Psicologia

La tosse nervosa e il suo significato simbolico

Di Cristina Rubano - 25 Maggio 2022

La tosse psicosomatica non deriva da alcuna causa fisica, ma è un comportamento che la persona mette inconsapevolmente in atto in situazioni di disagio emotivo. Spesso questa modalità può sovrapporsi e aggravare anche stati fisici di malessere o contribuire a causarli provocando o aggravando un’irritazione a livello della laringe. Ma questa tosse richiama sempre l’attenzione su una disagio che è emozionale.

“Tre cose non si possono nascondere: l’amore, la tosse e la povertà.”

(Proverbio ebraico)

Una tosse che non compare a caso…

La tosse psicosomatica, al pari di altri disturbi di questa natura, esprime attraverso una disfunzione fisica un malessere emozionale di cui la persona non è sufficientemente consapevole.

Le persone con questa modalità si trovano a tossire ripetutamente, quasi come un riflesso abituale, durante eventi o conversazioni in assenza di patologie fisiche. Se si osserva con maggiore attenzione però quasi sempre si potrà notare che questa tosse psicogena non compare in modo uniforme. Infatti, in alcune situazioni interpersonali sarà più esuberante, mentre apparirà con minor frequenza in altre.

La tosse psicosomatica è, appunto, una modalità “concreta” con cui la mente esprime un disagio vissuto a livello interpersonale.

Tosse psicosomatica e ansia da prestazione

uomo che tossisce
Credit foto ©Pexels

La tosse psicosomatica può avere almeno due connotazioni “relazionali”. La prima è quella di frammentare, interrompere o rendere quasi impossibile la comunicazione.

La seconda è quella di richiamare su di sé l’attenzione degli altri generando al contempo un senso di “attesa” di ciò che si sta per dire.

Si tratta in realtà di due varianti di una stessa modalità psicosomatica di affrontare una situazione che sollecita la propria insicurezza e vulnerabilità.

In una conversazione intima in cui si debbano affrontare argomenti scomodi, ad esempio, le parole possono risultare frammentate e stentate e il filo del discorso interrotto da continui colpi di tosse. Per effetto dell’ansia la gola si secca, il tono di voce cambia e il tossire frammenta e ritarda la persona nel dare comunicazioni o risposte che suscitano ansia e timore. Può verificarsi un meccanismo simile anche a causa di un’ansia da prestazione troppo elevata, come quando ci si trova a dover sostenere un esame o a fare una relazione in pubblico.

Tosse psicosomatica e autostima

In alcune persone la tosse psicosomatica può avere l’effetto di richiamare l’attenzione altrui, interrompendo dunque altre conversazioni o attività in corso. Senza probabilmente esserne consapevoli, queste persone hanno come il bisogno di accertarsi di avere la completa attenzione degli altri prima di prendere la parola. Questo atteggiamento può esprimere paradossalmente una certa insicurezza nel “tossitore”. Questi, incerto sul valore del proprio operato o della propria persona, cerca irriflessivamente conferme esterne prima di esprimersi a parole. E cerca queste conferme nell’assicurarsi di essere del tutto al centro dell’attenzione altrui mediante il proprio tossire.

Naturalmente questi sono solo esempi dei significati, in ogni caso individuali e personali, che un meccanismo psicosomatico di questo tipo può assumere in ogni persona.

Che anche la tosse possa avere una valenza psicosomatica è qualcosa di forse ancora poco conosciuto. Si tende nel senso comune a inquadrare come possibili disturbi di natura psicosomatica la “classica” colite nervosa, una gastrite, un mal di testa.

Altri meccanismi, come il mal di schiena o la tosse rimangono più spesso ignorati.

Per gestire e calmare la tosse psicosomatica possono essere utili tutti quegli strumenti psico-corporei di gestione dell’ansia come le tecniche di respirazione, i metodi di rilassamento o il Training Autogeno.





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)