Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Giappone

Tag: giappone

Giardino Zen: come creare un angolo di pace in casa

0

La filosofia orientale e quella giapponese in particolare, parte dal principio che quello che abbiamo intorno sia una proiezione del nostro mondo interiore e al tempo stesso sostiene che l’ambiente circostante possa influenzare e, quindi, migliorare o peggiorare il nostro stato d’animo.

Concetto, quest’ultimo, che è alla base di tutta l’architettura per esterni e l’arredo per giardini, in sostanza, più è armonico e bello lo spazio che ci circonda, migliore sarà l’effetto che produrrà su di noi.

In Giappone però, patria dello Zen, a questo si aggiungono altri due concetti: l’idea che la cura della nostra casa sia una forma di cura del sé e il concetto di essenzialità estetica.

Kanamara Matsuri: La festa della fertilità Giapponese

0

Si chiama Kanamara Matsuri ovvero “festa del pene di ferro“. Si avete letto bene è la festa dell’organo maschile inteso come simbolo di fertilità e potenza. Questa festa si ripete ogni anno  alla prima domenica di Aprile a Kawasaki in Giappone.

 

Questa festa scintoista vuole celebrare la fertilità. La prima volta che si sentì parlare di questa festa fu il 1603, e anche se oggi rimane principalmente una festa di folclore locale, le motivazioni sono alquanto nobili, infatti tutti i proventi della festa vengono donati per la lotta contro l’AIDS. Questo richiamo alla ricerca contro una malattia venerea è da ricercarsi nella simbologia del tempio il quale per secoli è stato luogo di preghiera per tante prostitute che invocavano protezione dalle malattie a trasmissione sessuale.

Hanami: La spettacolare Fioritura dei Ciliegi della Primavera Giapponese

0

“Si narra che il colore dei fiori del ciliegio in origine fosse candido ma che, a seguito dell’ordine di un imperatore di far seppellire i samurai caduti in battaglia sotto gli alberi di ciliegio, i petali divennero rosa per aver succhiato il sangue di quei nobili guerrieri. Anche quelli che, tra i samurai secondo il loro codice d’onore, decidevano di suicidarsi, sembra fossero solito farlo proprio sotto gli alberi di ciliegio”.

hanami6

La primavera Giapponese, è caratterizzata dall’ Hanami la tradizionale festa dei ciliegi in fiore il qual nome deriva da “hana” che significa “i fiori“, “mi”(miru) che significa “vedere” da qui la traduzione letterale “ammirare i fiori“, infatti i giapponese in questo periodo possono godere della bellezza della fioritura dei ciliegi da fiore, i sakura.

Giappone: illegale la caccia alle balene, mascherata con “fini scientifici”

0

La caccia alle balene, e più in generale a tutti i cetacei di grandi dimensioni, ha origini antiche risalenti almeno al 6000 a.C., anche se lo sviluppo vero e proprio risale al XVI Secolo nell’oceano Atlantico e al XIX Secolo nell’oceano Pacifico.

La caccia alle balene è stata da sempre al centro di numerore controversie e dispute diplomatiche internazionali: chi si oppone, infatti, alla caccia commerciale, e chi, invece, all’industria turistica che presenta le balene come attrazione nei confronti della popolazioni.

Nel mirino è finito adesso il Giappone, accusato di cacciare balene a scopi puramente commerciali e non scientifici, andando incontro a qualcosa di illegale.

Fiordifrutta: marmellata bio ai mirtilli ritirata in Giappone per alto livello di radioattività, ma l’azienda smentisce

1

La nostra confettura di marmellata biologica, a quanto pare, è altamente radioattiva.

E’ questo quanto segnalato dal distretto Shibuya-ku di Tokyo, tanto da essere stato revocato l’ordine di ben 5.184 barattoli di confettura di mirtillo bio con scadenza anteriore al 17 ottobre 2015.

Con precisione si fa riferimento alla marmellata biologica “Fiordifrutta” ai mirtilli neri prodotta dalla Rigoni di Asiago e importata dalla Mie Project. Stando alle rilevazioni delle autorità sanitarie locali, infatti, è stata rilevata nella nostra marmellata una presenza di Cesio 137 pari a 140 becquerel (Bq) al chilogrammo, mentre il tetto massimo consentito in Giappone è di 100 becquerel (Bq) al chilogrammo.

Spiaggiate le stelle marine muoiono di fame

0

Succede in Giappone sull’isola di Ishigaki, ottocento esemplari di stelle marine della razza “corona di spine” (Acanthaster planci) si sono spiaggiate mentre erano alla ricerca di corallo.

Una ricerca della Fisheries Research Agency pubblicata qualche tempo fa sulla rivista specializzata Coral Reefs aveva fatto il punto sulla particolare situazione della barriera corallina dell’isola. Nel 2009, infatti, era stato identificato un focolaio di stelle marine che si nutrivano nelle acque della zona, allora coperte al 60% di corallo. Secondo quanto segnalato sulla rivista, però, l’enorme numero di animali ne aveva ridotto la presenza all’1%.