Ambiente
Aria
Inquinamento
Primo piano

La bicicletta: la soluzione per salvare il pianeta!

Di Elena Bernabè - 15 Febbraio 2012

La bicicletta è il mezzo di trasporto più ecologico che ci sia. Fa bene all’ambiente, al fisico della persona che la utilizza e anche al suo umore!
La Cina, addirittura, per porre un freno all’inquinamento atmosferico ormai fuori controllo, ha deciso di ritornare alla tradizione e di imporre ai dipendenti di alcune città di utilizzare la bicicletta almeno una volta a settimana. Questo gioverà sicuramente sia all’aria che al risparmio di energia!
Finalmente il governo cinese inizia a pensare a qualche soluzione per diminuire l’inquinamento dell’aria!
Sul sito ufficiale dell’Ansa.it si legge riguardo a questo provvedimento cinese: “In alcune città agli impiegati statali e ai pubblici ufficiali verrà richiesto di andare al lavoro a piedi se il percorso da fare è fino ad un chilometro e in bicicletta se è fino a tre chilometri. Se la strada da percorrere è più lunga, fino a cinque chilometri, bisognerà far ricorso ai mezzi pubblici evitando di usare le autovetture. Nelle intenzioni del governo centrale le nuove disposizioni saranno applicate, a partire da una volta alla settimana, per i prossimi quattro anni“.
Andare a piedi oppure in bicicletta sono soluzioni semplici per prevenire o far diminuire l’inquinamento ma spesso sono azioni ostacolate per vari motivi: innanzitutto vi è la pigrizia umana, queste azioni implicano poi il non consumare (e sappiamo che la nostra società si basa sul consumo e se ciò non avviene non vi è guadagno economico!), la frenesia che caratterizza le nostre giornate ci fa preferire mezzi più veloci, i trasporti pubblici sono spesso insufficienti.
Riteniamo che il governo cinese abbia finalmente fatto un grande passo in avanti verso la diminuzione dell’inquinamento: fino ad ora, infatti, non si è mai mosso per risolvere questo grande problema che affligge il Paese. Questo provvedimento semplice e “obbligatorio” è da lodare e speriamo venga copiato in tutto il mondo!
 
Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/canali/energiaeambiente/mobilita/2012/02/10/visualizza_new.html_77331007.html





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)