sale-alimentare (1)

Lo scorso gennaio abbiamo pubblicato un articolo riguardo il ritiro del sale Italkali a causa della “non conformità dell’imballaggio” — > http://www.eticamente.net/598/sale-alimentare-ritirato-dalla-coop.html

In realtà il sale in questione era sicuro e l’errore è da attribuirsi alle analisi dell’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Regione Lazio.

Queste le dichiarazioni che ci sono pervenute dall’azienda stessa:

“le contro analisi ufficialmente effettuate dall’Istituto Superiore di Sanità hanno confermato in modo definitivo, il 13 marzo 2015, che la conformità del cartone utilizzato è indubbia; tutto il prodotto è quindi perfettamente conforme e può essere consumato senza alcun timore; ARPA Lazio ha ufficialmente ammesso l’errore delle analisi effettuate, quindi anche i campioni analizzati erano e sono sempre stati conformi”.

E questo parte del comunicato che si può leggere sul sito di Italkali:

“In data 6 marzo 2015, l’Istituto Superiore di Sanità certificava la conformità del cartone utilizzato. Tutti i parametri di legge risultavano nella norma. In data 13 marzo (2015) tali analisi venivano rese note, e il provvedimento di ARPA Lazio veniva annullato. Tutto il Sale di Sicilia Iodio Più prodotto da Italkali può essere commercializzato e consumato senza alcun rischio”.

Per leggere l’intero comunicato visitate la pagina internet www.italkali.com/download/comunicati/24-06-2015.pdf