A partire progressivamente dal 2 febbraio 2016 entreranno in vigore nuove regole sul fumo; il 18 gennaio, infatti, sono state recepite le nuove direttive 2014/40/UE del Parlamento europeo nel decreto legislativo n° 6 del 12 gennaio, sui tabacchi.

DECRETO LEGISLATIVO 12 gennaio 2016, n. 6.

Recepimento della direttiva 2014/40/UE sul ravvicina- mento delle disposizioni legislative, regolamentari e ammi- nistrative degli Stati membri relative alla lavorazione, alla presentazione e alla vendita dei prodotti del tabacco e dei prodotti correlati e che abroga la direttiva 2001/37/CE. 

(Le disposizioni del presente decreto si applicano a decorrere dal 20 maggio 2016, salvo quanto diversamente ivi previsto.)

Schermata 2016-02-01 alle 12.44.15

E’ possibile leggere tutto il decreto e tutte le nuove imposizioni e regolamentazioni stabilite, ma sostanzialmente le principali novità che possiamo trovare sono le seguenti:

• Divieto di fumare in automobile se sul veicolo sono presenti minori di 18 anni o donne in stato di gravidanza.
• Divieto di fumare nelle aree all’aperto di pertinenza delle istituzioni del sistema educativo di istruzione e di formazione nonché alle pertinenze esterne delle strutture universitarie ospedaliere, presidi ospedalieri e IRCCS pediatrici e alle pertinenze esterne dei reparti di ginecologia e ostetricia, neonatologia e pediatria delle strutture universitarie ospedaliere e dei presidi ospedalieri e degli IRCCS.
• Divieto di buttare per terra i mozziconi di sigaretta: “è vietato l’abbandono di mozziconi dei prodotti da fumo sul suolo, nelle acque e negli scarichi” (DDL Green Economy del 28 dicembre 2015 n. 221 art. 40, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 18 gennaio 2016). (Con sanzione da 30 a 300 euro).
• Divieto di fare pubblicità di liquidi o ricariche per sigarette elettroniche contenenti nicotina che sia trasmessa all’interno di programmi radiotelevisivi rivolti ai minori e nei quindici minuti precedenti e successivi alla trasmissione degli stessi nella fascia oraria dalle 16 alle 19; è vietata altresì la pubblicità che attribuisca efficacia o indicazioni terapeutiche che non siano espressamente riconosciute dal Ministero della salute e che rappresenti minori di anni diciotto intenti all’utilizzo di sigarette elettroniche. È vietata in qualsiasi forma la pubblicità di liquidi o ricariche per sigarette elettroniche contenenti nicotina anche sulla stampa quotidiana e periodica destinata ai minori; nelle sale cinematografiche in occasione della proiezione di film destinati prevalentemente alla visione da parte dei minori. (Con sanzioni da 5mila a 25mila euro)
• Sarà obbligatorio riportare sul 65% della confezione immagini a colori e frasi che fungano da avvertenze e deterrente all’uso del tabacco.

Nuove Regole sul Fumo

• Sarà obbligatoria la presenza del numero verde di riferimento dell’Istituto Superiore di sanità (Iss) 800.554.088 per smettere di fumare.
• Divieto di vendita ai minori di sigarette elettroniche con liquidi contenenti nicotina.
• Stabilito il limite di 30 grammi alla vendita del tabacco sfuso.
• Divieto di vendita dei pacchetti da 10 sigarette.
• Le etichette delle sigarette e elettroniche e dei relativi liquidi dovranno essere dettagliate con un elenco di tutti gli ingredienti con- tenuti nel prodotto in ordine decrescente di peso e un’indicazione del contenuto di nicotina del prodotto e della quantità rilasciata per dose, il numero del lotto e una raccomandazione che inviti a tenere il prodotto fuori dalla portata dei bambini.
• Divieto di vendita delle sigarette al mentolo o quelle all’aroma di vaniglia.
• Divieto dell’inserimento nel tabacco di additivi quali vitamine, caffeina o taurina, e aromi caratterizzanti.
• Aumento delle sanzioni per la vendita di sigarette ai minori, da 500 a 3 mila euro, con la sospensione per quindici giorni della licenza all’esercizio dell’attività. Per i recidivi, la multa sale da un minimo di mille a un massimo di 8mila euro, con la revoca della licenza all’esercizio dell’attività.

Nuove Regole sul Fumo

Sui pacchetti di sigarette ci saranno immagini molto forti e testi che serviranno da deterrenti, di seguito un elenco delle frasi che si potranno trovare:

1) Il fumo causa il 90% dei casi di cancro ai polmoni.
2) Il fumo causa il cancro alla bocca e alla gola.
3) Il fumo danneggia i tuoi polmoni.
4) Il fumo causa attacchi cardiaci.
5) Il fumo causa ictus e disabilità.
6) Il fumo ostruisce le tue arterie.
7) Il fumo aumenta il rischio di cecità.
8) Il fumo è dannoso per i tuoi denti e le tue gengive.
9) Il fumo può uccidere il bimbo nel grembo materno.
10) Il tuo fumo può nuocere ai tuoi figli, alla tua famiglia e ai tuoi amici.
11) I figli dei fumatori hanno più probabilità di cominciare a fumare.
12) Smetti di fumare – Vivi per i tuoi cari.
13) Il fumo riduce la fertilità.
14) Il fumo aumenta il rischio di impotenza.

Le malattie dovute al fumo sono in costante aumento, i divieti di fumare si fanno sempre più restrittivi, è ora di dire basta al fumo e pensare di più alla salute propria, dei bambini e di chi sta intorno e anche all’ambiente, i danni da fumo sono troppi per continuare a fregarsene; un video shock mostra l’effetto del fumo sui polmoni -> Clicca QUI per vederlo.

Valeria Bonora