Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Bicicletta

Tag: bicicletta

Bambino di 10 Anni Crea un’Azienda per il Riciclaggio nel suo Paese

0

Abita a Corona del Mar, in California, quando ha cominciato questo progetto aveva solo 7 anni. Vanis Buckholz ha imparato a conoscere il riciclaggio nella sua scuola durante la Giornata della Terra (Earth Day) e ha deciso che era una cosa di cui voleva occuparsi, qualcosa da fare.

I suoi genitori lo hanno subito incoraggiato però gli hanno detto che avrebbero dovuto prima cominciare da casa loro. Impressionato dalla quantità di roba che è finita nella spazzatura, ha deciso di cominciare a conservare materiali riciclabili anche gli altri familiari e i vicini di casa. In poco tempo stava riciclando per tutti gli amici.

Smog: al Primo Posto della Scala dei Cancerogeni

0

 

Lo sapevate che esiste una scala che raggruppa in ordine di pericolosità i cancerogeni? Bene l’Oms, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha inserito al primo posto lo smog.

Certo perchè lo smog è formato da polveri sottili, idrocarburi, monossido di carbonio e anidride solforosa, il totale è un mix pieno di cancerogeni certi ed è proprio la Iarc, che altro no è che l’agenzia sul cancro dell’Oms, a definire pericolosissimo l’inquinamento atmosferico prodotto dallo smog.

GLi esperti internazionali hanno condotto più di mille studi per identificare con certezza il ruolo di agente cancerogeno dello smog, basti pensare che solo nel 2010 è stato responsabile per 223mila morti nel mondo.

1 km: se lo fai in bicicletta la società guadagna, se lo fai in macchina la società ci perde

0

Uno studio danese ha cercato di esaminare gli effetti positivi dell’andare in bicicletta. La ricerca è stata condotta nel 2010 ma i risultati sono significativi anche ai giorni nostri.

Non a caso lo studio è stato realizzato in Danimarca: la sua capitale, Copenhagen, è la città più green dell’intera Europa.

Volete conoscere i risultati? Si è visto che ogni km percorso utilizzando la bicicletta porta un vero e proprio guadagno in termini economici di circa 42 centesimi netti. Se 1km viene invece effettuato in macchina vi è una perdita di 3 centesimi.

Parigi – Londra in bicicletta: sogno? No, realtà!

0

Il tratto tra Parigi e Londra dista circa 400 km. Ma sapevate che esiste una superciclabile europea che permette di percorrere questo lungo tratto in bicicletta? Strade di campagna, binari abbandonati e piste ciclabili possono accompagnarvi in una superbiciclettata da sogno!

Il percorso ciclistico si chiama Avenue Verte e collega la cattedrale di Notre Dame in Francia e il Westminster Bridge in Inghilterra

Provate ad immaginare lo spettacolo mozzafiato che si può gustare viaggiando in bicicletta in questi luoghi: colline pittoresche, boschi incantati, mulini a vento, natura rigogliosa e dominante. Per poi finire in bellezza a Londra o a Parigi, due delle città più belle del mondo.

Al lavoro: in bicicletta o in auto? Eccovi il video che spiega le differenze

0

Andare al lavoro in bicicletta è di certo una buona abitudine. I vantaggi sono su tutti i fronti: si svolge esercizio fisico, è un’attività che promuove il buonumore, si è ecologici, si risparmia denaro e a volte anche il tempo.

Certo, non è sempre possibile: basti pensare ai giorni di maltempo o durante i mesi più freddi dell’anno (la strada ghiacciata è pericolosa!). Inoltre bisogna valutare anche dove si vive: nelle grandi città italiane recarsi al lavoro in bicicletta è purtroppo un pò impossibile. Pensiamo allo smog che ci respiriamo oppure alla pericolosità del traffico laddove non esistono le piste ciclabili (e sono davvero poche in Italia!).

Morti Mary e Peter: facevano il giro del mondo in bicicletta

0

Si chiamavano Mary Thonpson e Peter Root. Erano partiti dalla Manica nel luglio 2011 con l’intenzione di fare il giro del mondo in bicicletta. Tanti sacrifici e tanti risparmi per poter intraprendere questa avventura.

Purtroppo il loro sogno è svanito: sono morti in un incidente stradale in Thailandia.

Avevano entrambi 34 anni, erano una coppia innamorata, giovane e piena di vita. Sono riusciti a visitare i più bei luoghi del mondo: l’Europa, il Medio Oriente, l’Asia Centrale e la Cina. E hanno scelto il mezzo più ecologico di tutti per fare questa avventura: la bicicletta.

Biciclette di plastica riciclata in Brasile

0

La bicicletta è il mezzo di trasporto più ecologico del mondo: fa bene all’ambiente e anche alla salute dell’uomo!

Ma può essere ancora più green!

In Brasile, infatti, si riesce a creare una bicicletta dalla plastica riciclata. Bottiglie e tutto ciò che è fatto di plastica non viene quindi buttato ma raccolto per formare i mezzi di trasporto a due ruote.

L’idea è dell’artista Juan Muzzy che ha brevettato queste biciclette e le ha chiamate Muzzicycles.

Vi è una fabbrica apposita a San Paolo nella quale 200 bottigliette di plastica vanno a formare un telaio e tutto nel tempo record di due minuti. La creatività può portare davvero a risultati incredibili!

Bolzano: città della bicicletta

0

Dagli anni ottanta Bolzano sta lavorando per diventare una città sempre più green ed i risultati sono strepitosi.

Vi son ben 50 km di piste ciclabili utilizzate dal 29% dei residenti quotidianamente.

La bicicletta è un mezzo di trasporto amato dalla città e per questo pubblicizzato e promosso da eventi e manifestazioni. E’ possibile anche noleggiarne una al costo di 5 euro per l’intera giornata: così facendo è possibile visitare l’intera città!

La segnaletica ciclistica è ben curata e può essere paragonabile in organizzazione e diffusione a quella adibita alle auto.

La bicicletta: la soluzione per salvare il pianeta!

0

La bicicletta è il mezzo di trasporto più ecologico che ci sia. Fa bene all’ambiente, al fisico della persona che la utilizza e anche al suo umore!

La Cina, addirittura, per porre un freno all’inquinamento atmosferico ormai fuori controllo, ha deciso di ritornare alla tradizione e di imporre ai dipendenti di alcune città di utilizzare la bicicletta almeno una volta a settimana. Questo gioverà sicuramente sia all’aria che al risparmio di energia!

Finalmente il governo cinese inizia a pensare a qualche soluzione per diminuire l’inquinamento dell’aria!

Automobile: quanto ci costi?

3

C’è qualcuno di noi che oggi giorno potrebbe vivere senza possedere un’automobile?
Probabilmente si: chi non ha soldi per mantenerla, chi abita in città ben servite dai mezzi di trasporto pubblici, chi vive e lavora vicino a casa o addirittura in casa.

Oggi tuttavia l’automobile è diventata un mezzo essenziale per la maggior parte di noi.

Per comodità o pigrizia a volte non riusciamo nemmeno a fare 500 metri senza automobile, ma anche per esigenze effettive, di lavoro e di spostamento. La stragrande maggioranza di noi vive fuori città o in città non servite da mezzi pubblici efficienti, quindi è costretta a muoversi in automobile.