3 cose da donare in amore secondo il Dalai Lama

“Dona a chi ami ali per volare, radici per tornare e motivi per rimanere.”
— Dalai Lama

Le ali, la libertà per te e per l’altro

Le ali ci parlano di orizzonti, di novità, di scoperte, ci parlano di un amore dove nessuno è prigioniero.

Quando si dice di dare all’altro ali per volare, non sottintende che tu debba rimanere a terra, ad aspettare con l’anima in pena, anzi! L’amore vero è reciprocità e rispetto, altrimenti che amore è?

Il segreto per volare

Dando ali, ne dai anche a te stesso/a, permetti alla coppia di evolvere, di andare oltre, di crescere, di nutrirsi della bellezza del futuro, perché è di questo che stiamo parlando: di un avvenire tutto da scoprire. Riuscire a dare libertà non è facile perché dietro l’angolo c’è sempre la paura di perdere l’altro e di rimanere solo/a; ma è qui che si capisce la grande saggezza del Dalai Lama: non è possibile volare se alla base non c’è la fiducia nelle proprie ali. La coppia sarà in grado di superare ogni ostacolo, di andare oltre la paura del tradimento e di andare oltre il significato limitato che diamo all’amore solo se si baserà su una profonda fiducia ‒ reciproca ‒ e sulla libertà. Non bastano le ali, non basta la libertà, prima di tutto ci vuole fiducia, sia per fare dono di quella capacità di allontanarsi, sia per spiccare realmente il volo.

Le ali non servono se sei chiuso in una gabbia

coppia in gabbia

Molte persone pensano che sia più sicuro legare la persona amata con delle catene metaforiche per evitare di perderla, ignorando che questo, oltre a renderla sempre più infelice, non farà altro che aumentare la sua voglia di scappare. Più si proverà di rinchiudere un essere fondamentale libero per sua natura in una gabbia, e più questo vorrà allontanarsi; mentre se combatti le tue paure e lasci le finestre aperte, se permetti all’essere amato di muoversi liberamente, di manifestare ciò che è nel suo profondo, se gli permetti di scrutare l’orizzonte, allora la coppia avrà più possibilità di partire all’avventura e di creare un futuro dove entrambi sarete appagati da queste esistenza, dove nessuno dovrà rinunciare ad una parte di se stesso, ai suoi talenti, alle sue passioni, a ciò che gli infuoca l’anima. Entrambi avrete la possibilità di conoscere voi stessi più a fondo, di rispettare la propria essenza e così facendo, di rispettare anche l’altro. Non sarà più una relazione basata sulla dipendenza, ma sull’amore vero.

“Il miglior rapporto è quello in cui ci si ama di più di quanto si abbia bisogno l’uno dell’altro.”
— Dalai Lama

Le radici, un porto sicuro

Ognuno ha bisogno di un porto sicuro, un posto dove sentirsi a casa. Può essere un luogo preciso, come il vostro primo nido d’amore, ma può essere più semplicemente tra le braccia della persona amata, un posto dove sentirsi al sicuro, protetto, semplicemente amato.

progetto di coppia

 

Affondare in una terra fertile

Le radici rimandano anche a ciò che ci ancora alla terra, a ciò che nutre e ci rende forte, a qualcosa che è cresciuto lentamente, ad un passato comune. Nessun albero cresce senza radici, nessun domani vede il giorno senza un ieri.

Le radici affondano nella terra oscura, il simbolo della materia grezza in continuo fermento, il magma caotico delle infinite creazioni e possibilità. Dando radici, dai il potere di attingere a questa grande forza sapendo che, se ci sei, tutto è possibile perché tu sei queste radici, tu sei il sostegno, il porto sicuro, la casa dove l’amore può essere cullato. Quando dai radici, non sei più tu, sei come il tronco cavo di un albero attraverso il quale l’amore si manifesta, diventi il canale di qualcosa di sublime, che mette in contatto l’altro con la meraviglia del mondo attraverso te.

La possibilità di far rinascere l’amore

Le radici sono ciò che permette all’amore di crescere e di rinascere: anche se un albero viene tagliato, se le sue radici sono sane e forti, ci sarà sempre la possibilità che possa tornare a vivere. Per questo le radici sono importanti: sono ciò che ci permette di ritornare a noi stessi quando la vita si fa difficile, sono le nostre fondamenta, la parte incrollabile di ciò che siamo e alla quale possiamo aggrapparci in caso di tempesta. Sono il nocciolo duro della relazione, la sicurezza incrollabile, lo scrigno dell’essenza stessa dell’amore. Potrà crollare il mondo, potrà annegare, bruciare ma dopo la tempesta, la catastrofe, quando il tempo si sarà quietato, sotto la terra e al riparo, grazie alle radici, l’amore potrà tornare a germogliare.

I motivi per restare, uno scopo comune

Ogni coppia è unica, irripetibile, e ciò che la contraddistingue non è solo l’amore o la complicità che c’è tra i partner, ma ciò che fanno assieme, ciò che riescono a creare, ciò che è solo loro e di nessun altro. Può essere uno scopo comune, un’attività, può manifestarsi nel far crescere un bambino o nel dare alla luce un progetto che sta a cuore ad entrambi. È un po’ come la leggenda personale di Paulo Coelho ma applicata alla coppia: ciò che essa riesce a creare e il suo modo di lasciare un’impronta nel mondo; ma anche qui, dietro questi motivi si nasconde qualcosa di più profondo: la possibilità di scegliere.

La scelta, il libero arbitrio

Scegliere di continuare ad andare avanti oppure no, di cambiare rotta o semplicemente scegliere ogni giorno di proseguire verso quell’orizzonte assieme alla stessa persona. Perché l’amore è libertà e quindi è anche la possibilità di lasciare l’altro allontanarsi ponendo fine alla relazione; ma se c’è veramente amore, il motivo per restare non sarà difficile da trovare: sarà semplicemente quella mano che stringiamo forte nella nostra, quel profumo che ci fa sentire a casa ovunque siamo, quell’orizzonte da scoprire assieme, quel mondo da plasmare, quella vita da creare.

Ovviamente c’è una parte fondamentale nella relazione di coppia che dà a questi tre tesori tutta la loro bellezza: è la reciprocità. Quando sarete ognuno le radici dell’altro, le ali dell’altro e la scelta consapevole dell’altro, l’amore rivestirà il suo vero significato. Non sarete solo in due, sarete voi e il mondo da creare e inventare davanti a voi. Un mondo fatto di rispetto, di libertà e del più grande mistero dell’umanità: l’amore.

 

Sandra “Eshewa” Saporito
Autrice & Shamanic storyteller
www.risorsedellanima.it

Sandra Saporito

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Sandra Saporito il 13/02/2018
Categoria/e: Anteprima, Rassegna Etica.

Autrice di numerose fiabe di guarigione e shamanic storyteller, Sandra "Eshewa" Saporito scrive per passione e per lavoro. Ha pubblicato gli ebooks "Nonna Luna", "Il canto dei grandi alberi" e "Al tocco delle stelle", fiabe per aiutare i piccoli a crescere e i grandi a sognare.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2018 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655