ricette con la zucca gialla

In questo periodo autunnale è facile trovare sulle bancarelle dei mercati le zucche, belle grandi e gialle, sono dolci e gustose ma ottime per una dieta povera di calorie, adatta anche ai diabetici per il suo basso contenuto di glucosio.

Ma forse non tutti sanno come cucinarle, eccovi quindi 5 ricette con la zucca gialla che sapranno esaltarne il gusto, profumo e il colore!

✧✦✧✦✧

Prima Ricetta: Zucca e castagne

castagna-zucca

Ingredienti:

olio

sale

pepe

paprika

uvetta passa ammollata

zucca a pezzi

castagne

Preparazione:

Per prima cosa bisogna lessare le castagne e la zucca a pezzettoni, poi ungere una teglia da forno con olio, infilzare la zucca, le castagne e l’uvetta come fosse uno spiedino e cospargerli di sale pepe, paprika (dolce o piccante a seconda dei gusti).

Mettere in forno caldo fino a che la zucca non sarà ben dorata.

Uno spiedino perfetto come spuntino o aperitivo, accompagnato magari da un vino secco e frizzante.

✧✦✧✦✧

Seconda Ricetta: Frittelle di Zucca

ricetta-frittelle-di-zucca_70c0c19cf2cd34831fe6b383a288e75e

Ingredienti:

500 gr di zucca

500 gr di farina

1 arancio

lievito (se avete il lievito madre va benissimo)

zucchero

olio di semi

Preparazione:

Pulire e tagliare la zucca a pezzi, cuocerla per 10-15 minuti, si può cuocerla al vapore per mantenerne intatte le proprietà e fare in modo che non assorba troppa acqua.

Scolate e riducete la zucca in purea mentre è ancora calda, con l’aiuto di una forchetta o di uno schiacciapatate. Lasciate raffreddare e scolare bene dall’acqua (eventualmente potete mettere la purea in uno scolapasta e schiacciandola fate uscire l’acqua).

Aggiungete poi il lievito sciolto in pochissima acqua tiepida, il succo dell’arancia, un pizzico di sale, lo zucchero (un cucchiaio è sufficiente ma dipende quanto le volete dolci) e la farina, facendo attenzione che non si formino dei grumi.

Amalgamate per bene fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Lasciate lievitare per almeno due ore coperto con un canovaccio umido, in un luogo caldo.

Passate il tempo di lievitazione prendete l’impasto e formate delle palline e friggetele in olio bollente. Mettetele a scolare dall’olio in eccesso su carta assorbente o su carta del pane (quella marroncina per intenderci), cospargetele di zucchero e servitele calde. Un consiglio, non usate lo zucchero a velo, essendo le frittelle calde assorbirebbero tutto lo zucchero e risulterebbero troppo dolci.

✧✦✧✦✧

Terza ricetta: La vellutata di zucca

ricette con la zucca gialla

Ingredienti:

2 hg di patate

4 hg di zucca gialla

1 porro medio

mezzo litro di brodo vegetale

rosmarino

sale e pepe

olio evo

Preparazione:

Pulite la zucca, le patate e il porro tagliando tutto a cubetti (il porro a rondelle fini).

Scaldate l’olio e fate appassire il porro senza che prenda colore, aggiungere la zucca e le patate, il rosmarino (se volete potete mettere il rametto intero e poi toglierlo alla fine, altrimenti tritatelo molto fine).

Fate insaporire le verdure quindi aggiungete il brodo. Portate ad ebollizione, controllate la cottura delle patate e della zucca con una forchetta.

Quando sono cotte frullate tutto per bene con un mixer, aggiustate di sale e pepe e servite in coppe cosparse con crostini oppure granella di nocciole o ancora foglioline di menta o erba cipollina.

Potete anche decorare con ciuffetti di mousse di formaggio vegetale, aiutandovi con una sac à poche.

✧✦✧✦✧

Quarta ricetta: Risotto di zucca

ricette con la zucca gialla

Ingredienti:

300 gr di riso

200 gr di zucca

150 dl di vino bianco

1 litro di brodo vegetale

1 cipolla

noce moscata

60 gr parmigiano o formaggio vegetale

pepe bianco

Preparazione:

Pulite la cipolla e la zucca, tritate la cipolla e stufatela con un cucchiaio di olio, un po’ di brodo e della noce moscata. Aggiungete la zucca tagliata a dadini e lasciate insaporire.

Aggiungete il riso, lasciatelo soffriggere un po’ e poi sfumate col bicchiere di vino bianco (volendo si può lasciare il riso nel vino bianco fino a farlo quasi assorbire tutto e poi usare il riso così leggermente gonfiato dal vino, l’effetto è più delicato).

Salate e pepate il riso, aggiungete il brodo pian pianino facendo assorbire quello messo prima di aggiungerne altro e controllando la cottura del riso man mano.

A fine cottura togliere dal fuoco e mantecare con il parmigiano (o con formaggio vegetale).

✧✦✧✦✧

Quinta ricetta: Gnocchi di zucca

img_7259_jpg_940x0_q85

Ingredienti:

1 Kg di zucca

150 gr di farina

50 gr di semola di grano duro

sale

Preparazione:

Pulite e lavate la zucca, tagliatela a pezzi e mettetela su una teglia da forno ricoperta di carta forno. Infornate in forno già caldo a 180°C per 30-40 minuti.

Lasciate raffreddare e passatela al passaverdure. Unire la farina e il sale ed impastare bene. Sul piano ricoperto di semola creare dei grissini di impasto e con un coltello tagliarli in modo da ottenere dei piccoli cilindretti. Ora se volete potete passarli sulla forchetta o sul retro di una grattugia per dargli il classico aspetto “rigato” che serve a raccogliere il sugo.

Per condirli vanno benissimo degli olii aromatizzati, piuttosto che un pesto di rucola e noci, anche un bel sughetto di pomodori freschi è ottimo.

Portate a bollore in una grossa pentola almeno 2 litri di acqua salata secondo il vostro gusto. appena bolle buttate gli gnocchi, appena vengono a galla raccoglieteli con una schiumarola e metteteli nei piatti di portata. Condite e servite!

ricette con la zucca gialla

Ricordatevi che ogni cosa che cucinate potete servirla dentro la zucca stessa!!! Basterà svuotarla con uno scavino da melone o un cucchiaio, avendo l’accortezza di non tagliare troppo la parte superiore ma lasciando una sorta di “cappello” o coperchio… come fosse una teiera!