Primo piano
Rassegna Etica

Giorni della settimana e personalità: sono collegati?

Di Laura De Rosa - 14 Ottobre 2016

Li pronunciamo quotidianamente ma quante volte ci siamo soffermati sul loro significato? Perché il Lunedì si chiama Lunedì? Perché il Martedì si chiama Martedì? Il fatto di essere nati in un giorno piuttosto che in un altro può influenzare la nostra personalità? Partiamo dai dati più “scientifici”.

Oggigiorno si ritiene che i nomi dei giorni settimanali siano di origine babilonese, successivamente ereditati dai Romani. Basta poco per accorgersi della somiglianza con i nomi del Sole e dei pianeti da cui derivano. Questo perché gli astrologi antichi ritenevano che, come si legge su Focus, “i corpi celesti governassero a turno la prima ora di ogni giorno”. In tale ottica il lunedì è il giorno della Luna, “Lunae dies”, il martedì di Marte, “Martis dies”, il mercoledì di Mercurio, “Mercuri dies”, il giovedì di Giove, “Iovis dies”, il venerdì di Venere, “Veneris dies”, il Sabato di Saturno, “Saturni dies”, rimasto quasi intatto nell’inglese Saturday. Domenica in origine era “Solis dies”, giorno del Sole, resistito in inglese e tedesco nei rispettivi Sunday e Sonntag, mentre da noi venne rimpiazzato dal latino Dominica, giorno del Signore, voluto da Costantino.

Le simbologie dei Pianeti e dei rispettivi giorni settimanali

giorni-della-settimana

Ogni pianeta, a livello simbolico, ha delle caratteristiche peculiari che influenzerebbero i rispettivi giorni della settimana e, in teoria, chi vi nasce. Anche in Astrologia si ritiene che i pianeti rappresentino simbolicamente dimensioni universali dell’esperienza umana e li si suddivide in pianeti personali, Sole, Luna, Mercurio, Venere e Marte, pianeti sociali, Giove e Saturno, pianeti transpersonali, Urano, Nettuno e Plutone. Ma senza addentrarci nel discorso astrologico, soffermiamoci sui significati base dei diversi pianeti e le rispettive caratteristiche dei nati in un dato giorno settimanale. Ovviamente si tratta di generalizzazioni, come nel caso del segno zodiacale, che rappresenta solo una minima parte della personalità complessiva. Come sempre, suggerisco di leggere quanto segue con spirito curioso senza prendere troppo sul serio le descrizioni dei nati in un dato giorno, soffermando piuttosto l’attenzione sulle simbologie dei pianeti e dei rispettivi giorni.

stella-settimana

Luna: simboleggia la parte più emotiva, intima, femminile dell’individuo. E’ associata all’inconscio, alla sensibilità, alla ricettività, all’intuito, all’empatia, alla memoria anche ancestrale, al passato, alla fantasia, alla dimensione onirica, al rapporto con la madre (in astrologia), alla figura femminile in generale.

I nati di Lunedì

Chi nasce di lunedì, secondo i sostenitori di tali teorie, sarebbe influenzato più di altri dalle caratteristiche della Luna: sarebbero quindi individui tendenzialmente emotivi, sognatori, probabilmente soggetti a sbalzi d’umore, enigmatici, misteriosi, intuitivi.

Marte
Marte, come il Dio della guerra, viene associato al coraggio, alla determinazione fisica e caratteriale, all’energia di tipo maschile, quindi attiva, conquistatrice, all’ambizione, all’impulso sessuale, al dinamismo e alla determinazione, alla capacità di prendere l’iniziativa, all’impeto, al comando, allo scontro.

I nati di Martedì
I nati di martedì celano caratteristiche simili a quelle del Pianeta di riferimento, quindi potrebbero rivelarsi spiriti battaglieri, combattivi, idealisti.

Mercurio
Mercurio, messaggero degli Dei, è associato alle attitudini mentali, alla raccolta di informazioni e alla diffusione delle stesse, al linguaggio, all’arguzia e agli spostamenti, alla capacità di esprimersi, all’agilità di pensiero, all’attitudine all’umorismo ma anche all’inganno, alla rapidità.

I nati di Mercoledì
I nati nel giorno retto da Mercurio potrebbero contraddistinguersi per una maggiore apertura mentale, rapidità di pensiero, capacità comunicative, una certa propensione a essere diretti e schietti, a volte persino cinici.

Giove
Giove, re di tutti gli Dei, simboleggia l’espansione, l’ottimismo, la fede, il grandioso in tutti i sensi, gli orizzonti ampi.

I nati di giovedì
Le persone nate in questo giorno settimanale potrebbero dimostrare una certa predisposizione all’allegria, all’ottimismo, alle ampie vedute. Ma anche una certa attitudine all’eccesso e all’arroganza, che è il lato “oscuro” delle personalità gioviali. Individui energici, volitivi, che vedono in grande.

Venere
Venere, pianeta dell’amore associato alla dea Afrodite, simboleggia il modo di relazionarsi e amare, la sensualità, il gusto estetico, le cose da cui si è attratti e il modo in cui si attrae, la bellezza, il fascino, il talento artistico.

I nati di Venerdì
I nati in questo giorno potrebbero rivelarsi particolarmente creativi, dotati di vena artistica e seduttivi, attratti dal misticismo e dall’occultismo. Malinconici, si dice abbiano uno sguardo sfuggente e siano soggetti a sbalzi d’umore.

Saturno
Saturno simboleggia la razionalità, la logica, il dovere, l’impegno, il sacrificio, la pazienza, la strutturazione, la vecchiaia, la saggezza, l’ordine, il realismo, la costanza, in senso astrologico le lezioni di vita che dobbiamo apprendere e le prove più dure che ci aspettano.

I nati di Sabato
I nati di Sabato, stando alle caratteristiche di Saturno, potrebbero rivelarsi molto determinati, carismatici, integri dal punto di vista morale, capaci di perseguire i propri obiettivi con costanza e senso del dovere e del sacrificio.

Sole/Domenica
Il Sole asttrologicamente parlando rappresenta l’Io, l’individualità e il tipo di energia che contraddistingue la persona. A livello simbolico generale indica il maschile e il rapporto con esso, i principi vitali, l’energia e la vitalità, la padronanza di sé, la volontà.

I nati di Domenica
I nati di Domenica celano un animo tranquillo, bonario, amano la quiete, sono tendenzialmente sinceri e onesti, attratti dal silenzio e dal contatto con la natura.

Laura De Rosa

yinyangtherapy.it





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)