Notizie
Primo piano

Wi-Fi: pericolo per la nostra salute!

Di Elena Bernabè - 4 Febbraio 2013

L’utilizzo del Wi-Fi è sempre più diffuso: si preferisce, cioè, collegarsi ad internet senza l’uso di cavi ma grazie ad onde radio.
Provate a camminare lungo il vostro quartiere e vedrete quante reti wi-fi riuscirete a captare. Ormai ne fanno uso gli uffici, semplici abitazioni e anche le scuole.
L’esposizione alle onde elettromagnetiche sta diventando davvero intensa.
L’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro ha definito i campi elettromagnetici a radiofrequenza «possibilmente cancerogeni»: sotto accusa i telefonini, le apparecchiature radar, i ripetitori televisivi e quelli per la telefonia mobile, i router wifi.
Un gruppo di scienziati, in seguito a diversi studi, ha concluso che l’esposizione prolungata e intensa ai campi elettromagnetici a radiofrequenza provoca un incremento del rischio di contrarre tumori del cervello e del nervo uditivo.
La pericolosità dei collegamenti senza cavi non è una novità’: già nel 2011 il Consiglio d’Europa e l’Inail (Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro), hanno dichiarato che «telefonini e dispositivi wi-fi dovrebbero essere proibiti nelle scuole per i potenziali rischi per la salute dei bambini». E ancora: «Bisogna rispettare il principio di precauzione e revisionare i limiti correnti all’esposizione. Aspettare prove certe potrebbe portare a grandi costi per la salute, come successo in passato per l’amianto, il fumo di sigaretta o il piombo nella benzina».
Meglio, quindi, non utilizzare questi apparecchi che consentono la connessione senza cavi in luoghi come scuole o uffici, luoghi nei quali trascorriamo la maggior parte della nostra giornata e quindi l’esposizione ai campi elettromagnetici è più intensa e prolungata. Nelle abitazioni private limitatene l’uso al minimo indispensabile o preferite connessioni con cavi.
 
Fonte:http://www.aamterranuova.it
 





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)