Archivio : agosto, 2013

L’orango che non vuole lasciare il suo albero. I danni dell’olio di palma

L’olio di palma è un olio economico, facile da usare e utilizzabile in molti settori, non solo alimentari. Leggete l’articolo Olio di palma: perchè è da evitare?

I due più grandi produttori di olio di palma sono l’Indonesia e la Malesia:  e proprio in questi luoghi si assiste quotidianamente al disboscamento di intere foreste per poter far posto a piantagioni di palma. Il disboscamento costringe le popolazioni e gli oranghi all’espulsione dal proprio territorio.

E proprio di questo vogliamo parlarvi oggi. Vi vogliamo mostrare delle immagini che parlano da sè.

Arsenico nelle acque in bottiglia: ecco i valori delle principali acque minerali

A maggio 2010 sono stati pubblicati sulla rivista “Le Scienze” i risultati delle analisi effettuate sulle acque in bottiglia. Lo studio è stato realizzato nell’ambito del progetto Atlante Europeo dell’EuroGeoSurveys Geochemistry Expert Group. Tanti gli studiosi che hanno partecipato alla ricerca.

Per conoscere i risultai completi cliccate qui.

Noi oggi vogliamo soffermarci sulla presenza dell’arsenico contenuto nelle acque in bottiglia.

L’arsenico è un elemento chimico che si trova in natura. Risulta particolarmente pericoloso per la salute umana e proprio per questo motivo l’Unione Europea ha posto un limite massimo di 10 microgrammi per litro: sotto questa concentrazione l’acqua è ritenuta sicura.

Il video della bimba di 1 anno e 9 mesi che si tuffa e nuota da sola

Mettete insieme la paura dell’acqua che un adulto trasmette ad un bambino ed un mediocre maestro di nuoto. Il risultato? Sicuramente la difficoltà per quel bambino di imparare a nuotare.

Se invece gli ingredienti sono la fiducia nell’acqua e nelle abilità istintive di ognuno di noi e un bravo maestro di nuoto allora il risultato può essere sorprendente, come quello che ora vi mostriamo accadere nel video.

I nostri primi mesi di vita li abbiamo trascorsi nell’acqua ed è giusto continuare ad avere un rapporto con essa anche in seguito alla nascita.

Il video della danza e delle ombre cinesi: uno spettacolo che tocca il cuore

Cosa è il talento? E’ quel fattore che ognuno ha dentro di noi, che ci fa fare cose speciali e che ci rende unici. Può essere nascosto nelle piccole cose: le donne di solito ricamano, dipingono o cuciono mentre gli uomini smontano e riassemblano motori o piccoli elettrodomestici con la stessa facilità con cui avvolgono gli spaghetti sulla forchetta.

Questi otto ragazzi assolutamente talentuosi, uniscono la danza alle ombre cinesi e danno origine ad uno spettacolo meraviglioso ed emozionante.

Il teatro delle ombre cinesi è una forma d’arte cinese che può vantare una lunghissima tradizione.

28 agosto 1963: “I have a dream”, il discorso di Martin Luther King

Sono trascorsi 54 anni dallo storico discorso di Martin Luther Kink. Era il 28 agosto 1963. Ad ascoltarlo 200 mila persone.

La sua frase più celebre è stata “Ho un sogno. Quello di vedere ogni uomo uguale all’altro”.

Eccovi le sue parole:

“Sono orgoglioso di unirmi a voi oggi in quella che passerà alla storia come la piú grande manifestazione per la libertà nella storia del nostro paese.

Cento anni fa, un grande Americano, sulla cui ombra simbolica ci troviamo oggi, firmó la Proclamazione per l’ Emancipazione. Questo decreto importantissimo arrivò come un faro di speranza per milioni di schiavi Negri bruciati dalle fiamme di questa raggelante ingiustizia. Arrivó come una gioiosa aurora dopo una lunga notte di schiavitú.

Germano ferito da bambini. I genitori li difendono: “Hanno il diritto di giocare!”

Alcuni bambini qualche giorno fa hanno ferito una femmina di germano reale per “gioco”. L’episodio è avvenuto a  a Spotorno (Savona), alla foce del torrente Crovetto.

I bambini hanno lanciato sassi sullo sfortunato volatile che si è ferito e si è fratturato entrambe le zampe.

Le persone che hanno visto la scena hanno salvato il germano e ripreso i bambini riguardo il loro gesto. I genitori dei bambini li hanno invece difesi dichiarando: “Hanno il diritto di giocare!“.

Il volatile è stato affidato alla Protezione Animale e i genitori dei bambini rischiano una denuncia.

“Se i soldi non esistessero come vorresti vivere la tua vita?” Il discorso di Alan Watts

Alan Watts è un filosofo e scrittore britannico. E’ autore di più di 25 libri e di numerosi articoli.

Oggi vi vogliamo riportare una parte di un suo discorso che merita di essere letta, riletta e condivisa.

Chiedo sempre: cosa faresti se i soldi non esistessero? Come ti piacerebbe davvero passare la tua vita? Beh, è impressionante il risultato del nostro sistema scolastico… folle di studenti dicono “Ci piacerebbe fare i pittori, i poeti, gli scrittori, ma come tutti sanno non puoi guadagnare soldi in questo modo!”.

Uno mi disse: “Vorrei vivere all’aria aperta e cavalcare cavalli.” Gli ho chiesto se volesse fare l’istruttore in un maneggio.

Il Flash Mob della bottiglia abbandonata per terra che nessuno raccoglie

Oggi vi vogliamo mostrare un Flash Mob davvero significativo realizzato in un aeroporto canadese.

Un attore abbandona una bottiglia di plastica proprio vicino ad un contenitore destinato alla raccolta differenziata. Molte le persone che camminano vicino a quella bottiglia e molte sono anche quelle che la vedono. Ma nessuno la raccoglie.

Quando una ragazza prende la bottiglia e la getta nel cestino la reazione dell’intero aeroporto è da film!

Gustatevi questo geniale filmato e se trovate lungo il vostro cammino dei rifiuti per terra: raccoglieteli!

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Il video della dipendenza da cellulare fa riflettere il web

Come vi sentireste se per un giorno non utilizzaste il vostro cellulare?

Fortunatamente ci sono ancora persone (rare ma esistono!) che hanno deciso volontariamente di farne a meno. Altre invece sono per l’uso moderato e sano del telefonino cellulare (da usare in caso di emergenza o solo in situazioni davvero necessarie). I più non riescono a vivere senza!

Oggi vi vogliamo mostrare questo filmato che rende l’idea, purtroppo non tanto lontana dall’effettiva realtà, della dipendenza da cellulare che caratterizza la nostra società.

Il corto s’intitola “I forgot my phone” ed è stato realizzato  a Los Angeles da Charlene de Guzman.

Il discorso della professoressa serba ai suoi alunni laureandi

Rajna Dragićević è una professoressa serba di 45 anni. Alla facoltà di Filologia di Belgrado insegna lingua serba, lessicologia, storia della lessicografia e lessicografia pratica.

Ha tenuto un discorso durante la festa dei laureandi della sua Facoltà.

Parole vere quelle di Rajna Dragićević che si possono estendere non solo alla realtà serba ma al resto del mondo.

Eccovi il testo del suo discorso:

“Cari studenti, stimati colleghi, cari laureandi

nello stesso giorno della vostra festa di laurea sono stati rinviati gli esami per la licenza ginnasiale perché i test sono stati illegalmente pubblicati. E’ solo una delle manifestazioni del crollo del nostro sistema educativo e del sistema sociale a tutti i livelli.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2018 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655