Home Tags Papà

Tag: papà

Lettera di un Padre Malato alla Figlia

0

Cosa ci si può fare, quando si ha un tumore al cervello che ti lascia senza speranze, senza via d’uscita? E quando sai che stai per morire è già tragico, ma se poi hai una moglie e una bimba di soli 5 anni… allora non è solo tragico è proprio ingiusto, criminale.

Tom Attwater, sta morendo e sua figlia Kelly dovrà crescere senza il suo papà, senza il papà che le avrebbe insegnato ad andare in bici, a giocare a palla, senza il papà che sarebbe dovuto andare ad applaudire alle sue recite, senza un papà che l’accompagni a scuola… E poi ancora senza un papà che le insegni a guidare o che la accompagni all’altare…

Upsee: Un’idea Nata da una Mamma che non si è Arresa [Video]

0

E’ piuttosto commovente la storia di Debby Elnatan, una mamma che non si è arresa con suo figlio, e che grazie alla sua voglia di vivere e di rendere migliore la vita di suo figlio, oggi molti genitori potranno usufruire della sua idea.

Debby è isrlaeliana, musicoterapeuta con un figlio affetto paralisi cerebrale, Rotem. Costretto a vita su una sedie a rotelle, la donna non poteva vedere l’immobilità del figlio, così ha inventato un’imbracatura che permettesse a Rotem di potersi muovere al di fuori della sedia, di potersi alzare e camminare con i suoi genitori.

Gift: un Corto Virale sul Valore del Donare [Video]

0

ùQuesta è la storia di un figlio che crede che suo padre non sia un modello da seguire, non è ricco, non è affermato, non è rispettato… è un uomo che lui non vuole essere.. Ma come in tutte le storie, la morale arriva solo alla fine e la fine è quando il padre muore e il figlio scopre l’insegnamento che voleva lasciare genitore: la vera ricchezza è dare con gioia.

Il corto si intitola “Gift” ed è diretto dal regista Daniel Yam di Singapore, in rete è già virale adattissimo alla festa del papà.

Le Zeppole di San Giuseppe Vegane

0
Photo by scattidigusto.it

Il tipico dolce della festa di San Giuseppe, ovvero la festa del papà, sono le Zeppole, un dolce buonissimo, dei bignè fritti con crema pasticciera e ciliegie.

Photo by scattidigusto.it

Oggi voglio proporvi una ricetta per fare questo dolce senza uova, burro o altri derivati animali.

Le Zeppole di San Giuseppe versione Vegana

Ingredienti

Per l’impasto…

✏︎ 250ml di acqua e 200gr di bevanda vegetale
✏︎ 150 gr di farina
✏︎ 50 gr di burro vegetale (olio o margarina)
✏︎ 1/2 bustina di lievito per dolci
✏︎ 1 la scorza grattuggiata di un limone (tenerne un po’ da parte anche spremuto)
✏︎ 40gr di zucchero
✏︎ un pizzico di sale
✏︎ 3 cucchiai di maizena

Come un Padre si Innamora di Sua Figlia [FotoStory]

0

Mica tutti ne sono capaci, nessuno nasce con la consapevolezza di cosa voglia dire diventare genitore, anche se è la cosa più bella del mondo, non tutti sono in grado di apprezzarla, o almeno non subito.

Si vede questo “ranocchietto grinzoso“, tutto rosso, urlacchiante, molliccio e puzzolente… Ammettiamolo non sempre si viene travolti dalla passione, dalle mille emozioni di cui tutti parlano. Io stessa ho visto padri guardare con sospetto i figli appena nati, prenderli magari in giro chiamandoli con nomignoli assurdi… Proprio così non sempre il miele invade le vene dei padri. Per la madre è un po’ diverso, lo sente crescere, scalciare, la far star male, bene, male e bene insieme… insomma le emozioni e sensazioni ci sono ancora prima di vedere quel viso. Lo stesso viso che per il papà invece è sconosciuto, un esserino che non si riconosce, che ha rubato la scena.

La festa del Papà, tra Storia e Tradizione

0

La festa del Papà si festeggia a partire dai primi decenni del ventesimo secolo, nel giorno di San Giuseppe il 19 Marzo.

Ma non è sempre stata questa la data, la prima volta che fu festeggiato il papà fu il 5 luglio 1908 a Fairmont in West Virginia, grazie ad una signora di nome Sonora Smart Dodd che ufficializzò la festa in onore di suo padre per la prima volta il 19 giugno del 1910 a Spokane, Washington.

I Bambini Chiedono: “Non licenziate i nostri papà”!

0

La situazione per i dipendenti Fivit Colombotto di Collegno non è rosea, sono ben ottantadue i posti di lavoro che sono stati cancellati e quindi ottantadue capifamiglia che si ritrovano senza lavoro, con la famiglia da mandare avanti. L’azienda, che da anni produce viti e bulloni per auto ed elettrodomestici, è stata acquisita nel 2003 dal gruppo lombardo Agrati, il quale ha deciso di di sospendere le attività.

I lavoratori sono allibiti, nessun sospetto dell’imminente chiusura anzi dichiarano che l’azienda “non conosca cassa integrazione da 5 anni e abbia numerose commesse“.

Il cartoon strepitoso del papà al parco con i figli

0

Divertentissimo questo cartoon proposto dalla BBC intitolato “I’ll get the ice-creams” (Vado a prendere i gelati) della BirdBox Studio.

Una famiglia va al parco giochi. La mamma si allontana pochi istanti per comprare i gelati. Il papà rimane da solo con i due bambini. Il risultato? Un gran caos.

Pochi secondi per suscitare in chi osserva il video delle gran risate, soprattutto se il telespettatore è femmina e mamma. Sì, perchè le mamme sanno come comportarsi al parco giochi: conoscono giostre, pericoli e probabili movimenti dei propri bambini a memoria e di conseguenza agiscono ormai in automatismo.

Alle mie figlie – Lettera di Luca Parmitano

0
Luca Parmitano e famiglia

Se vi chiedessero di scrivere una lettera ai vostri figli, cosa scrivereste? Raccontereste di voi, del vostro passato o parlereste del loro futuro e di cosa potrebbero aspettarsi?

Luca Parmitano e famiglia

Questa domanda è stata posta da ‘L’Esperesso‘ al famoso astronauta italiano Luca Parmitano che, tornato da poco più di due mesi da una spedizione spaziale durata sei mesi, ha accettato di raccontare alle sue figlie cosa significa vivere e crescere, cosa significa affrontare le sfide e inseguire i propri sogni. Luca racconta la difficile posizione di un genitore che non deve mostrare la via ma accompagnare e lasciare che il percorso venga scelto dai figli, i quali devono affrontare ogni bivio da soli, con il solo bagaglio di esperienza acquisito fino al quel momento, un genitore non deve scegliere al posto dei figli.

Il primo viaggio del mio bambino

0

Questo è un progetto fotografico realizzato da un nostro fan Stefano Aliquò, che ha trovato un’idea originale per raccontare la sua visione della gravidanza di sua moglie.

Stefano ha portato in giro il suo bambino quando ancora non era nato, ma in un periodo in cui già poteva percepire suoni ed emozioni che accadevano al di fuori della pancia della mamma. La trentesima settimana di vita di suo figlio l’ha voluta immortalare attraverso le foto scattate col suo cellulare, un oggetto pratico e comodo perchè sempre a portata di mano.