Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags India

Tag: india

Madre Teresa: le risposte alle 24 domande più importanti

0
Madre Teresa di Calcutta

Anjëzë Gonxhe Bojaxhiu, conosciuta come Madre Teresa di Calcutta, nacque il 26 agosto 1910 a Skopje e morì il 5 settembre 1997 a Calcutta. Durante i suoi 87 anni ha lasciato un segno indelebile del suo passaggio su questa terra. 

Madre Teresa di Calcutta

❝Sono albanese di sangue, indiana di cittadinanza. Per quel che attiene alla mia fede, sono una suora cattolica. Secondo la mia vocazione, appartengo al mondo. Ma per quanto riguarda il mio cuore, appartengo interamente al Cuore di Gesù❞

Una minuta donna cattolica che ha fatto tanto per i poveri di Calcutta, tanto che nel 1979 ricevette il Nobel per la Pace. Dopo la sua morte il Papa Giovanni Paolo II la proclamò beata nel 2003.

I dieci comandamenti di Osho, maestro di vita

1
Osho

❝In questo mondo l’odio non ha mai scacciato l’odio. Solo l’amore scaccia l’odio. Questa è la legge, antica e inesauribile.❞

Yin yang

Chandra Mohan Jain conosciuto come Osho Rajneesh nacque l’11 Dicembre del 1931 in un paesino in India, Kuchwada, e morì il 19 Gennaio 1990 a Pune dove ancora oggi c’è il suo Ashram. In questi 59 anni è stato un grande maestro spirituale.

Il suo nome, Osho, che deriva dal termine “Oceanico”, fu coniato dal filosofo William James e lui lo adottò per indicare quel “dissolversi nell’oceano dell’esistenza” proprio alle varie forme dell’esperienza religiosa.

Osho fu un oppositore delle religioni e dei poteri imposti, fautore della ribellione contro i dogmi comunemente accettati dalla massa.

India: due miliardi di alberi contro l’inquinamento

0

Inquinamento-alberi

L’India è tra i Paesi più inquinati al mondo.

Un progetto davvero molto interessante che ha il triplice obiettivo di rispettare e salvaguardare l’ambiente, la popolazione che lo popola e che vuole essere un’occasione di lavoro per i numerosi giovani disoccupati. Un progetto contro l’inquinamento.

E’ questo, infatti, quanto avverrà in India, uno dei Paesi di maggiore sviluppo economico ma che, di contro, per favorire una tale industrializzazione ha dovuto sacrificare quanto di “verde” ci sia nel luogo.

Tant’è che la capitale New Delhi, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, è la città più inquinata del mondo.

inquinamento

Raju, l’elefante liberato da catene uncinate dopo 50 anni [Video]

0

Raju, l'elefante liberato da catene uncinate dopo 50 anni [Video]

La storia di Raju, un elefante che dopo 50 anni è stato liberato dalle catene.

Lui si chiama Raju e la sua storia è sconvolgente quanto emozionante e commovente, fortunatamente con un lieto fine.

Raju è un elefante sottratto alla madre quando era ancora un cucciolo, per poi passare da un proprietario all’altro (se ne stimano 27) che lo hanno usato per chiedere l’elemosina nel nord dell’India.

Le condizioni in cui viveva erano pietose: per ben 50 anni, infatti, ha vissuto con pesanti catene uncinate alle zampe così che fosse lento nei momenti e, pertanto, non potesse scappare.

Bishnoi: 6 regole dei guardiani della Terra

0

Le popolazioni tribali mantengono spesso una forma di regolamentazione interna che non ha niente da invidiare a quella delle comunità più civilizzate, al contrario a volte dovremmo essere noi a guardare a loro con un occhio diverso ascoltando cosa hanno da dirci, quale purezza hanno da trasmettere.

In paesi come l’India o il Brasile, all’interno di quella natura che fino a poco tempo fa, fin quando non ha incominciato ad essere sacrificata  a vantaggio ancora non hanno saputo ben spiegarci di chi, visto che anche chi la danneggia ne subirà prima o poi le conseguenze, la faceva da padrona vivono ancora popolazioni di carattere tribale o semi-tribale che si autogovernano e che ben sanno qual’è il valore dell’ambiente che li ospita e per questo combattono, instancabili eroi a guardia dei grandi, antichi,verdi misteri di questo mondo.

Bambini indiani rischiano la vita per estrarre la mica, minerale usato nei rossetti e nei dentifrici

0
Immagine da: google.com

Quando si parla di mica ci si riferisce a quel gruppo di fillosilicati dalla struttura strettamente correlata e caratterizzati da sfaldatura altamente perfetta e simile composizione chimica.

Questi minerali cristallizzano tutti nel sistema monoclino con una tendenza a formare cristalli pseudo-esagonali: la caratteristica sfaldatura della mica è legata appunto alla disposizione laminare degli atomi simile a fogli esagonali.

Il nome rimanda all’aspetto brillante che caratterizza questi minerali. Tra i molteplici usi, infatti, la mica viene impiegata anche nei prodotti cosmetici proprio per queste sue caratteristiche di brillantezza.

Coppia Mista: la Differenza Crea Sempre Ricchezza?

0
photo by taliesin at morgueFile.com

La coppia mista è spesso vista con un occhio diverso. Ci siamo chiesti il perchè di questo atteggiamento infondato e l’unica risposta che ci siamo dati è che la differenza spaventa perché smuove il nostro mondo, ci costringe a lasciare l’immobilità accomodante del nostro punto di vista.

Noi siamo convinti che la diversità arricchisce: ma è così anche nella vita quotidiana di una coppia mista o le cose stanno un po’ diversamente?Abbiamo deciso di intervistare una donna italiana che ha un compagno straniero per rispondere a questo nostro quesito.

Vi lasciamo alle sue parole…

Parlaci della vostra coppia.

Red Brigades in India: le donne decidono di occuparsi da sole della loro sicurezza

0

In India nascono le “Red Brigades“, ovvero una squadra di ragazze e donne tra i 15 e i 25 anni che si sono riunite per farsi giustizia da sole e rimarginare la grossa ferita che il governo indiano, a capo del quale non dimentichiamo che c’era proprio una donna (Sonia Gandi), ha lasciato aperta in tutto il paese, la totale assenza di sicurezza per le strade delle città, dalle più piccole alle più grandi. In India, dal 2009 ad oggi, il tasso di violenza sulle donne è aumentato in modo esponenziale, la crescita economica ha creato una maggior disparità all’interno delle classi sociali, i ricchi sempre più ricchi, i poveri sempre più poveri.

I meravigliosi segreti dell’India del Nord

0

 

Con le feste che si avvicinano molti di noi programmano o sognano partenze e viaggi che possano farci rilassare e farci crescere al tempo tesso, perché questo fa il viaggio, apre la mente, ti mette a confronto con parti di te stesso che ancora non conosci bene, ti insegna chi sei e come reagire, ma i viaggiatori non sono tutti uguali, ci sono quelli da “zaino in spalla” e quelli che invece preferiscono il comfort e le poche sorprese, quelli che credono sia il luogo a doverci indicare il percorso e lo zaino il miglior compagno di viaggio, silenzioso e utile bagaglio di cui non si potrebbe fare a meno e quelli che preferiscono decidere prima dove andare, passo dopo passo.
In ogni caso è auspicabile che il Viaggiatore, a qualsiasi categoria esso appartenga, decida di “viaggiare” in un modo rispettoso e compatibile, nei confronti della natura, delle popolazioni locali e delle tradizioni che lo ospitano, il che può anche coincidere con uno stile di viaggio sicuro, ma economico al tempo stesso.

Essere Omosessuali è Reato: Questa la Sentenza della Corte Suprema

0

Rovesciata la sentenza del 2009 della Grande Corte di Delhi che aveva eliminato la pena sui rapporti omosessuali tra adulti (articolo 337). Proprio così, invece di progradire l’India fa un notevole passo indietro con una sentenza che fa discutere.

Il ricorso è stato presentato da movimenti conservatori e associazioni religiose di tutte le denominazioni e così l’omosessualità torna ad essere reato, il giudice GS Singvi, considerato sensibile e aperto alle tematiche sociali, ha affermato  che “la sentenza dell’Alta Corte sull’articolo 377 del Codice penale e’ cancellata“; dove l’articolo 377  dice: “chiunque abbia volontariamente relazioni carnali contro l’ordine naturale con qualsiasi uomo, donna o animale sarà punito