Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Storie

Tag: storie

Il Grembiule della Nonna, il Mio SuperEroe

0
Grembiule della Nonna

E’ una storia che ha fatto il giro del web, sembra arrivi dalla Francia, quando circa 10 anni fa venne ricevuta tramite mail da una certa Véronique, ma chi fu a spedirla non è dato saperlo. Fatto sta che questa storia suona come un dolce ricordo dell’infanzia per le molte persone che oggi rimembrano con malinconia i tempi passati, quelli dove tutto era più semplice e genuino, dove non ci si preoccupava troppo dove non c’erano tanti strumenti a semplificare la vita ma solo uno caro vecchio grembiule, indossato dalla nonna.

“Donne che corrono coi lupi”: un vero libro iniziatico

0
lupo

“Andate nel bosco. Se non andate nel bosco, nulla mai accadrà e la vostra vita non avrà mai inizio.”
— Clarissa P. Estés.

Chi non ha ancora letto “Donne che corrono coi lupi”? Questo libro così terribile e meraviglioso nello stesso tempo, libro che bisogna vivere e non semplicemente leggere? L’opera di Clarissa Pinkola Estés, cantadora, scrittrice e psicoanalista di origine messicana, è una pietra miliare nel risveglio del potere femminile. Grazie al potere delle sue storie, Clarissa P. Estés ha risvegliato in migliaia di donne l’urlo della Donna Selvaggia, della donna libera e consapevole, risvegliata alla sua essenza, al suo potere; lo ha fatto grazie ad uno degli strumenti più antichi dell’umanità: richiamando il potere degli archetipi e dei simboli per portarci nel cuore del bosco, nella nostra interiorità più profonda, dove abbiamo troppo spesso paura di andare perché abbiamo paura del lupo.

Il Piccolo Principe: il Libro Più Letto al Mondo

0
piccolo-principe

Tradotto in oltre 220 lingue e dialetti, stampato in milioni di copie, Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupèry, pubblicato per la prima volta nel 1943 in lingua inglese, è uno dei libri più letti al mondo.

Il protagonista si è trasformato in un vero e proprio logo, emblema della solidarietà, dell’amicizia, della giustizia. Un racconto per bambini che parla anche agli adulti, intriso di spiritualità, secondo alcuni. C’è chi, nel racconto, ha persino individuato somiglianze con gli insegnamenti evangelici. E pensare che l’autore lo scrisse poco prima di morire nell’ultimo volo della sua vita, lasciando dette queste parole:

La storia di Remi, un Pitbull adottato da tre suore perchè “nessuno lo voleva”

0

Ed ecco a voi un’altra storia ricca di emozioni, con un lieto fine, che ci fa amare ancora di più i nostri piccoli amici a quattro zampe.

Lui si chiama Remi ed è uno splendido esemplare di Pitbull, una razza che, purtroppo, è sempre vittima di pregiudizi e che spesso viene considerata, ingiustamente, “temuta”.

Talvolta “l’ignoranza” è tale che si diventa superficiali al punto di non voler avere nemmeno un minimo contatto con l’animale, perchè il solo nome della razza, Pitbull, vince su tutto.

Perchè ci salvano? Storie di adozioni felici raccontate negli scatti fotografici di Theron Humphrey

0
Immagine da: Maddie the coonhound

Come descrivere lo straordinario legame che si instaura tra l’uomo e il proprio amico a quattro zampe? Il modo in cui quel piccolo amico a quattro zampe ti resta vicino in ogni situazione, incondizionatamente?

Non importa di quale razza o specie sia: che sia un cane, un gatto, un cavallo, un coniglio.

Un rapporto che è difficile da spiegare a parole, solo chi ne possiede uno può davvero capire cosa ci sia dietro quello speciale, a dir poco magico, rapporto che li lega nel tempo.

L’importanza dei piccoli gesti: storie che ridanno fiducia all’umanità

0

Come si suol dire: “Un gesto vale più di mille parole“. Nulla di più vero. Sono proprio piccoli gesti, infatti, a rivelarsi grandi e preziosi. Oggigiorno, in un momento in cui il consumismo, le apparenze, le pretese, le mode e le nuove tendenze hanno preso il sopravvento, riesce difficile “guardare oltre”, dove c’è veramente bisogno.

E invece basterebbe poco, davvero poco per fare la differenza. E per fortuna esiste qualcuno che, in un momento come questo, è pronto a ricordarcelo: noi li consideriamo degli “eroi”, perchè ormai anche il più semplice gesto umano appare oggi come “l’eccezione che conferma la regola”. Nulla di più errato.

Uomo e Animale: una relazione senza parole

0

La comunicazione interspecifica è una delle più belle forme di empatia, la dimostrazione che la condivisione dei sentimenti e del pathos non ha barriere di specie. L’empatia e la comunicazione non specifica si fondano sull’assenza di linguaggio verbale a favore di quel filo rosso dell’emozione e della reale e primaria accettazione dell’Altro, di qualsiasi specie esso sia, che è il linguaggio non verbale.

Quando parliamo di assenza di linguaggio si sottintende l’assenza di un linguaggio verbale complesso e strutturato come il nostro e si fa riferimento a quella forma espressivo-comunicativa presente in ogni ambito sociale e relazionale, umano  e non,che è i linguaggio non verbale, quella base concreta da cui ogni relazione positiva o negativa, di cura o di conflitto ha inizio.

Immigrazione: la verità nascosta raccontata da Vishaal

2

La tolleranza, l’etica e l’amore non hanno religione, confini o colore della pelle e per questo oggi voglio raccontarvi una storia, una delle tante che ho ascoltato lavorando come mediatrice linguistico culturale; è una storia che inizia in un’ aula, un’ aula qualunque, uno spazio neutro dove far crescere le speranze legate all’apprendimento di una lingua, ma non una lingua qualsiasi, la lingua del paese ospite, la lingua che permetterà la sopravvivenza economica  e sociale, l’auto-promozione, la gratificazione, la lingua che dovrebbe migliorare la qualità di vita di chi arriva qui lasciandosi dietro una Storia.