“Il cancro al seno non deve lasciare l’ultima traccia!”… Con questo slogan apre la pagina dedicata ai tatuaggi per coprire le cicatrici della mastectomia dovuta al tumore al seno.

Il cancro al seno è il tumore invasivo più comune nelle donne e lascia grandi cicatrici soprattutto nell’anima, la donna si sente menomata, parte della sua femminilità viene portata via. Per le cicatrici che non si vedono esistono gruppi di supporto, aiuto psicologico… ma per le cicatrici del corpo? Molte donne ricorrono alla chirurgia plastica ma qualcuna non vuole, in alcuni casi non è possibile, in altri non eliminerebbe la cicatrice, non basta ricostruire un seno per cancellarne il segno.

Per questo motivo nasce P.ink (Inchiostro Personale), un’organizzazione internazionale che aiuta i pazienti sopravvissuti al cancro al seno a reclamare alcuni dei “beni personali” che il cancro al seno ha rubato; l’organizzazione fornisce ispirazioni progettuali, collegamenti con gli artisti che possono aiutare e anche finanziamenti per tatuaggi di artisti con esperienza.

Promotore di questa organizzazione è David Allen un tatuatore professionista che si è visto commissionare un lavoro che lo ha cambiato, lo ha fatto entrare in una dimensione dove lui era l’artista che doveva comprendere, curare e realizzare un’opera d’arte su una tela rovinata. La sua prima opera fu un travaglio per le tante implicazioni, non era solo un disegno, era qualcosa che doveva ridare vita e bellezza ad una donna sopravvissuta… e c’è riuscito ha trasformato lo sterile in sensuale.

Ogni donna ha la sua storia da raccontare, ha il proprio senso estetico, ha la propria idea di sensualità e il lavoro del tatuatore va ben oltre il realizzare il disegno, deve capire, comprendere, assecondare e dare vita ad un’emozione.

Questo è un esempio di tatuaggio che può coprire una cicatrice che coinvolge anche la zona ascellare.

eb0195ae623318eb3c381c725347c652

Alcune donne non vogliono coprire ma ricordare la loro vittoria contro la morte, e c’è chi valorizza le proprie cicatrici come questa donna…

b22fe2cc637d35e1daad04cf5a3d60eb

I tatuaggi non sono solo un disegno ma raccontano una storia, hanno significati profondi, soprattutto in questi casi…

tattoo_seno4

Un mandala al centro del petto può indicare la forza necessaria per combattere, la voglia di vincere.

e79ec329547a84933bdd37878b511f92

Simboli di potere e vittoria come fiamme, la vita che rinasce come una fenice…

02b53a372c68f2a121171a268e0b16a9

Alcune donne hanno sensibilità diverse, preferiscono accenni di fiori in bianco e nero, sfumature…

xtattoo_seno5.jpg.pagespeed.ic.zHEn1I27H00DMuUoLQdc

xtattoo_seno1.jpg.pagespeed.ic.CQibO1Kc8oBgzMYIulNs

Altre amano i colori forti, vogliono sentire scorrere nuovamente la linfa vitale in loro…

tatuaggi per coprire le cicatrici

Altre ironizzano la situazione con tatuaggi grandi e d’effetto, che sembrano abiti cuciti addosso.

xtattoo_seno3.jpg.pagespeed.ic.el8sFJFbyFrb5of1BKA0

Fiori sensuali per ritrovare quella sensualità che si crede perduta…

81c12033ea873cad251fe54bc19019cb

tatuaggi per coprire le cicatrici

Disegni che sostituiscono i ricami della lingerie…

e6b8c6a77eeb3f06787ad67740e39d8c

Ogni donna deve riuscire a creare il proprio tatuaggio in base alle proprie esperienze, al proprio modo di essere sopravvissute, ogni donna sa quello che vuole, soprattutto dopo essere sopravvissuta al cancro.

Altre donne sensuali e coraggiose le potete ammirare sulla pagina Pinterest di Mastectomy Tattoo Ideas.

Valeria Bonora

LEGGI ANCHE —> The Scar, progetto fotografico contro il tumore al seno