Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Filosofia

Tag: filosofia

Per Tracciare Il tuo Destino, Dovrai Scegliere di Vincere La Paura

0

C’è molta confusione sul tema del destino: c’è chi pensa che ancora prima di nascere, tutte le nostre gioie e tristezze siano già tracciate, negando quasi l’esistenza del libero arbitrio, e poi c’è chi costruisce il proprio destino ogni giorno grazie alle sue scelte ed azioni. Possiamo davvero scrivere la trama della nostra vita oppure tutto è predestinato e non possiamo fare altro che subire passivamente gli eventi della nostra vita?

I diversi destini della nostra vita

“Ho notato che anche le persone che affermano che tutto è già scritto e che non possiamo far nulla per cambiare il destino, si guardano intorno prima di attraversare la strada.”
(Stephen Hawking)

“Felice È Chi Sa Amare”: La Splendida Riflessione sull’Amore di H. Hesse

0

Hermann Hesse, scrittore e poeta nato nel 1877 e deceduto nel 1962 in Svizzera, insignito del premio Nobel per la letteratura nel 1946, è conosciuto per i suoi scritti di una profondità fuori dal comune. Conobbe Carl G. Jung durante un periodo importante della sua vita; e la sua capacità di scrutare l’animo umano, forte anche delle sue esperienze in terapia col famoso psichiatra e psicanalista svizzero, lo incentivò ad illustrarne i turbamenti grazie alla scrittura, questo fatto gli valse l’appellativo di “scrittore della crisi”.

Hermann Hesse

Dedicati Del Tempo Se Vuoi Fiorire Ogni Giorno

0

Cosa significa “fiorire”

La fioritura personale è un concetto diverso dalla crescita personale. Mentre la crescita ci sprona a migliorare, imparare sempre più, la fioritura contempla la dimensione interiore della persona in base alla sua natura, alla sua vocazione, ai suoi ritmi di realizzazione. La fioritura non è una corsa al miglioramento a tutti i costi ma un processo di realizzazione durante il quale il nocciolo interiore che contiene la potenza del proprio essere autentico sboccia lentamente.

Disimpegno Morale: Dare La Colpa Agli Altri Per Non Assumersi le Responsabilità

0

Non è colpa mia!”… Quante volte l’abbiamo sentito, o detto, di fronte alle evidenze per evitare di sentire il peso della colpa sulle proprie spalle? Sembra proprio che prendersi le proprie responsabilità sia visto come un peso gravoso da portare, e molti fanno di tutto pur di scrollarselo di dosso; lo vediamo a tutti i livelli della nostra società: nazionale, comunitario, familiare.

Rifiutare di assumersi le proprie responsabilità si riassume in un passarsi la patata bollente buttandosi le colpe a vicenda, e invece di concentrare le proprie forze e risorse nel risolvere i problemi che loro si accumulano ad ogni passaggio di proprietà, preferiamo usarle nel risalire all’origine della colpa fino ad Adamo ed Eva.

La Mente Ci Inganna, Diamo Retta Alle Nostre Intuizioni!

0
intuizione

Hai presente quando, parlando con una persona, senti che a fior di pelle, qualcosa non va? Oppure quando devi prendere una decisione, qualcosa ti spinge verso una determinata scelta ma poi ci ragioni, rifletti, valuti e cambi idea, e in realtà la prima scelta era quella giusta?

“Quando non sappiamo cosa decidere diamo la colpa a mille paure. Non ci accorgiamo che l’anima sa sempre cosa vuole e non smette di avvisarci. Dobbiamo solo imparare ad ascoltarla. Mentre la mente cerca ovunque le risposte, l’anima le ha già trovate dentro di sé.”
(Raffaele Morelli)

Il Mito della Caverna di Platone

0
Mito della Caverna di Platone

Platone è stato un filosofo greco antico che insieme al suo maestro Socrate e al suo allievo Aristotele ha posto le basi del pensiero filosofico occidentale.

Platone

Uno delle sue allegorie o metafore più famose è il “mito della caverna” raccontato all’inizio del libro settimo de La Repubblica; Platone definisce che il vero filosofo è colui che ama la verità (aletheia) e non insegue l’opinione (doxa), infatti colui che insegue l’opinione avrà solamente una visione soggettiva delle cose, mentre chi insegue la verità avrà un concetto puro e concreto in ogni occasione, ed è proprio per spiegare questo concetto che Platone, attraverso le parole di Socrate, utilizza la metafora della caverna.