno scolastico, una chiara svolta in tal senso.

Se volete partecipare firmando trovate qui la petizione –>

Salviamo l’insegnamento della storia dell’arte e della Geografia #salvArte

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)