Non perdere tempo con persone che non ti fanno stare bene

Avrai sicuramente avuto intorno a te almeno una volta nella tua vita quel genere di persone con le quali non ti sei mai sentito/a bene: sono quelle che fanno sentire gli altri deboli, sbagliati, incapaci, che smorzano ogni gioia, ogni entusiasmo.

Un po’ come l’ amica che ti ripete per anni che devi assolutamente fare una dieta perché sei sciatta e poi, dopo che tu sei finalmente tornata in forma dopo tanti sacrifici, sentenzia: “Peccato che ora sembri più vecchia di prima”.

Di persone così ce ne sono molte e di tanti tipi diversi, ma hanno tutte un punto in comune: ti fanno perdere tempo e salute.

Ti rubano letteralmente dei frammenti di vita che non recupererai mai.

perdere tempo e sorriso

Ecco perché non dovresti perdere tempo con alcune persone:

1. Il tuo tempo è prezioso (e non tornerà indietro)

Siamo degli esseri incarnati a tempo determinato, ecco perché è meglio ricordare una cosa fondamentale:

“Nella vita l’unica cosa certa è la morte.”
— Søren Kierkegaard

Severo ma giusto. Hai davvero così tanto tempo a disposizione da sprecare i tuoi frammenti di vita con persone che non fanno altro che togliere valore a ciò che fai, a ciò che sei?

perdere tempo

Oltre a farti sentire male mentre sei con loro, il tempo che avrai dedicato a loro sarà perso e non investito; è un tempo in perdita che ti toglie molto più di qualche minuto: ti toglie autostima, gioia, energia; più i minuti passano e più perdi la tua joie de vivre: non è solo tempo che perdi con loro ma molto di più perché ti toglie la forza necessaria ad andare avanti per la tua strada. Ti risucchiano la vita.

Leggi anche: “Come Difendersi dai Vampiri di Energia”

Imparare a dare valore al tuo tempo scegliendo di trascorrerlo con le persone giuste per te ‒ che ti sostengono ma anche che siano in grado di provocare in te una “crisi positiva” in grado di spingerti a crescere interiormente ‒ è un modo efficace per onorare la tua vita, per rispettare te stesso/a e trascorrere questo sempre-troppo-breve tempo sulla terra nel miglior modo possibile.

2. Ti allenano all’umiliazione

Cominciano con le battutine ironiche, le frecciatine sarcastiche e poi, piano piano, arrivano alle offese sotto mentite spoglie : “Te lo dico per il tuo bene”, “Lo sai che sono una persona sincera e non potevo a fare a meno di dirti che [offesa a scelta libera]…”, ecc.

Non si tratta di sincerità o di gentilezza un po’ brusca ma di bullismo verbale: dietro questo comportamento c’è una denigrazione intenzionale nei tuoi confronti per farti sentire inferiore.

relazioni

Leggi anche : “Sarcasmo. La forma più subdola di bullismo verbale”

Già, perché è proprio questo il punto: quel tipo di persone è talmente insicuro che ha bisogno di schiacciare qualcuno sotto i talloni per sentirsi superiore.

Basterebbe lavorare su di sé per far in modo che sia tu che l’altro possiate avere una relazione sana ed equilibrata ma quel lavoro non spetta a te perciò, nella speranza che l’altro si decida a guarire le sue ferite interiori e si faccia un esame di coscienza, ti conviene allontanarti per rompere il ciclo vizioso delle vessazioni.

Prendere le distanze dalle persone che ti vessano in continuazione e che, invece di gioire dei tuoi successi e ti supportano nei tuoi momenti “no”, ti denigrano in continuazione ti aiuterà a restaurare la tua autostima, ad avere maggiore consapevolezza nelle relazioni e più fiducia nelle tue capacità.

3. Sul lungo termine, possono contagiarti (e diventerai uno di loro)

Se la tua cerchia è composta solo di persone disfunzionali, comincerai lentamente a pensare che comportarsi come loro sia la normalità e rischierai di ripetere il medesimo comportamento con altre persone, sopratutto con chi avrebbe bisogno di supporto, dando luogo ad un circolo vizioso che non si fermerà mai.

donna-stanca

In pratica, lo stato di malessere che creano queste persone disfunzionali ti fa vivere in uno stato di tensione cronica che ti risucchia l’energia. Riuscirai di sicuro a soffocare quella tensione per un po’ ma in un momento di debolezza sfocerà per permetterti di liberarti da quel peso e ritrovare un certo equilibrio interiore.

Ma quasi sempre, ti sfogherai con la persona sbagliata: non quella che ti ha causato quel malessere ma una persona gentile e disponibile che si ritroverà a vestire lo stesso ruolo di te, solo che adesso, tu sarai passato al lato oscuro della forza.

Ecco perché è importante evitare che si instauri questo circolo vizioso: meno lasci spazio a queste persone nella tua vita e meno potranno influenzare la tua vita in modo negativo e a lungo termine.

Ecco i vantaggi del non perdere tempo con le persone sbagliate

→Maggiore fiducia nelle tue capacità e in te stesso/a
→Relazioni interpersonali più equilibrate e sane
→Meno stress, meno cortisolo in circolazione = minor tendenza ad ingrassare (provare per credere!)
→Ma sopratutto più tempo per te, per le tue passioni, ma anche per chi ti sta a cuore.

Ognuno di noi è libero di scegliere con chi passare il tempo che gli rimane. Se tu riconosci il valore sacro della tua vita e non vuoi perdere tempo inutilmente con persone che ti usano per sentirsi meglio mentre ti fanno sentire da schifo, è un tuo diritto mettere uno stop a questa relazione d’abuso e aprire un nuovo capitolo.

Chiediti che tipo di futuro vuoi e bada bene ai compagni di viaggio che ti scegli perché…

“La gente falsa non parla, insinua. Non conversa, spettegola. Non elogia, adula. Non desidera, brama. Non chiede, esige. Non sorride, mostra i denti. La gente falsa è povera di spirito, poiché non cammina, striscia nella vita, sabotando la felicità altrui. La gente falsa ignora la bellezza e la nobiltà d’animo perché non ama, e così finisce per non vivere, esiste appena…”
— Anonimo

La vita è troppo breve per sprecare tempo con chi passa il suo a cancellare il sorriso dal volto degli altri, non ti sembra?

 

Sandra “Eshewa” Saporito
Autrice e shamanic storyteller
www.risorsedellanima.it

Sandra Saporito

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Sandra Saporito il 21/06/2018
Categoria/e: Anteprima, Rassegna Etica.

Autrice di numerose fiabe di guarigione e shamanic storyteller, Sandra "Eshewa" Saporito scrive per passione e per lavoro. Ha pubblicato gli ebooks "Nonna Luna", "Il canto dei grandi alberi" e "Al tocco delle stelle", fiabe per aiutare i piccoli a crescere e i grandi a sognare.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2018 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655