spiagge-italia-vacanze

Estate… tempo di vacanze, di sole, di mare. Ma quale spiaggia d’Italia scegliere? E, soprattutto, quale merita davvero di essere visitata?

E allora ecco che Legambiente anche quest’anno ha rilasciato la sua personalissima Guida Blu, dal titolo “Il mare più bello”, che ci presenta quelle che sono le località costiere italiane che sono state premiate con le “cinque vele“, vale a dire quelle  località che sono riuscite ad offrire vacanze da sogno e di qualità, grazie alla gestione sostenibile di un territorio d’eccellenza, alla salvaguardia del paesaggio, ai servizi offerti nel pieno rispetto dell’ambiente e all’enogastronomia di alto livello.

Legambiente-spiagge-Italia

E quest’anno le cinque vele sventolano in 14 località marine e 7 lacustri.

Tra le località marine peninsulari e delle isole maggiori, le 5 vele vanno a: Castiglione della Pescaia (Gr), Pollica-Acciaroli-Pioppi (Sa), Posada (Nu), Ostuni (Br), San Vito Lo Capo (Tp), Vernazza (Sp), Otranto (Le), Melendugno (Le), Baunei (Og), Bosa (Or), Maratea (Pz). New entrydi quest’anno sono Domus De Maria (Ca) e Roccella Jonica (Rc). Per le isole minori, invece, l’ambito riconoscimento va a Santa Marina Salina (Me).

Tra le località lacustri le 5 vele vanno a: Molveno (Tn), Appiano sulla strada del vino (Bz) e Fie’ allo Sciliar (Bz) che guidano la classifica dei laghi, seguiti dalla new entry del 2014 Avigliana (To) sul lago di Avigliana Grande, in Piemonte, Tuoro del Trasimeno (Pg) sull’omonimo lago, Massa Marittima (Gr) in Toscana sul lago dell’Accesa, Bellagio (Co) sul lago di Como.

Ed ecco qui di seguito le tabelle con località che hanno ottenuto il meritato riconoscimento delle cinque vele:

Dove andare in vacanza? Ecco le migliori spiagge d'Italia!

Dove andare in vacanza? Ecco le migliori spiagge d'Italia!Dove andare in vacanza? Ecco le migliori spiagge d'Italia!Dove andare in vacanza? Ecco le migliori spiagge d'Italia!

Angelo Gentili, Responsabile Turismo Legambiente, a tal proposito ha dichiarato:

“Le località premiate con le cinque vele da Legambiente rappresentano l’eccellenza dei distretti del nostro territorio costiero. La qualità che fa la differenza e che traccia le linee guida di ciò che dovrebbe rappresentare il futuro del nostro comparto turistico, capace di garantire occupazione e rilancio dell’economia. Uno scenario positivo, che riesce a coniugare l’autenticità e l’identità dei luoghi, con la bellezza del mare, delle isole e della costa, puntando a valorizzare la qualità dei servizi e la sostenibilità ambientale…”

Rossella Muroni, direttrice generale di Legambiente, invece, ha commentato dicendo:

“Nel corso di questi anni la Guida Blu, frutto di una longeva collaborazione con il Touring Club Italiano, è diventata una importante bussola nel panorama del turismo balneare e lacustre, orientando i tanti turisti che vogliono fare una vacanza indimenticabile spendendo poco senza però rinunciare alla qualità. Le molte località del nostro vademecum, capaci di coniugare l’offerta turistica con scelte innovative in tema di tutela, conservazione e gestione del territorio, di rifiuti, energia e qualità della ricettività, con le loro esperienze di successo dimostrano tutta la competitività, la forza e la bellezza di un turismo sostenibile che non conosce crisi e che può diventare un elemento chiave dell’impresa turistica. Tra le novità di questa edizione oltre a un importante restyling grafico, ci piace, infine, sottolineare il contributo dei testimonial del territorio, che con i loro ricordi, impreziosiscono la guida e fanno scoprire i tanti luoghi, simbolo della grande bellezza del Paese, in maniera autentica e più intima…”

Non solo. Anche quest’anno, infatti, Legambiente ha deciso di interagire con tutti i turisti. Il modo migliore per farlo? I social network ovviamente.

Chiunque, infatti, potrà scegliere e segnalare attraverso il sito internet www.legambiente.it/lapiubella e sui social network con #laspiaggiapiùbella, la spiaggia più bella d’Italia per individuare i dieci lidi più affascinanti, caratteristici e speciali del Belpaese, quelli che hanno fatto della bellezza la propria principale risorsa.

Spiaggia Castiglion della Pescaia
Spiaggia Castiglion della Pescaia

Insieme al nome della spiaggia, l’associazione ambientalista invita anche a motivarne la scelta. Sì, perchè la bellezza non è solo un dato estetico!

La scadenza delle vostre votazioni è prevista per il 23 Luglio.

Tutte le novità, gli approfondimenti, gli appuntamenti, inoltre, saranno disponibili sulla pagina Facebook ufficiale.

Nella suddetta pagina potrete trovare tutte le località che in questi anni si sono trovate al vertice classifica della Guida Blu con l’obiettivo di condividere buone pratiche e migliorare le proprie performance di sostenibilità ambientale.

La guida “Il mare più bello”, invece, potete già trovarlo in libreria al prezzo di 19,90 euro.

Insomma, se avevate qualche dubbio su quale spiaggia visitare quest’anno… beh, adesso l’imbarazzo della scelta!

A voi non resta che preparare le valigie, a noi di augurarvi buone vacanze!

[Fonte: www.legambiente.it]