Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Mondo

Tag: mondo

Scoprire le Proprie Origini Attraverso il DNA

0
Origini Attraverso il DNA

Un mondo aperto comincia da una mente aperta.

Queste sono le parole con le quali termina un video molto interessante che mostra come in realtà non esista una “razza pura”, chi crede di essere al 100% inglese ad esempio dovrà ricredersi, mentre chi odia i turchi (o il governo turco) scoprirà che in realtà ha origini turche e anche un cugino turco!

Ma andiamo in ordine… non sveliamo tutto subito.

Origini Attraverso il DNA

Questo video prodotto da Momondo, un sito che confronta prezzi di viaggi, è il risultato d uno studio chiamato Let’s open our world, dove 67 persone sono state sottoposte ad un analisi del proprio DNA per scoprire le loro “vere” origini.

Learning Tower: diamo ai bambini una nuova prospettiva del mondo

0

Si sa ormai da molto l’opinione che Maria Montessori aveva riguardo l’accoglienza (“ironica” dice lei) che riserviamo ad un bambino. Ci si prepara 9 mesi con tutine, creme, pannolini d’ogni genere, lettini di vario tipo, giocattoli, supporti, visite… Il tutto pensando al benessere del bambino… Ma ne siamo convinti? Di che cosa ha bisogno un neonato se non la pelle della sua mamma, il battito del suo cuore, il suo calore e, nella maggioranza dei casi, il suo buon latte? Le braccia di papà, il suo respiro sulla testolina, l’amore incondizionato… Cos’altro? Io credo nulla… Ma si sa anche che io vado un po’ controcorrente, ma questa è un’altra storia.

15 Sculture dal Mondo Davvero Originali

0

Si usano gli specchi per guardarsi il viso, e si usa l’arte per guardarsi l’anima.
(George Bernard Shaw)

Ci sono tante statue e sculture al mondo che meritano di essere viste, apprezzate e che hanno dei significati intrinsechi che spesso non si conoscono, qui ho raccolto quelle secondo me più belle e più significative, che non necessariamente possono piacere a tutti, in fondo “Il compito attuale dell’arte è di introdurre caos nell’ordine” (Theodor Adorno)

1. The Business Man, Los Angeles (California)

Questa statua rappresenta bene lo stress a cui sono sottoposti gli uomini d’affari: letteralmente senza testa!

Sculture dal mondo 6

Stanze da letto femminili dal Libano a Boston

0

Rania Matar è una donna nata e cresciuta nel Libano, nel 1984 si trasferì a New York; all’inizio ha studiato per diventare architettoall’American University di Beirut e alla Cornell University, Poi ha studiato fotografia alla New England School of Photography e al Maine Photographic Workshops.

Il lavoro di Rania Matar si focalizza sul femminile, documenta la vita di donne e di ragazze che la circondano concentrando l’attenzione sia sul personale che sul mondano cercando quello che c’è di universale dentro il personale.

Abiti da sposa nel mondo

1
Abiti da sposa nel mondo

Nell’immaginario collettivo l’abito da sposa classico è bianco principesco e dà l’idea di purezza e candore, ma non è così per tutti, infatti ogni paese ha il suo abito tradizionale. L’abito con la gonna ampia e vaporosa in perfetto stile vittoriano venne adottato solo dopo il diciannovesimo secolo. La tradizione vuole che l’abito bianco visto come abito da sposa sia da attribuire al vestito che indossò la regina Vittoria quando si sposò nel 1840, con Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha.

Scuola nel mondo: il tragitto per andarci non è per tutti uguale

0
Mumbai, India (Reuters/Arko Datta)
Mumbai, India (Reuters/Arko Datta)

❝Andare a scuola è una tale noia, poi se il pulmino è anche in ritardo, magari c’è sciopero o peggio, mi accompagna la mamma di corsa ancora con le ciabatte e magari un bigodino dimenticato in testa, al mattino è sempre così di corsa… Arrivare a scuola se piove è un disastro, mi bagno e mi si arricciano i capelli!!❞

E’ questo forse uno dei pensieri che passa per la mente dei ragazzi quando si alzano al mattino, si vestono fanno colazione e scendono le scale per andare a prendere il pulmino, salire in macchina o attraversare la via per percorrere la strada per andare a scuola. Un po’ di lamentele le abbiamo fatte tutti, e magari le facciamo ancora adesso quando usciamo per andare a lavorare, se piove poi non ne parliamo… Eppure c’è chi pur di andare a scuola, pur di assicurarsi un minimo di cultura che possa in qualche modo cambiare la propria situazione, percorre strade allucinanti, chilometri di sterrato a strapiombo sul nulla, attraversa ponti fatti di corda, sentieri pieni di fango, o addirittura attraversano zone di guerra.

John Lennon: Ci hanno fatto credere…

0
John Lennon - Acrilico su tela di Mike OBrien

Mi è capitata tra le mani una poesia attribuita a John Lennon, mi ha fatto riflettere su quanto il mondo odierno ci faccia credere amolte cose, ma non ci dice mai come stanno realmente. Siamo noi come essere individuali che dobbiamo cercare la verità, che dobbiamo capirlo a nostre spese, sulla nostra pelle perché nessuno ce lo dice, nessuno ci avvisa. Le porte chiuse in faccia, le delusioni, gli amori perduti e gli amori lasciati… tutte realtà che dobbiamo viverle per capire. Queste cose non ce le dicono ma ce ne dicono altre che ci condizionano la vita, ci fanno il lavaggio del cervello su quello che è giusto e su quello che è sbagliato viviamo di stereotipi, luoghi comuni, idee di massa senza sapere bene cosa pensiamo noi di una determinata cosa, cosa vogliamo e come la vogliamo.

Viaggio in giro per il mondo in 600 giorni. Ecco gli spettacolari selfie di Alex Chacon!

0
Alex Chacon

Alex Chacon

Alex Chacon, un giovane texano di El Paso, ha fatto il giro del mondo viaggiando per 600 giorni, attraversando 36 Stati, percorrendo 125.946 Miglia, cambiando cinque moto e riprendendo il tutto con una videocamera GoPro. I selfie del video sono a 360°!

Il giovane Alex, laureato in scienze biomediche all’Università del Texas, ha voluto scoprire ogni luogo del mondo ispirandosi a “I diari della motocicletta di Che Guevara”. Tutto ciò per una nobile causa, cioè per raccogliere fondi destinati ai bimbi dell’Uganda.

“Per chi non può farlo, un sorriso vale tutto”. Il toccante video sul labbro leporino

0

La mia prima bambina è nata così: con due belle e grandi fessure nel labbro superiore. Ecco perchè tengo così tanto a farvi entrare nel mondo dei labbri leporini.

Il labbro leporino (in termini medici si chiama labioschisi) è una malformazione neonatale che colpisce i bambini di tutto il mondo. Le cause sono ancora sconosciute: forse un miscuglio di genetica, alimentazione, ambiente.

Ogni 3 minuti nasce nel mondo un bambino con questa malformazione.

Questi bimbi nascono con una o due fessure nel labbro che a seconda della gravità possono estendersi anche al palato, mancando quest’ultimo completamente o solo in parte (la malformazione in questo caso prende il nome di labiopalatoschisi).

Bhutan: il paese più felice del mondo

0

In Lunchbox, un film del 2013 che ha avuto un discreto successo, la protagonista, dopo aver iniziato una tanto romantica quanto platonica storia d’amore iniziata a causa dello scambio di una lunchbox, le caratteristiche scatole portapranzo indiane che tutti giorni arrivano dalle case fino agli uffici grazie ad un sistema di pony express specializzati in questo servizio, decide di abbandonare il marito che la tradisce ormai da tempo e di trasferirsi in Buthan con la figlia, si perché in Bhutan ci sono le persone più felici del mondo, il Buthan è il paese non con il più alto PIL, ma con il più alto tasso di felicità al mondo.