90 Secondi per Rapirti il Figlio: Video Shock

Bastano 90 secondi per convincere un bambino a seguirre uno sconosciuto, a rivelarlo è un’esperimento condotto in Inghilterra e testimonianza di questo è il video realizzato dalla web tv Daybreak in collaborazione con l’associazione in difesa dei minori Kidscape.

 

Uno sconosciuto approfitta della distrazione dei genitori per “adescare” il bambino e portarlo via. Ninte di più facile e veloce e i genitori sono sconvolti, un vero incubo.

Dall’inchiesta è emerso che dei falso ‘ predatori ‘ si avvicinano ai bambini nel parco, mentre le loro madri – che avevano accettato di partecipare – sono distratte.
Sette su nove hanno accettato di andare con lo sconosciuto grazie al suo modo amichevole di rapportarsi con loro.
I genitori sono invitati a ricordare ai bambini che tutti gli sconosciuti potrebbero rappresentare una minaccia.

La maggior parte dei genitori fanno di tutto per assicurare che i loro figli facciano attenzione quando vengono avvicinati da sconosciuti.

Ma questa nuova indagine ha rivelato che i loro sforzi potrebbero essere vani, la maggior parte dei bambini sono felici di essere portati via dai loro genitori, da parte di qualcuno che non conoscono .

I genitori sono ora invitati a ricordare ai loro figli che i predatori non sono sempre ‘spettri, mostri e fantasmi‘ come nei cartoni animati, ma spesso agiscono in un modo amichevole per cercare di conquistare la fiducia delle loro vittime.

Durante l’esperimento, che si è svolto in un parco chiuso al pubblico, le madri hanno ricevuto una telefonata da parte dei produttori, lasciando i bambini a giocare per conto proprio.

Sono stati poi avvicinati da una guardia di sicurezza (lo sconosciuto), l’uomo ha chiesto i bambini di età compresa tra cinque e 11 anni di aiutarlo a cercare un cane o un altro bambino che si è perso. In un momento i bambini vanno via con lo sconosciuto.

Su nove bambini con cui l’uomo ha parlato – nessuno dei quali l’aveva mai visto prima – sette hanno accettato di allontanarsi dal parco giochi con lui.

Ecco gli aspetti da tenere sott’occhio:

Ingannevole: L’uomo ha guadagnato la fiducia dei bambini dicendo loro che aveva bisogno del loro aiuto.

Preoccupazioni: I genitori sono stati invitati a ricordare ai loro figli che anche gli sconosciuti amichevoli possono essere una minaccia.

Attenzione: A tutti i bambini era stato spiegato il rischio di parlare con persone che non conoscono.

Ci ha messo solo 90 secondi per convincere i bambini ad andare con lui, anche se tutti erano stati messi in guardia riguardo al ‘pericolo sconosciuti’.

Solo uno dei figli, un bambino di sette anni, ha inizialmente rifiutato di andare con l’uomo, ma ha cambiato idea entro 45 secondi.

E’ stato molto difficile per me farlo‘, ha detto Kerry, una delle madri coinvolte nella sperimentazione che ha visto suo figlio andare via volentieri con il predatore apparente, ‘E‘ andato così lontano, così velocemente, l’ho richiamato, anche se nella realtà non lo avrei potuto fare. Non ho mai pensato che sarebbe andato volentieri con qualcuno senza che lo prendessero con la forza‘.

Spiegate bene ai vostri bambini il rischio degli sconosciuti e sopratutto non perdeteli mai di vista, bastano 90 secondi a dei malintenzionati per portarveli via.

 

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 06/09/2013
Categoria/e: Notizie, Primo piano, Video.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655