Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Cancro

Tag: cancro

Francia, una legge permetterà di regalare le ferie ai colleghi per restare accanto ai figli malati

0
Mathys, il bambino a cui si ispira la legge

Un vero e proprio gesto di solidarierà e di aiuto reciproco, un atto d’amore, che permette alle famiglie di conciliare la professione lavorativa con i momenti tragici che bisogna, suo malgrado, affrontare nella vita.

E a tal proposito il primo vero esempio è dato dalla Francia, dove presto, a lavoro, sarà possibile cedere anonimamente le proprie ore di riposo a un collega che ne ha più bisogno, per poter restare accanto al proprio figlio vittima di un incidente o gravemente malato.

E tutto questo diventerà legge, una legge che prende il nome di MATHYS, dal bambino a cui si ispira questa nuova legge.

Happy in Oncologia Pediatrica a Napoli, un Ballo di Speranza e Vittorie [Video]

0

E’ on-line da qualche giorno il nuovo video che opera principalmente al reparto di Oncologia Pediatrica del Primo Policlinico di Napoli ma attiva anche sul territorio per problemi di pubblica utilità,  loro unico obiettivo: dare una mano.

Il video girato sulle note di “Happy” di Pharrell Williams incita a donare sangue e midollo osseo per salvare la vita a qualcuno, è un video esplosivo, meraviglioso coinvolgente e tremendamente allegro nonostante la sua tristezza. Bambini, giovani ragazzi costretti in ospedale da una malattia più grande di loro, piccoli guerrieri che ce l’hanno fatta, grandi cuori che sperano che lottano.

Vivere sani e a lungo? Servono 7 porzioni al giorno di frutta e verdura!

0

Fino ad oggi medici, nutrizionisti ed esperti spiegavano che per uno stile di vita sano ed equilibrato che preservi la nostre salute bisogna assumere quotidianamente 5 porzioni di frutta e verdura.

Ma adesso ecco che questa “teoria” è stata in parte smentita, poichè, a quanto pare, le porzioni quotidiane di frutta e verdura di cui il nostro organismo ha bisogno per vivere sani e più a lungo non sono 5 ma 7.

A dimostrarlo è stato uno studio condotto da Oyinlola Oyebode, della University College di Londra, pubblicato sul “Journal of Epidemiology & Community Health“.

8 Consigli per Proteggerci dal Bisfenolo A

0

L’Efsa, l’Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare, ha indetto una pubblica consultazione sulla propria bozza di valutazione dei rischi per la salute umana derivanti dall’esposizione al bisfenolo A.

Il bisfenolo A (BPA) è una sostanza chimica impiegata come monomero nella produzione di policarbonato per articoli come bottiglie riutilizzabili per bevande, contenitori per la conservazione e rivestimenti epossidici di alcuni barattoli di latta per alimenti e lattine per bibite.

L’esposizione al BPA sembra abbia un effetto avverso su reni e fegato, sul sistema riproduttivo, nervoso, metabolico, immunitario e cardiovascolare nonché effetti genotossici e cancerogeni, alterazioni della ghiandola mammaria ed effetti tossici generali.

Muscoril e Altri Farmaci di uso comune Pericolosi perchè Possono causare Sterilità e Cancro

0

L’ Aifa, l’ agenzia italiana del farmaco, ha comunicato attraverso una nota informativa di Febbraio che il principio attivo contenuto in alcuni farmaci come il Muscoril potrebbero provocare danni importanti.

Si legge: “Il tiocolchicoside è un miorilassante disponibile in formulazione orale, iniettabile e topica. Studi preclinici hanno evidenziato che uno dei metaboliti della tiocolchicoside (SL59.0955, noto anche come M2 o 3-demetiltiocolchicina) induce aneuploidia (formazione di un numero anomalo di cromosomi durante la divisione cellulare) a concentrazioni vicine a quelle osservate nell’uomo con l’assunzione della dose orale massima raccomandata di 8 mg due volte al giorno. L’aneuploidia è stata evidenziata come fattore di rischio di teratogenicità, embriofetotossicità/aborto spontaneo, compromissione della fertilità maschile e come potenziale fattore di rischio di cancro. Il rischio è maggiore con l’esposizione a lungo termine.

Queste Donne Hanno Fatto Un Gesto di Vera Amicizia [Video]

0

Cosa sareste disposte a fare se a una vostra amica venisse diagnosticato il cancro a 35 anni?

Questa è la storia di Gerdi McKenna una donna che vive in Sudafrica e da alcuni mesi sta combattendo contro un cancro al seno. A Febbraio Gerdi ha voluto organizzare una festa con le sue amiche nel corso della quale  ci sarebbe stato un buffet all’aperto con tanto di fotografo per immortalare la loro amicizia speciale, ma nonostante avesse organizzato tutto mai avrebbe pensato quello che è accaduto al suo arrivo!

Alimenti confezionati: contengono sostanze chimiche pericolose per la nostra salute

0
Immagine da: www.omniabotanica.it

Oggigiorno molti degli alimenti da noi acquistati si trovano in confezioni appositamente create per una migliore conservazione, ma anche per una questione di praticità.

Ma queste confezioni alimentari sono davvero affidabili? A quanto pare, anche su queste sono stati lanciati una serie di allarmi.

Uno studio condotto dai ricercatori della Food Packaging Forum Foundation di Zurigo, pubblicato sul “Journal of Epidemiology and Community Health“, ha infatti messo in luce come molti dei materiali impiegati per queste confezioni possano, a lungo termine, risultare dannosi per la nostra salute.

Cosa c’è Sotto il Vestito Rosso? La Bellezza delle Cicatrici

0
Photo by Nadia Masot
Photo by Nadia Masot
Cos’è la bellezza? Sul dizionario c’è scritto: Armonia e perfezione formale… ma cosa significa? Dicono che la bellezza sia negli occhi di chi guarda… a me piacciono i capelli scuri quindi la bellezza sono i capelli scuri? A me piacciono i seni rotondi e non troppo formosi, le gambe lunghe e affusolate e il ventre piatto… quindi sono questi che determinano i canoni di bellezza? Cioè chi non ha il seno florido, le gambe lunghe e la pelle perfetta non è bella?

No, non credo proprio.

La bellezza non può misurarsi, la bellezza non è perfezione e non è assolutamente “formale“, quello che è bello per  me può non esserlo per altri, ma una cosa è certa la bellezza non è uno di quei parametri che devono essere utilizzati per valutare una persona.
Photo by Nadia Masot
E questo lo sa bene Beth Whaanga che dopo aver postato sul suo profilo Facebook le foto che mostrano la sua realtà, ha perso 100 amici ed è stata segnalata per immagini pornografiche, additata come una che espone i bambini a orrori e nudità.
(Voglio ricordare che i bambini su Facebook non dovrebbero esserci e che, anche se hanno 13 anni, dovrebbero essere SEMPRE supervisionati da un adulto che dovrebbe spiegare loro la differenza tra “pornografia” e “cicatrici dovute al cancro” e far capire loro che l’orrore non è il corpo di una donna sfregiato dalla malattia).
Photo by Nadia Masot
Ma partiamo dall’inizio, Beth ha subito una mastectomia bilaterale totale e subito dopo una isterectomia con ricostruzione ombelicale, per non parlare dei 4 figli e della grave perdita di peso che ha subito dopo la lotta contro il cancro e della perdita dei capelli, insomma il suo corpo è un campo di battaglia, cicatrici ovunque e segni indelebili di una vita passata a lottare… Eppure è ancora abbastanza forte da farsi fotografare solo in mutande per mostrare il suo corpo al mondo, per mostrare gli effetti della malattia e della guarigione, per aiutare chi sta a sua volta lottando e combattendo, per mostrare che non bisogna arrendersi.
Photo by Nadia Masot
A fotografarla è Nadia Masot, le sue immagini sono brillantemente dirette, crude e se vogliamo abbastanza forti da impressionare, ma lei quando le ha postate ha avvisato i suoi amici che erano proprio come lei le voleva (a fondo articolo si può leggere il messaggio che ha postato).
Un infermiere descrive come un messaggio di “prevenzione per cancro al seno“, e spera che renda le persone più consapevoli dei cambiamenti fisici che potrebbero segnalare un problema.
Photo by Nadia Masot

 

Un Video Shock Mostra l’Effetto del Fumo sui Polmoni

0

“E ‘abbastanza per farti ammalare. Molto ammalare.”

Lo spot è stato creato dal Cancer Council Western Australia proprio in questi giorni e andrà in onda fino al 22 Marzo col titolo ‘Spugna‘. La campagna è un remake dello spot originale del 1979 che comportò una riduzione del 3,4% di fumatori solo a Sydney tra il Giugno e il Novembre del 1983. Fu un tale successo che i lobbisti del tabacco tentarono di farlo vietare, ma la campagna ebbe talmente successo che suscitò un interesse internazionale tale da andare in onda anche in India, Russia, Cina, Turchia, Filippine e Mauritius.

Zac e Vincent Insieme per Sconfiggere la Leucemia

1
Photo by NYDailyNews

Quando Zac Gossage ha perso tutti i suoi capelli a causa dei trattamenti di chemioterapia ai quali ha dovuto sottoporsi per combattere la leucemia, lui disse a sua madre che non voleva più andare a scuola, già perchè Zac ha solo 6 anni

Photo by wrcbtv.com

Ma per fortuna Zac ha un amico di 7 anni, un amico di quelli veri: Vincent Butterfield.

Quando la maestra della prima elementare di Vincent ha spiegato alla classe del Central Elementary School Union che Zac aveva la leucemia, Vincent ha subito detto a suo padre che voleva radersi la testa: “Non volevo che si sentisse l’unico senza capelli“, ha spiegato Vincent.