Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Abbandono

Tag: abbandono

Quelle coppie finite che rimangono assieme, infelici per sempre

0
coppie infelici per sempre

“Conosco delle coppie che vivono assieme da 30 anni. Dormono in camere separate, trascorrono la giornata ognuno per conto proprio e quando si ritrovano nella stessa stanza per più di due ore di seguito litigano e si offendono pesantemente fino ad alzare le mani.

Ma si amano, almeno così dicono.”

differenze

Io e mia moglie ci teniamo sempre per mano, altrimenti ci prendiamo a sberle.
— Danilo Arlenghi

Come Affrontare il Dolore dell’Abbandono

0
abbandono

Con ogni addio impari. E impari che l’amore non è appoggiarsi a qualcuno e la compagnia non è sicurezza.
E inizi a imparare che i baci non sono contratti e i doni non sono promesse.

~ Jorge Louis Borges ~

Si sente spesso parlare della ferita dell’abbandono, ritenuta una delle peggiori, difficile da rimarginare, per alcuni impossibile da superare. Ma se guardassimo le cose da una prospettiva capovolta, l’abbandono non potrebbe essere un dono? Se ripenso agli abbandoni più temuti della mia vita, la memoria mi riporta al momento traumatico ma anche al periodo immediatamente successivo. Periodo di cambiamento profondo che mi ha sempre portata in direzioni nuove, avvincenti, inaspettate.

Abbandono animali: ecco SMS-Salvami Subito, la campagna promossa dalla Brambilla

0

L’estate si sta avvicinando e con essa, purtroppo, anche il solito problema dell’abbandono di animali dolcissimi e indifesi.

Ogni anno tante persone con animali domestici ne abbandonano a migliaia perché devono partire per le vacanze o semplicemente sono stanchi di accudirli e quindi vogliono disfarsene.

Fortunatamente c’è chi ha cuore e interviene in loro aiuto: si chiama LelDAA, la Lega italiana che interviene in difesa degli animali e dell’ambiente la quale ha creato la campagna 2014 “SMS-Salvami Subito”.

La Storia di Nadia: l’Angelo che ha Amato il Piccolo Mario

0

Inutile raccontare di Mario, la storia è angosciante, abbandonato alla nascita dai genitori che hanno avuto paura, non hanno voluto il calvario di una vita difficile con un figlio malato.

Mario nacque insieme alla sorellina, che morì subito, il 16 Giugno del 2011, ma non voglio parlarvi della sua sofferenza, del suo calvario.

La storia di Mario sarebbe finita velocemente, un grave handicap, un sacco di operazioni mai un abbraccio.

Ma quella che voglio raccontarvi è la storia di un angelo, quella di Nadia, la mamma che ha scelto Mario che gli ha regalato amore, e gli ha fatto sentire la vita seppur breve.

Roma: 33mila mq di terreno destinato agli orti urbani

0

Finalmente qualche piccolo passo verso la tutela del territorio viene mosso anche in Italia.

La Regione Lazio ha intenzione di assegnare ben 33.000 mq di terreno incolto all’Associazione Orto XII che a breve lo renderà un immenso orto urbano, destinato poi ai cittadini volenterosi di volerlo coltivare.

I cittadini che hanno fatto richiesta di questo appezzamento si vedranno assegnati ciascuno circa 250mq di terreno.

L’area è quella vicina a Rio Vallerano, un affluente del Tevere. Il territorio in questione è fortunatamente scampato dalla cementificazione che ha distrutto intere campagne della zona. Ora però regnano l’abbandono ed il degrado.

Animali abbandonati: 350 mila l’anno

0

Come sempre, in questo periodo, ritorniamo tristemente a parlare dell‘abbandono degli animali.

Purtroppo è un problema che sembra non risolversi nonostante la sensibilizzazione sempre più diffusa.Pensate che solo in Italia gli animali abbandonati sono ben 350 mila nel corso dell’anno: nei mesi estivi si assiste ad un vero e proprio picco.

Ad essere lasciati per strade e campi sono soprattutto cani: 100 mila ogni anno, ben 60000 abbandoni tra giugno, luglio e agosto.

Cifre ancora troppo alte: la maggior parte degli animali abbandonati rimane tale diventando un pericolo per sè stessi e per gli automobilisti. Solo 50000 degli animali in stato di abbandono trovano un’altra sistemazione.

A San Valentino crescono gli abbandoni di animali

0

Dati che devono far riflettere: oltre il 70% degli animali che vengono regalati il giorno di San Valentino finiscono per essere abbandonati. 

E’ ciò che dichiara l’Aidaa (l’Associazione italiana difesa animali ed ambiente) che invita tutti a ”non regalare cani, ne’ altri animali a san Valentino se non a persone che veramente li desiderano’‘. Il rischio è che i cani o i gatti regalati per questa ricorrenza finiscano per strada o nei canili.

Il cane dal volto umano

0

La storia di Tonik sta facendo il giro del mondo, non perchè abbia fatto qualcosa di straordinario, anzi il  barboncino incrociato con uno Shih Tzu era stato abbandonato e catturato per le strade del Kentucky dall’accalappiacani,  ma pe ril suo aspetto, diciamo alquanto strano.

Il piccolo Tonik come potete osservare dalle foto sembra avere un aspetto quasi umano più che da cagnolino, sarà colpa del muso un po’ largo e degli occhioni quasi frontali che esprimono tanta tenerezza, il fatto è che il suo muso sembra un volto umano.

Cane condannato a morte perchè è gay

0

Un cane è destinato ad essere messo a morte, in Tennessee, dopo che il suo padrone lo ha abbandonato perché pensava fosse gay.

Il pitbull sta attualmente languendo in un ricovero per animali sovraffollato a Jackson, ma purtroppo verrà soppresso questo pomeriggio, a meno che un nuovo proprietario non venga trovato all’ultimo minuto.

Secondo il proprietario del rifugio, il padrone del cane, lo aveva notato ‘curvo‘ su un altro cane maschio, il che lo ha portato presupporre che fosse gay.

Abbandonati 2 cani in un negozio sfitto, al buio da mesi [video]

0

Vergognoso abbandono di due cagnolini a Napoli. I proprietari erano partiti per l’estero qualche mese prima e avevano lasciato i due cani da soli in un negozio abbandonato a Pianura, al buio, con acqua e crocchette ma nelle peggiori condizioni igieniche.

Le guardie zoofile OIPA di Napoli hanno effettuato un intervento con la collaborazione dei Vigili del Fuoco. E grazie all’intervento dei Carabinieri  hanno potuto forzare la serranda del locale ed entrare all’interno. Una volta aperta la serranda si sono trovati davanti uno scenario disgustoso, questi due poveri cagnetti finalmente rivedevano la luce dopo mesi, passati a defecare tra il cibo e le coperte.