Pitbull salva bambina da un rapimento

Ad indianapolis due persone munite di passamontagna e armi hanno fatto irruzione in una casa, ma non sospettavano cosa gli sarebbe successo.

I due malintenzionati, un uomo di colore sui 35 anni e una donna anch’essa di colore intorno ai 20, entrano dalla porta di servizio della casa di Nayeli Garzon-Jimenez, mentre il marito della famiglia si trovava a lavoro. Cercano soldi contanti ma non trovandone decidono di prendere in ostaggio la figlia della coppia, una bimba di tre mesi.

Mentre i due entrano in casa, Garzon-Jimenez, è al telefono con il marito, Adolfo Angeles-Morales. Entrambi hanno sentito il pianto della loro bambina provenire da un’altra stanza, ma nel momento in cui la donna ha cercato di raggiungere sua figlia ha trovato la porta bloccata. In quel momento, secondo quanto raccontato dalla donna a WISH-TV, qualcuno dall’altra parte le ha detto: «Dammi i soldi o prendiamo il bambino».

Una volta aperta la porta, la madre si è trovata di fronte i due delinquenti con in braccio la sua bambina.

Mother: suspects rob home, try to steal baby

E’ solo in quel momento che la donna capisce cosa sta succedendo e inizia una colluttazione con i due malviventi.

E così la donna che aveva in braccio la bambina, la ventenne armata, cerca di fuggire dalla porta di servizio… ma senza fare i conti col pitbull di casa.

Uno splendido cucciolo di pit bull ne bloccava l’uscita con la determinazione di chi sa quello che sta facendo e che non permetterà che accada nulla di male alla bambina. Così la delinquente ha lanciato la bimba verso la madre ed è fuggita insieme al suo compagno.

La bambina è uscita illesa. La madre invece è stata colpita alla testa con una pistola, oltre a riportare ematomi e tagli conseguenti al lotta. Sono scattate le indagini della polizia di Indianapolis alla ricerca dei due sospettati.

L’animale, per ricompensa, ha ricevuto un osso da masticare e tanta festa da parte dei suoi proprietari, che adesso lo considerano un vero e proprio cane-eroe.

«Grazie a Dio, la mia bambina e mia moglie stanno bene», dichiara Adolfo Angeles-Morales.

[fonte la Stampa]

Ancora una volta un cane di razza pitbull, una razza discriminata per la sua violenza, salva una vita e dimostra devozione per la sua famiglia.

 

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici? Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Potete memorizzare il nostro sito per averlo sempre a portata di mano e non perdervi mai una novità cliccando QUIe poi su aggiungi ai preferiti del vostro browser

Se avete trovato l’articolo interessante e in qualche modo utile cliccate su “mi piace” per diventare Fan e e condividete con gli amici attraverso il vostro social preferito (trovate le icone in fondo alla pagina)!

 

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 23/11/2012
Categoria/e: Animalismo, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655