Passeggiata con l’amico cane ed i bambini vincono l’obesità

L‘obesità dipende da molti fattori: l’alimentazione sana e l’attività fisica sono fondamentali per prevenirla e curarla!

Visto l’aumento, in questi ultimi anni, dell’obesità infantile è utile riportare il risultato di uno studio dell’ Università della Western Australia: si è visto che i bambini che giocano con il proprio cane e che lo portano a passeggio hanno una minore possibilità di sviluppare l’obesità.

La ricerca ha coinvolto circa 1200 bambini di età compresa fra i 10 e i 12 anni. Il 60% di questi bambini apparteneva a  famiglie con un cane. Si è notato che i bimbi che hanno un compagno di gioco a quattro zampe camminano circa 30 minuti in più a settimana e svolgono 140 minuti in più di attività fisica totale rispetto ai bimbi che non hanno un cane.

Gioco e passeggiata con l’amico Fido sono attività divertenti per qualsiasi bambino e li aiuta a stare bene sia mentalmente che fisicamente!

Se poi il bambino esce da solo a passeggiare con il proprio amico cane allora viene sviluppata anche la responsabilità, così poco allenata nella nostra cultura occidentale!

Accudire un cane ha molti vantaggi ma ricordiamoci che è anche un impegno! Consideriamolo a tutti gli effetti come un membro della famiglia!

 

Dott.ssa Elena Bernabè

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Dott.ssa Elena Bernabè il 05/11/2012
Categoria/e: Animalismo, Notizie, Primo piano.

Responsabile della redazione. Laureata in psicologia, appassionata di tematiche ambientali, animaliste ed equosolidali. Assetata di verità e disposta a tutto per ottenerla. Ama scrivere e creare in tutte le sue forme

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655