Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Legambiente

Tag: legambiente

Festa dell’Albero 2014: Abbraccia un albero anche tu

0

festa-dell-albero-2014-abbraccialo

La Festa dell’Albero, un’iniziativa per sostenere gli alberi e la biodiversità

Festa dell'AlberoCome ogni anno, anche questo 21 Novembre 2014 torna la Festa dell’Albero, quell’evento organizzato da Legambiente volto a valorizzare e celebrare gli alberi e il loro indispensabile contributo alla vita.

Spesso, infatti, non ce ne rendiamo nemmeno conto, ma gli alberi sono davvero fondamentali nella nostra vita e per il nostro ambiente, ma ad oggi il loro numero sta dimuendo a dismisura, sopratutto perchè gran parte di essi viene abbattuta per costrurvi sopra edifici o parcheggi.

Ma gli alberi assorbono anidride carbonica e restituiscono ossigeno, proteggono la biodiversità, hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione del dissesto idrogeologico.

Ecosistema Urbano 2014: vivere in Italia è un dramma!

0

ecosistema-urbano-2014-legambiente

Dati critici emersi dal nuovo rapporto sull’Ecosistema Urbano 2014

Un ecosistema urbano può essere definito come l’ambiente in cui l’uomo interagisce con le varie componenti sia di tipo biotico (piante e animali) che abiotico (luce, terra, suolo e sottosuolo, rocce, acqua, aria, l’insieme dei fattori climatici etc.).

L’ecosistema urbano, con la quale si intendono le città, può essere considerato un ecosistema transitorio, poichè non basta l’attività antropica dell’uomo per raggiungere una situazione di stabilità.

Ad analizzare attentamente l’ecosistema urbano del nostro Paese è l’associazione ambientalista Legambiente, che nella ventunesima edizione di “Ecosistema Urbano 2014ha stilato un rapporto sulle condizioni di vivibilità ambientale dei capoluoghi di provincia italiani.

Puliamo il Mondo 2014: dal 26 al 28 Settembre

0

puliamo-il-mondo-2014

Il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo

Torna anche quest’anno l’iniziativa “Puliamo il Mondo“, ormai giunta alla sua 22° edizione, la più grande proposta di Legambiente organizzata in collaborazione con la Rai che quest’anno si terrà dal 26 al 28 Settembre.

Puliamo il Mondo non è altro che l’edizione italiana di “Clean up the World“, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo.

Si tratta, in poche parole, di un’iniziativa ambientale in cui i volontari di tutto il mondo ripuliscono, valorizzano e conservano i propri territori.

Olio esausto: voi dove lo buttate?

1
olio vegetale esausto

Spesso siamo abituati a gettare nello scarico del lavandino l’olio esausto usato per cucinare. Un errore che non dobbiamo più fare: vi spieghiamo il perchè grazie ad un progetto davvero utile ed interessante.

RECOIL è un progetto realizzato in con il contributo dello strumento finanziario LIFE+ della commissione europea.

Ma cos’è il progetto RECOIL?

Come tutti sanno l’olio minerale delle auto deve essere smaltito secondo rigide normative, questo perché è un potente inquinante. Ma se ci fermiamo a pensare un attimo possiamo capire che anche l’olio vegetale esausto, cioè usato, cotto e a volte bruciato, è anch’esso un rischio per l’ambiente, soprattutto perché viene considerato come un normale rifiuto e la maggior parte delle persone lo getta nel lavandino dopo l’uso.

Italia: dove andare in vacanza? Ecco le migliori spiagge!

0

spiagge-italia-vacanze

Estate… tempo di vacanze, di sole, di mare. Ma quale spiaggia d’Italia scegliere? E, soprattutto, quale merita davvero di essere visitata?

E allora ecco che Legambiente anche quest’anno ha rilasciato la sua personalissima Guida Blu, dal titolo “Il mare più bello”, che ci presenta quelle che sono le località costiere italiane che sono state premiate con le “cinque vele“, vale a dire quelle  località che sono riuscite ad offrire vacanze da sogno e di qualità, grazie alla gestione sostenibile di un territorio d’eccellenza, alla salvaguardia del paesaggio, ai servizi offerti nel pieno rispetto dell’ambiente e all’enogastronomia di alto livello.

Il referendum sugli OGM: 5 aspetti da conoscere

0

Il referendum Italia OGM, Italia No OGM, promosso da Legambiente e da altre 39 associazioni sta, come previsto, suscitando molte discussioni tra posizioni e pareri discordi.

Ci sono alcuni punti che, per quanto il contesto mediatico non consenta per ovvie ragioni logistiche, di trattare in maniera approfondita e dettagliata, possono essere comunque riassunti brevemente:

Pendolari furiosi: ecco le 10 linee ferroviarie peggiori d’Italia

0

Come ben sappiamo purtroppo tutti i treni d’Italia sono tristemente famosi per non rispettare la puntualità.  Le costanti lamentele che si fanno riguardano i ritardi, i guasti e le soppressioni: questo è dunque il biglietto da visita delle ferrovie italiane.

Certo queste difficoltà accadono ovunque nel nostro paese ma in alcune tratte si manifestano di più ed è per questo che Legambiente ha monitorato la situazione e ha redatto un elenco delle linee ferroviarie peggiori d’Italia per i pendolari.

Green Hill: adottati i primi 300 beagle, duemila i cuccioli in affido ancora provvisorio

0

Si alimenta la speranza per i cuccioli di beagle che, nell’estate del 2012, furono sequestrati dall’allevamento di Green Hill di Montichiari (Brescia), accusato di maltrattementi e soppressione di animali.

Un momento magico per il mondo ambientalista, non solo perchè quel momento segnò la liberazione di ben 2.639 cuccioli di beagle destinati ai laboratori, ma anche perchè quel momento si rivelò una tappa fondamentale nella lotta contro la vivisezione in Italia.

La procedura è ancora agli inizi e la strada da percorrere è ancora molto lunga, ma le belle notizie non tardano ad arrivare: la Procura della Repubblica di Brescia ha infatti messo definitivamente in salvo i primi 300 cuccioli di beagle.

Etna è come una discarica: a rischio il titolo “Patrimonio Unesco”

0

Ne avevamo già parlato in questo articolo Allarme Etna: il vulcano è invaso dai rifiuti ma la situazione non è purtroppo migliorata da allora.

Il Parco dell’Etna è stato istituito nel 1987 dalla Regione Sicilia a tutela dell’ambiente naturalistico ed invece si ritrova ora ad essere una vera e propria discarica abusiva: secondo gli ultimi dati di Legambiente sono circa 300 le discariche abusive presenti lungo le pendici dell’Etna.

Legambiente in questi anni ha fatto diverse denunce e continua a battersi per risolvere il problema ma nulla viene fatto dagli alti vertici per migliorare la situazione.

Cibi con pesticidi: l’analisi di Legambiente

0

E’ stato pubblicato il rapporto annuale di Legambiente “Pesticidi nel piatto 2012” riguardo a residui di fitofarmaci nei prodotti ortofrutticoli, e loro derivati, commercializzati in Italia.

Dal rapporto emergono principalmente due notizie: una buona ed una cattiva.

Quella buona è che sembrano diminuire, anche se molto lentamente, le molecole chimiche per la produzione agroalimentare: l’uso di pesticidi vene un piccolo ribasso rispetto agli anni precedenti.

D’altro canto, però, vi è un aumento del numero delle diverse sostanze chimiche presenti contemporaneamente su uno stesso prodotto: questa pratica è chiamata anche multi residuo.