Piante che purificano l’ambiente: sapete quali sono?

Le piante sono fondamentali per la sussistenza dell’intero ecosistema, ma ce ne sono alcune che possono aiutarci anche a migliorare il micro ambiente un cui viviamo, la nostra casa. Alcune piante migliorano la qualità dell’aria in casa, arginando gli effetti negativi prodotti da detergenti chimici per l’igiene della casa, fumo, vernici utilizzate per le pareti, agenti inquinanti edilizi e rendendo l’ambiente casalingo più pulito e benefico.

Questo avviene grazie all’azione degli stomi (sono delle strutture cellulari epidermiche della pianta,disposte su tutte le parti erbacee delle piante, in modo particolare sulla pagina inferiore della foglia e consentono lo scambio gassoso) che consentono lo scambio gassoso tra l’interno e l’esterno della pianta e che assorbendo le sostanze tossiche e accumulandole nelle pareti cellulari tramite il loro metabolismo, le rendono inerti, offrendo come risultato finale una qualità dell’aria nettamente migliore.

Non tutte le piante hanno questa funzione, quindi imparare a riconoscerle può essere utile per creare un ambiente più confortevole e sano all’interno di quel luogo così importante che sono le pareti di casa. In generale le piante a foglia larga hanno una buona azione disinquinante, come ad esempio il Ficus Benjamin che può ridurre la presenza di formaldeide e agisce sul tricloroeletilene (un solvente). 

Poi, tra le più conosciute, ci sono “le mangiafumo” come i Potus, le Gerbere, le Beucarnea, l’Edera, la Sanseviera, la Dracaena, il Philodendron assorbono il benzene e il fumo. La Gerbera è in grado di neutralizzare anche odori molto forti. Una pianta antismog è la Tillandsia, un’epifita con radici aeree, che raccoglie i residui nocivi che derivano dai processi di combustione (adatta anche in ambienti di lavoro) di combustibili fossili e li elimina/trasforma completamente. Inoltre sembra che possa assorbire anche le radiazioni elettromagnetiche degli apparecchi elettronici della casa come televisori, computer, radio e affini.

Dieffenbachia, Pothos e Gerbera aiutano ad umidificare l’aria,  Spatifillo, Schefflera e Nephrolepis exaltata sono ottime per assorbire sostanze nocive in genere.

Questo tipo di piante sono un ottimo modo per purificare l’aria e migliorare l’ambiente in cui viviamo e/o trascorriamo gran parte del nostro tempo sia qualitativamente che esteticamente, rendono l’ambiente armonioso e ci aiutano a pulire l’aria in modo naturale liberandoci dalle sostanze più o meno tossiche, con cui siamo quotidianamente in contatto. 

In molti casi le piante da interni non necessitano di una particolare cura, una volta che abbiamo trovato una buona posizione per la luce e abbiamo stabilito la giusta dose di acqua possiamo goderne tutti i benefici.

Jordana Pagliarani

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Jordana Pagliarani il 02/12/2013
Categoria/e: Anteprima, Notizie.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655