Animalismo
Primo piano

Adotta un Cane! Il geniale viaggio di Pocker nel mondo

Di Valeria Bonora - 7 Novembre 2014

Adottare un Cane

E se a pubblicizzare il motto “Adotta un cane, non comprarlo” fosse proprio un cane? Bhè ne risulterebbe qualcosa di incredibile ed è proprio quello che è successo con Pocker, il DOGtrotter che gira il mondo per dire di Adottare un Cane e diventa virale, si fa amare e sponsorizza una delle realtà che più dovremmo sostenere e cioè l’adozione dei cani a discapito dell’acquisto nei negozi di cani che spesso arrivano dall’est, sono malati, trattati come pacchi, merce avariata, riempiti di medicinali per farli vivere quel tanto che basta perché saltellino nelle vetrine e attirino l’ignaro compratore, il quale sborsa soldi in quantità per acquistarlo e poi soldi in quantità per curarlo.

Si purtroppo è questa la realtà dei cani che dalle Puppy mills arrivano nei negozi per essere venduti, mentre nei canili i cani abbondano, cuccioli, adulti, piccoli e grandi, pelosi o meno… ce ne sono per tutti i gusti e anche di più!

E’ stata una nostra lettrice, Kasia Pisarska, animalista e giornalista polacca, a mettere in piedi questa azione MONDIALE come la definisce lei stessa, che è costata pochissimo ma che manda un messaggio forte e chiaro su cosa è giusto e su cosa è sbagliato.

“Adopt – Don’t spend money for love”

Pocker-The Polish DOGtrotter è un cane, bhè non un cane vero, che può essere adottato per un minimo di 24 ore fino ad un massimo di 10 giorni; è partito un anno fa ed ha già visitato: Lituania, Lettonia, Estonia, Athene, Budapest, Berlino, Amsterdam. UK, USA, Australia, è passato di sfuggita in Turchia… e ovviamente ha visto parecchie città polacche e anche il Parlamento.

Adottare un Cane

Ed è Kasia a raccontare di Pocker: “E’ passato di mano in mano visitando uffici governativi, scuole, viaggiando con ogni mezzo, aerei, treni. Pocker ha incontrato centinaia di persone e ad ognuno ha ricordato che i cani devono essere adottati e non comprati come oggetti”.

Ma come “funzionano” Pocker e la sua campagnia?

Semplice lo si porta ovunque si vada, praticamente come adottare un cane vero e ogni giorno gli si scatta una foto e la si invia per la pubblicazione e cosa molto importante, ogni giorno si deve dire almeno ad una persona che i cani non si comprano ma si adottano! Ovviamente se si potesse sarebbe bello contattare televisioni o radio per mandare in onda il messaggio di Pocker, ma già il fatto che ogni giorno almeno una persona viene informata che i cani non si debbano comprare è un’ottima cosa!!

Adottare un cane è una cosa che rende felici due cuori, quello del cane e quello di chi lo adotta e se poi ad adottare è una famiglia i cuori si moltiplicano, perché un cane è gioia del cuore.

Adottare un Cane

Volete vedere tutte le foto del viaggio di Pocker? Seguitelo sulla sua pagina Facebook!





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)