Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Linguaggio

Tag: linguaggio

Il Linguaggio Giusto per Educare i Bambini

0
Educare i Bambini

E’ quasi scontato affermare l’importanza di un linguaggio affettuoso con i bambini perché siamo tutti consapevoli di quanto le parole possano far male. Tuttavia le abitudini sono dure a morire. Quante volte ci sarà capitato di riprendere i nostri figli con frasi spiacevoli: “non capisci niente, “sei imbranato”, “sei un disastro”. Affermazioni pronunciate per rabbia, istintivamente, magari seguite da ripensamenti e scuse.

Quando frasi simili vengono ripetute nel tempo rischiano di etichettare il bambino che penserà di essere proprio così. Stupido. Imbranato. Incapace. Lo sottolineano ormai molti psicologi ma non è necessario essere degli esperti per rendersene conto.

Nomenclature Montessori: 4 materiali per lo sviluppo del linguaggio

0

Sento molte mamme preoccupate perché il bimbo di magari 2 anni non parla ancora o si esprime in modo primitivo; ho pensato allora che fosse utile parlare del linguaggio, del suo sviluppo e di come possiamo noi genitori o insegnanti agevolare questa fondamentale acquisizione.

“Il linguaggio è l’espressione di un accordo fra un gruppo di uomini, e può essere compreso solo da quelli che hanno convenuto di rappresentare determinate idee mediante determinati suoni. Altri gruppi hanno adottato altri suoni per rappresentare le stesse idee e gli stessi oggetti: e così il linguaggio diviene una barriera che separa un gruppo dall’altro mentre accomuna i membri di uno stesso gruppo. È lo strumento necessario per lo sviluppo di un pensiero comune” (Maria Montessori ne “Educazione per un mondo nuovo“)

Neonati: parlare molto con loro li aiuterà a crescere più intelligenti

0
Immagine da: www.thinkdonna.it

I primi giorni di vita di un neonato sono, per i neogenitori, un susseguirsi di emozioni: gioia, felicità, stupore, ma anche i primi dubbi e le prime preoccupazioni per questo piccolino che ci appare così piccolo, indifeso e bisognoso di noi.

E proprio i primi mesi per il bambino sono di rilevante importanza, al punto che le abitudini da lui prese possono influire il suo comportamento negli anni a seguire.

Per prima cosa, per esempio, il bambino ha bisogno di sentire che i genitori hanno la situazione sotto controllo: solo in questo modo si sentiranno sicuri e autonomi, anche per quanto riguarda la nanna e le regole alimentari.

Il meraviglioso uso del verbo Proibire

0

Solitamente il verbo proibire rimanda alla mente qualcosa che non dobbiamo fare, che ci limita, che ci blocca. Colleghiamo a questo verbo un vissuto di sottomissione, di paura, di negatività.

Ci vengono in ricordo regole ferree che dobbiamo rispettare in diverse situazioni: è proibito usare il telefonino in auto, è proibito alzarsi a scuola senza chiedere all’insegnante di poterlo fare, è proibito entrare in una proprietà privata. Se facciamo ciò che è proibito in un modo o nell’altro la pagheremo cara: con la vita, con delle punizioni, con dei sensi di colpa.

Una riflessione sul linguaggio: “l’onorevole e l’orango” di Annamaria Manzoni

1

Ospitiamo ancora una volta tra le nostre pagine una riflessione di Annamaria Manzoni, psicoterapeuta e attivista animalista, in merito all’utilizzo del linguaggio riguardante un fatto accaduto proprio in questi giorni.

Noam Chomsky – Le 10 regole per capire come i potenti ci ingannano [Video]

3

Avram Noam Chomsky è il più grande intellettuale vivente, o almeno così è come lo definisce il New York Times.

Nel 1957 pubblica il volume Syntactic structures (Le strutture della sintassi), che contiene in nuce la sua teoria rivoluzionaria sulla grammatica generativo-trasformazionale. Il 16 aprile 2004 ha ricevuto la Laurea honoris causa in Lettere dall’ateneo fiorentino, “quale riconoscimento allo studioso eminente nel campo delle scienze del linguaggio e delle capacità cognitive e all’intellettuale da sempre impegnato in difesa della libertà di pensiero”.