Il Piccolo Orango con le Dita Amputate dall’Uomo

Ha solo quattro mesi Sura, il piccolo orango a cui sono state tranciate di netto le piccole ditina. Nei suoi occhi si vede la paura, lo sgomento e la tristezza… occhi che sembrano chiedere “perché?“.

Spesso i suoi occhi vagano tra le sue tre dita, di cui solo la metà ne rimane. E’ debole e ha a malapena la forza o la volontà di muoversi.

Sura è un orango del Borneo che si è trovato faccia a faccia con l’opera di disboscamento fatta dall’uomo. Ora Sura è nelle mani della Fondazionie BOS (Borneo Orangutan Survival) che approfitta della storia del piccolo per ribadire quanto importante sia cercare di fermare la deforestazione, e quanto rischioso è per gli animali che abitano queste zone.

Il suo nome significa “coraggio” in balinese, un augurio scelto dai fan tramite twitter con l’ hastag #nameorangutan, e direi che è proprio il nome appropriato per lui, perché ha avuto coraggio, perché si faccia coraggio e perché abbia il coraggio di continuare a vivere.

Sura è stato trovato  in un villaggio di Tumbang Koling, in provincia di Kalimantan in Indonesia, da un residente di nome Ada che lo ha curato per quattro giorni. Ada ha trovato il piccolo mentre stava tagliando gli alberi nella zona di concessione appartenente al PT. Nabatindo Karya Utama (Pt. NKU – BGA Group). Nell‘area è stata recentemente aperta una nuova piantagione per l’olio di palma nella zona Tumbang Koling.

Il 17 ottobre 2013, un membro del personale del Centro di Protezione Orangutan (COP) ha contattato la Centrale del Central Kalimantan Orangutan Reintroduction di Nyaru Menteng, fornendo informazioni sull’orango, così l’associazione lo ha preso e con l’aiuto di tre babysitter, tre angeli che lo coccolano ancora adesso, gli hanno prestato le cure mediche necessarie e l’amore che purtroppo non potrà più ricevere dalla sua mamma.

L’associazione ha postato sulla sua pagina un augurio al quale mi unisco e in più aggiungo che vorrei non dover mai più vedere degli occhietti come quelli di Sura, pieni di paura e angoscia.

Speriamo che Sura cominci presto a recuperare le forze. L’abbondanza di amore e cura delle babysitter non potranno mai sopperire all’assenza della madre perduta, ma noi gli diamo tanto amore e la migliore assistenza possibile. Un giorno vedremo Sura diventare un orango adulto pronto per esplorare la vera foresta del Kalimantan, tosto e coraggioso, proprio come il suo nome di battesimo.

 

[Fonte The Borneo Orangutang Survival Foundation]

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

 

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter

 

Tweets di @Eticamente

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 23/11/2013
Categoria/e: Animalismo.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655