Roma-rifiuti

Visitare Roma in questi giorni per un weekend o per qualche giorno sarà davvero spiacevole a causa dei rifiuti sparsi un pò ovunque!

La capitale italiana, infatti, sta vivendo un’emergenza rifiuti davvero problematica.

I cassonetti sono stracolmi, gli impianti per la raccolta fermi. E borse, borsine ma anche materassi, televisioni e tanto altro ancora giace immobile nella città e pian piano si accumula andando a formare vere e proprie montagne di immondizia.

Tutto il processo per la raccolta di rifiuti è in panne.

E come se non bastasse proprio in questi giorni la provincia di Roma ha rifiutato la nuova discarica che doveva sorgere a Ponte Malnome, ad ovest della città.

Ma è davvero la discarica la risposta a questi problemi?

rifiuti

Rifiuti a Roma: come si possono gestire in modo adeguato?

Il problema dei rifiuti va gestito a monte, non vanno create sempre nuove discariche per poter così continuare a creare sempre più rifiuti. Ma va creata una sensibilizzazione di massa mirata a generare meno rifiuti possibili.

Esistono tanti modi per prevenire situazioni di questo tipo: esiste il baratto, il dono, la vendita dell’usato, la possibilità di aggiustare oggetti rotti, il dovere di fare consapevolmente i propri acquisti in modo da avere un impatto ambientale minimo (no a troppi imballaggi, no a spese superflue, no allo spreco e via dicendo).

Il baratto, ovvero lo scambio di beni e/o servizi, si può praticare tra conoscenti e familiari oppure tramite sconosciuti mediante soprattutto internet. L stessa cosa vale per il dono e per la vendita dell’usato.

Prima di buttare qualsiasi cosa è necessario domandarsi se è proprio l’unica alternativa oppure se è solo dettata dalla nostra pigrizia mentale e fisica.

Queste sono le vie da attuare. Pensate che in queste zone non viene nemmeno fatta la raccolta differenziata. Solo in questi giorni di profonda emergenza si è pensato, per due nuovi municipi romani, a questa soluzione per ridurre, almeno, l’indifferenziato.

Da cittadini, romani e non, dovremo pretendere un’informazione corretta e una presa di posizione ferma nel caso in cui non venga messa in atto il dovere di ogni cittadino di rispettare il proprio suolo.

Sul sito dell’ Ama di Roma, l’operatore che si occupa  dei servizi ambientali, tutti i romani possono trovare informazioni utili per una gestione migliore dei propri rifiuti.