Home Tags Dieta

Tag: dieta

Ricetta per il Formaggio Tipo Stracchino Senza Latte

Ammettiamolo. I formaggi sono tra i prodotti di origine animale che più si fa fatica a lasciare. Nessun problema con la carne e il pesce, nel giro di 21 giorni senza se ne perde il desiderio. Anche le uova diventano presto un lontano ricordo (anche vagamente nauseabondo).
Latte e formaggi invece tendono a mandare per mesi un forte richiamo, soprattutto alle donne.
Come mai?

Prevenzione Del Diabete – La Frutta è Pericolosa o No?

Sappiamo che chi  ha già il diabete deve stare attento alla frutta, e per ora diamo pure per scontato sia vero.
Se uno il diabete non ce l’ha però, quanto è importante la frutta per prevenirlo? E quanta frutta in caso?
Cosa avevano in comune le persone testate per decenni negli studi scientifici e che non hanno sviluppato il diabete? Secondo voi mangiavano più o meno frutta degli altri?

 

 

Partiamo in quarta sentendo l’autorevole opinione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

IN FRUTTA VERITAS – La Frutta è meglio mangiarla con o senza fibre?

0

Come è meglio consumare la frutta?   Intera, frullata, centrifugata, estratta o in succo? Con o senza fibre?
Non c’è gara: meglio come Mamma natura l’ha fatta.


Eppure frullati ed estratti sono una fonte di vitamine e antiossidanti, sono un modo per aumentare le porzioni di frutta, sono veloci da digerire, comodi per anziani, bambini e sportivi, suppliscono le voglie di dessert durante una dieta, sono ottimi nella transizione a un’alimentazione vegana, e poi l’assorbimento di alcuni nutrienti viene potenziato dalla spremitura e vedremo che sono molti utili anche contro la demenza senile.
Insomma, sempre meglio bersi la frutta che non bevande gassate, alcoliche o stimolanti!” ha osservato la mia vicina di casa, sorseggiandosi un succo alle pesche zuccherato e non volendo sentir critiche.

IN FRUTTA VERITAS – Il Fruttosio fa Davvero Male?

0

Consumare cibi che contengono grandi quantità di fruttosio è, per dirla con schiettezza, il modo più veloce per rovinarvi la salute”, Dottor Mercola.


Settembre 2016.   Analisi del sangue.
Dopo un agosto passato a divorare grappoli d’uva, angurie e fichi freschi a go-go, e dopo almeno cinque anni a mangiare solo frutta a colazione e pranzo, tranne raramente, la mia glicemia a digiuno era 79 mg/dL  (il range di laboratorio era 60 – 100),  non c’era  traccia di glucosio nelle urine ma soprattutto,  l’insulina era solo 4,3 microU/ml (e i valori andavano da 2,0 a 25,0).

Dieta Disintossicante dei Monaci Shaolin per Ritrovare l’Energia in Noi

0
monaco che cammina
Credit foto © Pexels

I monaci buddisti del Monastero di Shaolin nella provincia di Henan, Cina, hanno una storia molto radicata alle spalle, infatti il primo monastero sorse 1500 anni fa ai piedi del Monte Santo Song Shan, da allora fede, disciplina, preghiera, meditazione e arti marziali sono il loro “pane quotidiano”.

Il loro codice gerontologico, ovvero un insieme di norme, è formato da 10 punti a cui sottostanno rigidamente:

Vademecum del Dottor Franco Berrino Contro i Tumori

0
Dottor Franco Berrino

Questo vademecum del Dott. Berrino nasce nel 2008 insieme al progetto DIANA 5 (Studio di Prevenzione delle Recidive del Tumore al Seno attraverso l’Alimentazione e lo Stile di Vita), dove 2.200 donne che ebbero un’esperienza di tumore al seno, parteciparono a questa rinnovazione dello stile di vita per constatare se nel corso degli anni un’alimentazione più sana, basata prevalentemente su cereali integrali, legumi, verdure di stagione, con un po’ di frutta e semi oleaginosi, e solo occasionalmente un cibo animale, e la pratica quotidiana di un minimo di esercizio fisico, potesse influire sulle recidive del tumore.

Dottor Franco Berrino

Compilare un diario alimentare: ecco perchè è importante

0

Il diario alimentare è uno strumento molto utile che ci consente di scoprire cosa e quanto realmente mangiamo ogni giorno, tenendo conto anche delle situazioni e degli stati d’animo, che possono spingerci o meno a eccedere con le calorie. Se non teniamo traccia di ciò che mangiamo difficilmente siamo in grado di valutare quantitativamente l’apporto giornaliero di cibo che ingeriamo poiché tendiamo a dimenticare e un po’ a nascondere a noi stessi le scelte alimentari che facciamo. Scrivendo un diario saremo più consapevoli di tutti gli alimenti assunti, anche di quelli fuori orario, che contribuiscono ad aumentare l’apporto calorico complessivo.

Tisana dei Monaci Buddisti: Un Disintossicante Naturale

4
Tisana dei Monaci Buddisti

Fino a poco tempo fa la ricetta era segreta, forse perché i tibetani non sono conosciuti per le loro doti oratorie ma più per le loro doti riflessive e volte ad una vita di silenzio e meditazione. Da qualche tempo a questa parte però si sente molto parlare della tisana dei monaci buddisti, ma cos’è e come funziona?

Tisana dei Monaci Buddisti

L’origine vera a propria non si conosce con esattezza ma già nell’undicesimo secolo si sentiva parlare di una “preziosa bevanda” in grado di migliorare la salute del corpo e di mantenerlo in salute e in forza. Altre voci arrivano indietro fino al quinto secolo, dove la sapienza dell’uso delle erbe era qualcosa di sacro.

“Farmacy Stand” dove il Medico Prescrive Frutta e Verdura!

0
Farmacy stand

Prescrivere frutta e verdura al posto dei medicinali può far drizzare i capelli in testa ad ogni persona sana di mente, i farmaci sono indispensabili per determinate malattie… ma l’idea del dott. Garth Davis, direttore medico di chirurgia bariatrica al Memorial Hermann City Medical Center non è così “insana” come si potrebbe pensare.

Troppa gente assume farmaci in eccesso, addirittura integratori o vitamine che sono indispensabili al nostro organismo, inoltre il meccanismo è un po’ come il cane che si morde la coda, i farmaci oltre a debellare la malattia indeboliscono anche il sistema immunitario e, non a caso dopo alcune terapie farmacologiche come ad esempio quelle antibiotiche, vengono prescritte terapie ricostituenti.

Fiabe di Cibo: L’Idea di una Mamma per Invogliare i Bambini a Mangiare

0
Fiabe di cibo

Fiabe di cibo

Tutte le mamme sanno quanto sia difficile far mangiare determinati alimenti ai propri figli, poche mamme hanno la fortuna di avere figli che spazzolano tutto il cibo che viene loro proposto nei piatti, la maggior parte deve fare i conti con piccoli cocciuti e determinati lottatori che non ne vogliono proprio sapere.

Tra i cibi più odiati dai bambini ci sono le verdure e la frutta, ma una mamma ha trovato un modo geniale ed artistico per invogliare i più piccoli a scoprire il mondo dei vegetali, e non solo.