Beagle sdoganati a Fiumicino per essere vivisezionati: Fermiamo questi viaggi di morte

Tre associazioni, Freccia 45, Comitato Montichiari Contro Green Hill e Coordinamento Fermare Green Hill, hanno comunicato l’arrivo di 8 cani dal Belgio, e i beagle sono arrivati oggi giovedì 7 marzo 2013 all’aeroporto di Fiumicino.

Otto cani destinati alla sperimentazione.

Abbiamo saputo ora dal comitato Montichiari Contro Green Hill che i BEAGLES sono stati SDOGANATI a Fiumicino e ci sono attivisti sul posto che stanno fermando e fermeranno tutti i camion che arrivano alla Menarini. Sulla loro pagina Facebook si legge:

Un paio di ore fa sono arrivati alla RTC di Pomezia (del Gruppo Menarini) i documenti degli 8 cani importati dal Belgio.
I cani sono dunque in Italia, nascosti non si sa dove in attesa di poterli portare al loro destino di morte e sofferenza.
Davanti alla RTC è attivo da diverse ore un presidio di protesta.

Questo che stiamo vivendo è un momento decisivo: dopo lo svuotamento di Green Hill i laboratori sono costretti a importare i cani dall’estero e dovremo cercare di fare il possibile per rendere sempre più difficili questi traffici di esseri viventi.

Quello che i vivisettori sanno è che non è più possibile fare quello che vogliono senza avere ripercussioni. Il loro lavoro sta finalmente diventando difficile… rendiamolo impossibile!

Contro lo specismo – Per la liberazione animale –>www.fermaregreenhill.net

 

L’aeroporto di fiumicino è già stato oggetto di blocco di tali viaggi che gli animalisti non esitano a definire “della morte“.

Il viaggio della morte di questi 8 cani è quasi sicuramente una conseguenza dell’impossibilità del noto allevamento di Green Hill, di continuare a fornire beagle per la sperimentazione animale.

Il tema della vivisezione è scottante e le industrie farmaceutiche hanno paura – riferiscono nel loro comunicato Freccia 45, Comitato Montichiari contro Green Hill e Coordinamento Fermare Green Hill – L’opinione pubblica è riuscita più volte a bloccare i viaggi della morte“. Il “materiale” di queste aziende sono esseri senzienti come noi.

Tra le numerose strutture utilizzatrici autorizzate dal Ministero della Salute alla sperimentazione con uso di animali ai sensi del D. Lgsl. 116/92 vi è il RESEARCH TOXICOLOGY CENTRE S.p.A. di Pomezia (Roma) del gruppo MENARINI, che ha chiesto ed ottenuto l’autorizzazione a compiere le cosiddette sperimentazioni in deroga senza l’uso di anestesia (art. 9).

Ma Menarini dichiara alla stampa: “Nei nostri laboratori non facciamo vivisezione“.

«Qui gli animali vengono utilizzati solo nelle sperimentazioni per cui legge e scienza ne prevedono l’utilizzo obbligatorio ed esclusivo. Sono tenuti in condizioni pienamente rispondenti alle normative vigenti. La cura e l’uso responsabile e etico degli animali vengono assicurati dalla puntuale applicazione delle normative internazionali e nazionali e dal rispetto dei più avanzati standard di qualità. Presso il nostro centro non viene in alcun modo effettuata la vivisezione.»

Ma sulla Repubblica on-line si può leggere chiaramente l’attività dell’azienda presa direttamente dal sito:

«Una dichiarazione che sembra confliggere con i contenuti dello stesso sito aziendale nel quale si descrivono oltretutto test di tolleranza effettuati su ratti, cani, conigli per via oculare, vaginale, intrarettale, intramuscolare, nonché esperimenti tossicologici ripetuti fino a 52 settimane e impiantistica. E in una relazione che riporta alcuni esperimenti effettuati nel centro di Pomezia si legge: “La fibra è stata inserita attraverso un breve Teflon e connettori posti sul dorso dell’animale per evitare contrazioni muscolari involontarie vicino al punto di campionamento o eventuali sconnessioni della sonda a causa del movimento degli animali. Anestetici locali non sono stati usati, sia durante l’impianto fibra o durante la fase di misura. I cani sono in stato cosciente e immobilizzati in una gabbia apposita solo all’inizio dell’esperimento”.»

Questo momento è importante per dare un forte segnale e chiedere di cessare il trasporto di animali per la vivisezione.
Fate sentire la vostra voce in favore degli animali !
Inondiamo le caselle di posta con le nostre lettere di sdegno.

LETTERA TIPO DA INOLTRARE:
Al MINISTERO DELLA SALUTE
Agli AEROPORTI DI ROMA S.p.A., Tel. n° 06 65958864 – 06 65953497
Al RESEARCH TOXICOLOGY CENTRE S.p.A., Tel. 06 91095.5263
Al GRUPPO MENARINI, Tel. 06 911841 – 055 5680.421 – 055 5680.304 – 055 5680.654

sanita.animale@sanita.it, segreteriaministro@sanita.it, segreteria.cardinale@sanita.it, alimentivet@sanita.it, f.salerno@sanita.it, m.ianniello@sanita.it, pg.facelli@sanita.it, sanita.animale@sanita.it, v.curella@sanita.it, u.santucci@sanita.it, s.bonati@sanita.it, c.cicero@sanita.it, c.campagnoli@sanita.it, d.dechiara@sanita.it, ufficiostampa@sanita.it, urpminsalute@sanita.it, r.matassa@sanita.it, g.ferri@sanita.it, tutela.animale@sanita.it, g.botta@sanita.it, aeroportidiroma@adr.it, pressoffice@adr.it, easyparking@adr.it, svilupporealestate@adr.it, aeroportidiroma@adr.it, help@adr.it, pressoffice@adr.it, aviation.marketing@adr.it, retaildevelopment@adr.it, property@adr.it, formazionesicurezza@adr.it, albertario.f@adr.it, nanni.e@adr.it, paolini.m@adr.it, valenti.a@adr.it, pressoffice@adr.it, priori.m@adr.it, speranza.m@adr.it, mkt@rtc.it, menarini@medinformation.co.uk, diaggare@menarini.it, otc@menarini.it, menric@tin.it, ireland@menarini.ie, infombwebsite@menarini-biotech.it, aslade@menarini.it, mbernardini@menarini-biotech.it, cpanzarella@menarini-biotech.it

Gentili Signori,
la vivisezione è una pratica obsoleta, inutile ed immorale, contraria ai diritti degli animali sanciti sia dal trattato di Lisbona, che riconosce loro lo status di esseri senzienti, e dalla convenzione di Strasburgo. La sofferenza degli animali usati per la sperimentazione e l’orrore delle torture alle quali sono sottoposti gli animali fino alla morte, tra atroci sofferenze, è inammissibile e pertanto la pratica della vivisezione deve essere considerata inaccettabile. La sperimentazione su animali è considerata assolutamente inadeguata e inutile per l’uomo da moltissimi luminari del settore al punto di essere effettuata in seguito anche sugli uomini, rendendo le pratiche sugli animali assolutamente inutili ed un “doppione” a spese dei contribuenti, ci sono molti precedenti celebri che certificano l’inattendibilità dei test scientifici sugli animali e la pericolosità degli stessi per la salute umana.

E’ un dato di fatto che le normative vengono sistematicamente aggirate con deroghe, anche illegittime, o con permessi ad hoc rilasciati da enti compiacenti (es. deroga alla microchippatura per i cani di Green Hill).

Molte associazioni animaliste e moltissimi cittadini si sono schierati contro la vivisezione con manifestazioni e comunicati stampa (es. il noto scandalo GREEN HILL, che ha coinvolto una Società che non solo alleva, ma commercia ed esporta cani da sperimentazione, accusata di molteplici irregolarità e riscontrate illegittimità).

Con la presente chiediamo alla Vs. Società di prendere UNA POSIZIONE FERMA E DECISA CONTRO LA SPERIMENTAZIONE animale, procedendo in prima istanza il Ministero della Salute a REVOCARE LE AUTORIZZAZIONI CHE PERMETTONO L’ALLEVAMENTO, L’ARRIVO, LO SDOGANAMENTO E COMUNQUE LA MOVIMENTAZIONE DI TUTTI GLI ANIMALI DESTINATI ALLA VIVISEZIONE O SPERIMENTAZIONE, PER QUALSIASI RAGIONE.

Firma

 

Mandiamo queste mail per cercare di fermare questi viaggi della morte!

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici? Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Potete memorizzare il nostro sito per averlo sempre a portata di mano e non perdervi mai una novità cliccando QUIe poi su aggiungi ai preferiti del vostro browser

Se avete trovato l’articolo interessante e in qualche modo utile cliccate su “mi piace” per diventare Fan e e condividete con gli amici attraverso il vostro social preferito (trovate le icone in fondo alla pagina)!

 

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 07/03/2013
Categoria/e: Animalismo, Primo piano, Vivisezione.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655