Home Tags Fotogallery

Tag: fotogallery

Elke Vogelsang: Cani così non li avete mai visti! [Fotogallery]

0

Elke Vogelsang ha portato le foto dei cani ad un livello superiore. Dopo l’acquisto di una fotocamera compatta pochi mesi fa, la fotografa di Hildesheim, in Germania, ha deciso di utilizzarla per un progetto fotografico intitolato “Nice Nosing You“, in cui riprende le foto divertenti dei suoi tre cani Noodles, Scout e Loli.

Molti scatti realizzati dalla fotografa, sono fatti con la macchina Fujifilm X-M1 che è quella che porta sempre con se, ma il progetto Nice Nosing You l’ha fotografato tutto con la sua Fujifilm X-20, e per gli scatti particolari deve usare la sua Canon EOS 5D Mark III con tutto il suo corredo di obiettivi.

17 Foto ai Raggi X che Cambieranno il Vostro modo di Vedere gli Animali

0

Avete mai visto un animale ai raggi x? Bene dopo averlo fatto non lo guarderete più con gli stessi occhi… C’è qualcosa di davvero incredibile sotto il loro pelo, sotto le loro piume, sotto la loro pelle…. E se non vi bastano queste sotto alcune di esse c’è il link all’artista che le ha scattate e a volte rilavorate, aggiungendo dettagli colorati, vi consiglio di visitarli sono davvero belli.

1. Il gatto non sembra poi così “cool” senza le sue orecchie…

Arie van ’t Riet / x-rays.nl

2. La talpa ha le zampe più grandi del suo muso…

85 Foto Dimostrano che l’Amore Non Conosce la Grammatica

0

E’ nata su Facebook il 06 Giugno 2012 e in un anno e mezzo di vita ha già più di 80mila fan… E’ la pagina dell’amore… ma è un amore un po’ particolare… è una “Paggina dedicata a tutti gl’ innamorati che non s’ anno come esprimmere il loro amore“.

Non sono impazzita, e non ho perso il mio “sapere” per strada, ma è proprio per strada che si possono trovare questi errori raccolti da “Amori Grammaticalmente Scorretti“.

Le 15 Foto più Belle dell’Anno

0

La 57esima edizione del premio fotogiornalistico si è tenuta proprio il giorno dell’amore, il 14 Febbraio ad Amsterdam. In questa sede la giuria del World Press Photo ha decretato che la  Foto dell’anno sia quella del fotografo statunitense John Stanmeyer che ha ripreso un gruppo di migranti su una spiaggia di Gibuti, nel corno d’Africa, che cercano di trovare il segnale di un operatore della vicina Somalia.

Jillian Edelstein, una delle giurate ha commentato così la foto vincitrice: “La foto è legata a tante altre storie, invita a discutere di tecnologia, globalizzazione, migrazione, povertà, disperazione, alienazione, umanità. Si tratta di un’immagine molto raffinata, ricca di sfumature“.

I visi con un lato solo: e il risultato è impressionante!

0

Qual’è il vostro lato migliore? Il destro o il sinistro? Alex John Beck è un fotografo convinto che la bellezza sia fatta di simmetria e per questo motivo ha creato dei visi utilizzando un solo lato del volto. Il suo progetto fotografico Both sides of” ha creato dei volti raddoppiando simmetricamente lo stesso profilo quindi ha creato due volti nuovi con l’unione di due profili destri e due profili sinistri.

Il risultato sono due visi simmetricamente perfetti, ma non reali. A suo dire “i due volti della persona, i suoi due caratteri nascosti“.

Leggere i Libri ai Gatti [Fotogallery]

2

Ecco ora vi starete chiedendo come mai questi bambini leggono i libri ai gatti… é semplice, per abituarli alla loro presenza, per aiutarli a socializzare. Proprio così, questa struttura è nata in Pennsylvania negli Stati Uniti, e si occupa di aiutare i gatti maltrattati e abbandonati a ritrovare la fiducia nell’uomo e a fare in modo che possano essere adottati da qualcuno che li sappia amare veramente.

E’ una specie di clinica per la riabilitazione di gatti “difficili“, spaventati e tristi, quelli che nei gattili si lascerebbero morire d’inedia. E cosa c’è di meglio di un bambino epr riconquistare il cuore di qualcuno?

La Mamma che Realizza Face Painting Estremo [Fotogallery]

0

Il Face Painting, ovvero la pittura del viso, è una grande fonte di divertimento per i bambini… ma anche gli adulti non riescono a resistere!

Christy Lewis (aka Daizy), donna neo zelandese, è una artista fantastica, con molti disegni vincenti nella sua carriera, con un suo stile unico e davvero originale ma soprattutto riconosciuto da molti. Inoltre le piace condividere il suo amore per la pittura del viso insegnando il Face Painting a classi di tutto il mondo e partecipando ad eventi e manifestazioni.

25 Foto di Pubblicità Creativa

0

Chi crea gli spot o i cartelloni pubblicitari deve essere una persona creativa in grado di far capire immediatamente le potenzialità dell’oggetto che si sta pubblicizzando. Alcune sono noiose, altre volgari, alcune vengono censurate altre invece sono semplicemente geniali.

La pubblicità è l’anima del commercio, ma chi la crea partendo dall’idea per poi svilupparla e farla diventare realtà, creando scenette televisive piuttosto che cartelloni pubblicitari, non ha nulla da invidiare agli artisti, anche le loro idee sono spesso fuori dagli schemi, spesso si lasciano ispirare dal momento creando veri capolavori che vengono ricordati nel tempo o vere “nefandezze” che neppure il cliente ritiene degne di rappresentare il prodotto… fatto sta che gli artisti della pubblicità sono in grado di creare opere come queste che seguono…

11 Foto di Cani Visti con l’Occhio di un Famoso Fotografo Elliott Erwitt

0

Il fotografo francese, Elliott Erwitt, specializzato in foto pubblicitarie e documentarie, è famoso per i suoi scatti in bianco e nero, le sue foto sono molto belle, scatti rubati, momenti e attimi che non torneranno, situazioni ironiche ed assurde di tutti i giorni che riprendono dal punto di vista del fotografo quello che le persone normali non noterebbero.

Elliot Erwitt viene dalla scuola di Henri Cartier-Bresson, maestro nel cogliere l’attimo, ama i bambini e i cani e la critica internazionale lo definisce un “poeta dell’immagine”.

Cosa Facevano i Bambini Quando Non Avevano la Playstation?

0

Cosa vi ricordate di quando eravate piccoli? Di quando la Playstation o la Wii non c’erano e si andava in piazza a giocare tutti insieme?  Erano altri tempi è vero, bisogna ammettere che oggigiorno scendere in piazza a giocare è diventata quasi una roulette russa, tra il traffico sempre congestionato, tra i delinquenti (ci sono inutile nasconderlo) e tra gli spazi che sono sempre più ridotti, i bambini di oggi non hanno molte scelte per andare a giocare, almeno in città. Ci sono i parchi ma è diverso, una volta non c’erano preoccupazioni, è questo che sostanzialmente è cambiato.