balsamo-per-capelli-fai-da-te-1

Con l’estate alle porte, sole, salsedine e acqua del mare mettono a rischio la salute e bellezza dei nostri capelli. Se il vostro obiettivo è quello di continuare a mostrare una chioma luminosa, sana e splendente, correte ai ripari e divertitevi a provare queste semplici ricette di balsamo per capelli fai da te naturali e non aggressive per il cuoio capelluto, che contribuiranno a combattere i capelli aridi, sfibrati e spenti.

Ci viene in aiuto Francesca Marotta, autrice del libro “Cosmesi naturale pratica”, che ci insegna a fare in casa prodotti di bellezza con ingredienti facili, sani, efficaci e gustosi, così come recita il sottotitolo del volume.

Partiamo da un balsamo pre-shampoo al cocco, facendo presente che si consiglia di lavare successivamente i capelli con uno shampoo a base di tensioattivi, preferibilmente delicato e privo di coloranti, ripetendo eventualmente l’operazione una seconda volta in base alle esigenze. Vediamo come si prepara.

1) Balsamo pre-shampoo al cocco

balsamo-per-capelli-fai-da-te

Perfetto per capelli secchi, ricci o crespi, li ammorbidisce e li lucida e ridona forza e corpo a quelli stressati dai trattamenti sbagliati e dai bagni in mare e in piscina.

Ingredienti per 200 ml: 100 ml di olio di cocco, 100 ml di olio di girasole spremuto a freddo, 10 gocce di olio essenziale d’arancio, cinque gocce di olio essenziale di geranio, cinque gocce di olio essenziale di lavanda.

Preparazione: fate fondere l’olio di cocco a bagnomaria, aggiungete quello di girasole e mescolate. Togliete dal bagnomaria e aggiungete gli oli essenziali, quindi versate in una bottiglietta di vetro scuro o in un barattolo. La preparazione si conserva a temperatura ambiente per circa sei mesi.

Se invece volte intervenire a lavaggio già avvenuto, ecco a voi due ricette di balsami dopo-shampoo.

LEGGI ANCHE —> Come lavare i capelli senza shampoo

1) Balsamo dopo-shampoo all’arancia

balsamo-capelli-fai-da-te-arancia

Ottimo per i capelli secchi, li lascia lucidi, morbidi e corposi, svolgendo un’efficace azione antibatterica e riequilibrante.

Ingredienti per circa 300 grammi di balsamo: scorze intere fresche di due arance, 300 ml di acqua, un cucchiaino di olio di cocco.

Preparazione: fate bollire l’acqua e versatela sulle scorze tagliate a pezzetti, quindi coprite e lasciate in infusione per trenta minuti. Versate le scorze insieme alla loro acqua nel bicchiere del frullatore, aggiungete l’olio di cocco e frullate alla massima velocità, fino a ottenere un composto omogeneo. Filtratelo facendolo passare attraverso una garza e spremete bene il residuo, quindi versate in una vaschetta per fare i cubetti di ghiaccio, coprite con delle pellicole per alimenti e ponete il tutto nel congelatore. Chiudete i cubetti in un sacchetto di plastica per surgelati e conservate nel freezer per cinque o sei mesi. In alternativa, utilizzate il frigorifero, dove potete mantenere il preparato in un barattolo chiuso per una settimana.

Come si utilizza: scongelate da uno a quattro cubetti a seconda della lunghezza dei vostri capelli e, dopo aver fatto lo shampoo, distribuite uniformemente il balsamo dalle radici alle punte, lasciate agire per due minuti e risciacquate con acqua tiepida e infine fredda.

LEGGI ANCHE —> Arancia: frutto dalle proprietà curative straordinarie!

3) Balsamo dopo shampoo al limone

balsamo-per-capelli-fai-da-te-al-limone

Ideale per i capelli grassi, li lascia lucidi, corposi e delicatamente profumati, svolgendo un’azione antibatterica e riequilibrante. Da effettuarsi dopo aver lavato i capelli con prodotto a base di sapone.

Ingredienti per circa 300 grammi di balsamo: due limoni, 200 ml di acqua, un cucchiaino di olio di cocco.

Preparazione: spremete i limoni e mettete da parte il succo. Mettete a bollire l’acqua, versatela sulle scorze tagliate a pezzetti, coprite e lasciate in infusione per mezz’ora. Versate le scorze insieme alla loro acqua nel bicchiere del frullatore, aggiungete il succo e l’olio di cocco e frullate alla massima velocità, fino ad ottenere un composto omogeneo. Filtrate il composto passandolo attraverso una garza e spremete bene il residuo, quindi versate in una vaschetta per fare i cubetti di ghiaccio, coprite con della pellicola per alimenti e mettete nel congelatore. Chiudete i cubetti in un sacchetto di plastica per surgelati e conservate il tutto per cinque o sei mesi. In alternativa, come visto sopra, potete conservare il preparato in un barattolo chiuso, posto in frigorifero per una settimana.

Come si utilizza: scongelate da uno a quattro cubetti a seconda della lunghezza dei vostri capelli e, dopo il consueto shampoo, distribuite il balsamo dalle radici alle punte, lasciando agire per due minuti. Infine risciacquate con acqua prima tiepida e poi fredda.

Come avete letto, si tratta di preparati semplici e naturali adatti a tutte le esigenze, che vi aiuteranno a mantenere in salute i capelli, proteggendoli dagli agenti esterni.

LEGGI ANCHE —> Acqua e limone: ecco tutti i benefici di questa bibita disintossicante!

 Marco Grilli