Come ogni persona sulla faccia della Terra, mi capita di vivere dei momenti di crisi. Non sto parlando soltanto della grande crisi esistenziale ma anche di tanti piccoli momenti di crisi in cui le certezze consolidate al sudore della fronte barcollano e sembrano andare via col vento.

Ho maturato nel tempo una certa familiarità con questi momenti a volte dolorosi, spesso destabilizzanti, praticamente mai desiderati. E ho imparato una lezione importante in merito, ovvero, se la crisi soffia dalle tue parti, porta con sé un dono e questo è proprio la distruzione: la distruzione di ciò che non sta in piedi, che ti fa sentire stretto nella tua vita, che non ti corrisponde più.

Possiamo trasformare la crisi in opportunità

Nella bufera della crisi vi è una grande opportunità di cambiamento ed è possibile aprirsi ad essa quando la si accetta, quando si accoglie la crisi e si decide di proseguire il proprio cammino con quella temporanea compagna di viaggio, senza negarla, senza rifiutarla, senza sprecare energia nel mandarla via. Perché non lo farà finché non avrai afferrato il suo dono.

→ Potrebbe interessarti: I doni della Crisi, come trasformare le sfide della vita in opportunità

Quello che sarà utile fare in un momento di crisi sarà evitare di congelarsi nella paura, di rinchiudersi dentro se stessi, di opporre resistenza al cambiamento che questo momento porta con sé, perché questo atteggiamento non farà altro che farci entrare in un circolo vizioso che si rinchiuderà sempre più su di noi. Sarà invece più funzionale accogliere il cambiamento e fluire con gentilezza e fiducia nelle proprie capacità.

Se invece ci si congelerà nella propria paura, giungerà la notte oscura dell’Anima come un ultimo tentativo di sopravvivenza, un ultimatum: o seguiamo l’impulso di sopravvivenza che ci spinge a spogliarci di ciò che ci avvelena l’esistenza, oppure ci arrendiamo e rimaniamo nella nostra notte personale.

Quello che possiamo fare per trasformare questa fase di cambiamento in opportunità è accogliere l’invito all’azione perché la crisi mira a toglierci dal posto nel quale non possiamo manifestare a pieno il nostro potenziale, per cui quando ti senti in crisi, continua ad andare avanti facendo un piccolo passo alla volta, ma non fermarti, perché quella perseveranza, quella forza di volontà diverranno il nutrimento dell’opportunità celata che si offre a te.

Detto questo, capisco bene che tutto ciò sembri facile da dirsi, ecco perché ho pensato di condividere con te alcuni suggerimenti che hanno funzionato molto bene per me, nel tentativo di fornirti almeno alcuni spunti di riflessione per trovare le tue personali strategie per trasformare le piccole e grandi crisi in opportunità.

La tecnica della sorpresa: fai un’esperienza nuova

Non importa quale può essere la natura di questa esperienza nuova. Se qualcosa ti risuona e provi un genuino impulso a viverla, datti ascolto e seguila! L’importante è che sia una vera novità che ti porti in un posto nuovo e ad incontrare persone che non hai mai visto prima d’ora. Inserire nella tua realtà una componente insolita ti aiuterà a sbloccare la tua situazione perché ti aiuterà a vivere il momento presente in maniera più intensa, ti aiuterà a staccare la spina e a prendere mentalmente parlando una boccata d’aria fresca, conditio sine qua non per riattivare il tuo intuito.

Questo momento di pausa mentale sarà estremamente importante per te: in quel momento ti predisporrai a lasciare emergere in te le soluzioni creative. Un po’ come successe a Newton con la sua famosa mela. E se ha funzionato per Newton, ci sono delle buone probabilità che funzioni anche per te.

La tecnica creativa: dai sfogo alla tua immaginazione

Non occorre essere un artista riconosciuto per esprimere la propria creatività e non occorre nemmeno esprimersi attraverso le arti riconosciute come tali per dare sfogo al proprio estro creativo; l’importante è permettere alla mente razionale di riposarsi dalle preoccupazioni e attivare quella più immaginativa attraverso l’uso delle mani. Fai largo a scrittura, pittura, cucina, ceramica, cucito, giardinaggio, scrapbooking, ecc. perché tutto può essere fonte di creatività.

Potrai esprimere la tua creativa in qualsiasi ambito della tua vita rispettando soltanto una piccola regola per aiutarti in questo momento di crisi: ogni azione creativa dovrà procurarti un profondo senso di PIACERE, e se riuscirai a condividere con chi ti sta a cuore il risultato di questi momenti di creatività, sentirai di avere improvvisamente una carica di energia e di fiducia tale da non temere più la crisi.

→ Potrebbe interessarti: Le mani compiono dei riti ogni volta che sono connesse al cuore

La tecnica corporea: la natura è tua alleata

Un altro suggerimento che vorrei condividere con te è la tecnica che uso forse di più: la ri-connessione con la natura. Non sto parlando di fare l’eremita sulla cima di una montagna ma semplicemente di fare una passeggiata in un bosco, in riva al mare oppure in campagna. La cosa più preziosa che potrai fare è semplicemente stare in natura. Stare. Permettere semplicemente al tuo corpo di tornare in contatto col mondo naturale e lasciare che il mondo intorno a te ti nutri.

Osserva come il vento muove le foglie, come canta la terra sotto ai tuoi piedi mentre cammini. Porta la tua attenzione al tuo corpo che bacia la terra ad ogni tuo passo e lascia che la tua mente si tranquillizzi col canto degli uccelli. In questo momento, esisti soltanto tu e la natura intorno a te. Null’altro. In questo attimo, tu sei nel centro del tuo Essere, in pace.

Permettiti di provare questa pace interiore e lascia fluire in te i messaggi della natura. Nutriti di questi attimi e continua a fare un passo, e poi un altro. In quegli attimi di profonda semplicità, di gentile comunione col mondo della natura, riuscirai a percepire il momento presente da un’altra angolazione, molto preziosa. Probabilmente il tuo intuito si sveglierà; la magia che trasformerà la crisi in opportunità ti aspetterà lì, proprio dove si desterà quella parte di te che il vento del cambiamento era venuto a risvegliare.

Sandra “Eshewa” Saporito
Autrice e operatrice in discipline bio-naturali
www.risorsedellanima.it